Utente ha chiesto in Auto e trasportiAerei · 7 anni fa

domanda su pianificazione voli militari?

non ho capito se

1) si fa la pianificazione qualche giorno prima il volo e poi il giorno del volo di fa il briefing per "ripassare" tutto

2) pianificazione e briefing è la stessa cosa e si fa lo stesso giorno del volo

1 risposta

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Per pianificazione si intende una serie di attività finalizzate al compimento della missione: il metodo "antico" consiste nel tracciare la rotta su una carta aeronautica e compilare il flight log con prue, distanze, tempi, frequenze aeronautiche, consumi stimati ecc. (oggi, se l'aeromobile è relativamente moderno è anche possibile utilizzare gli strumenti di bordo tipo FMS che, una volta inseriti pochi dati calcola tutto in automatico e traccia la rotta sulle sue carte e "vola" da solo attraverso il pilota automatico); acquisire le informazioni meteo lungo la rotta, richiedere eventuali autorizzazioni, inoltrare il piano di voli agli enti aeronautici preposti, ecc.

    Il briefing è una riunione del personale che prenderà parte alla mix (piloti, specialisti, gregari, ecc.) nella quale si illustra lo scopo della mix, modalità di esecuzione, soluzione di imprevisti come l'incontro di improvvise avverse condimeteo ecc.

    La pianificazione quindi, è un'attività che precede il briefing. Al termine della mix si fa ( o si dovrebbe fare!!) il de-briefing che consiste nel discutere l'esito della mix, ciò che non è andato secondo i piani, ciò che può essere migliorato ecc.

    Fonte/i: pilota militare
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.