Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Cosa ne pensate dei comuni che organizzano referendum per passare dal Veneto al Trentino-A.A?

Dopo Lamon, Asiago, Rocca Pietrore, Cortina e tutta la Val Biois, Ora mancava solo Comelico superiore.

Faranno il referendum per il passaggio al trentino alto-adige prossimamente e scommetto che anche qui vincerà il si.

Ma poi quando il si vince non potrà mai succedere niente perché i trentini non li vogliono a meno che non sia Cortina per la quale erano più propensi (e come mai secondo voi...? )

Secondo voi questi comuni fanno bene o fanno male a voler andarsene dal Veneto?

6 risposte

Classificazione
  • Enrico
    Lv 6
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Mi dispiace dover costatare che molta gente non prova nessun affetto per la propria regione, ma anzi postpone il sentimento di appartenenza alla convenienza economica.

    I comuni oggetto di referendum sono quasi tutti luoghi turistici e gli abitanti sanno bene che passando al Trentino avrebbero tante agevolazioni e aiuti.

    Questa è la vile ragione per cui vorrebbero il passaggio, mica perché si sentono innamorati del Trentino.

  • 7 anni fa

    Si tratta del modo di fare dei perdenti, che generera' altre sconfitte.

    Basato sull'egoismo e la cupidigia, li fara' affossare ancora di piu'.

    E vale per tutti, dal comune che spera di avere piu' soldi in un altra regione, alla Regione che spera lo stesso acquisendo un comune, fino alle regioni o gruppo di regioni che volevano chiamarsi padania.

    Per avere ricchezza e benessere stabile ci vogliono principi sani e lavoro duro, correre a destra o a sinistra, starnazzando come delle galline spaventate, non serve.

  • 7 anni fa

    Che i referendum sulla destinazione territoriale hanno stancato: si va verso un mondo senza frontiere e c'è gente che sta ancora a porsi il problema di essere trentino o veneto o vallone o *******.

    Non sono referendum validi ed anzi fanno davvero perdere credibilità a questo istituto che per norma costituzionale è limitato a pochi argomenti.

    L'Italia non è come la Svizzera o altri piccoli Paesi spesso tagliati fuori dalla grande UE, dove vige ancora la democrazia diretta, eredità che proviene dall'organizzazione delle libere comunità di montanari del medioevo.

    In Italia le decisioni sono prese dal Parlamento dove siedono i deputati scelti dai cittadini: è una democrazia rappresentativa e non diretta.

  • 7 anni fa

    Io penso che invece di abolire le provincie andrebbero abolite tutte le regioni, compreso quelle a statuto speciale. Le regioni, dopo le modifiche del titolo 5° apportate nel 2001 dal centrosinistra per addolcire la lega, sono diventate enti fuori controllo, covi di mafiosi e le spese sono aumentate del 300%.

    Via tutte le regioni (non hanno nessun legame storico culturale ed economico) e suddividere il paese in 35/40 enti amministrativi di secondo livello (niente elezioni) con un consiglio composto dai sindaci dei comuni di appartenenza.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    Fanno bene, perché se uno non sta bene dove sta, deve poter decidere di andare dove pensa possa stare meglio.

    Questo è la risposta a quelli(i sinistri sinistrati capeggiati dal regale compagno inquilino quirinalizio)ci rompono continuamente i timpani con la comica storiella dell'Unità d'Italia. I sinceri democratici, sedicenti antropologicamente superiori e intelligenti che vorrebbero sbranare quei buzzurri, ignoranti del FI, sono il simbolo di un'Italia lacerata, divisa, quasi sbriciolata. Tutta la fatica di Garibaldi vanificata, sprecata.

  • Anonimo
    7 anni fa

    Se il Veneto fosse indipendente(o godesse del federalismo fiscale, come il Trentino Alto-Adige) col cavolo che se ne andavano!

    -----------------------------

    @Ljijaj: tu sei matto, io sono prima di tutto Lombardo, e dopo(ma dopo dopo dopo) Italiano. Senza contare che sarebbe anticostituzionale(l'unica cosa buona della nostra kostituzione: la tutela delle autonomie).

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.