Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 7 anni fa

Secondo voi gli OGM sono un pericolo o una risorsa insostituibile per l'alimentazione del futuro?

9 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Attualmente, dato l'uso che se ne fa, sono un pericolo. Alcuni OGM subiscono modifiche per diventare più resistenti ai pesticidi, peccato che come effetto collaterale accumulino le sostanze velenose e peccato che gli insetti si adattino a questi veleni, pertanto la dose utilizzata di sostanze nocive diviene maggiore e ciò va a danneggiare sia la salute dell'uomo (in maniera diretta o indiretta) che la fertilità e la fauna del terreno. Gli OGM non sono certo insostituibili e non sono certo la panacea di tutti i mali, anzi, stando alcuni esperimenti effettuati sui topi in Francia favorirebbero lo sviluppo dei tumori, oltretutto non si ha idea di quali possano essere gli effetti a lungo termine degli OGM sugli esseri umani. L'essere umano non dispone di conoscenze abbastanza approfondite da potersi permettere di giocare con la natura, che è già perfetta così. Non si possono conoscere in anticipo gli effetti sull'ambiente di una nuova specie più resistente delle altre, nè gli effetti sugli animali che se ne cibano. Alcuni potrebbero citare il riso geneticamente modificato contenente alte dosi di vitamina A introdotto in Cina per sopperire ad alcune carenze della popolazione locale... Peccato che quella vitamina sia già contenuta in altri alimenti che semplicemente i cinesi non consumano a sufficienza e sarebbe sufficiente cibarsi anche di quelli per risolvere il problema relativo a quella carenza. Non c'è bisogno degli OGM, neanche per risolvere il problema della fame del mondo, poiché basterebbe ridurre il numero di bestiame allevato e destinare il raccolto dei campi non più utilizzati allo scopo di coltivare i mangimi animali alle popolazioni povere. Basterebbe non vendere a popolazioni povere e prive di conoscenze scientifiche delle sementi OGM che necessitano di anno in anno di essere riacquistate per poter avere un raccolto. Basterebbero tante piccole cose e la soluzione non necessita dell'uso degli OGM. Non servono per risolvere la fame nel mondo e non servono per migliorare la salute e in verità non sono nemmeno indispensabili per il progresso scientifico. In conclusione gli OGM non sono certamente una risorsa indispensabile, ma sono un potenziale pericolo e uno sfizio per l'uomo che vuole lucrarvi sopra o giocare a fare la divinità.

  • 7 anni fa

    possibile pericolo, assolutamente non insostituibili

    sono un affare in mano a grandi e potenti multinazionali che viene pubblicizzato come opera di bene e salvezza dell'umanità come anche altri importanti affari

    magari potrebbero anche essere innocui o utili a qualcosa, ma restano comunque un prodotto commerciale, non la salvezza dell'umanità come dice la loro pubblicità

  • Ali
    Lv 5
    7 anni fa

    sono un pericolo... spero davvero che non si arrivi alla commercializzazione legale di questi alimenti

  • Si gioca con un mazzo di carte dalle infinite variabili di cui possiamo solo avere l'illusione di conoscerlo in parte, intervenendo su qualcosa che costituisce poi il nostro organismo.

    E non lo facciamo per risolvere problemi ma per crearne.

    Il cibo è in sovrabbondanza, i terreni fertili in abbondanza e trattabili con la dovuta esperienza e conoscenza per le rispettive coltivazioni.

    Che bisogno c'è di creare chessò il frutto magico che non si ammala in nessuna stagione, che cresce in qualsiasi tipo di terreno etc?

    Solo i grandi magnati possono volere fortemente queste assurdità, che dal loro delizioso ufficio semplificano la costituzione del mondo per ottenere sempre di più a meno costi e...con più rischi nascosti, e problemi per i singoli.

    Ci sono piccoli contadini che si vedono costretti a non coltivare varietà particolari di vegetali, di non perseguire la nascita di fortunate rare tipologie, ritrovate magari in anfratti di piccoli paesi, perchè ora una normativa europea lo vieta.

    Come mai? A chi giova? Impoverire la varietà naturale e di cibo naturale? Al contrario si continua a spingere sull'OGM.

    Si vuole controllare e omologare al massimo le coltivazioni, alla base del sostentamento umano e quindi grande fonte di reddito e non solo ostacolare mercati concorrenziali e minori, a scapito anche dei numerosi contadini di piccoli e medii appezzamenti.

    Ma no, loro l'arricchiscono perchè poi faranno tutte le belle sperimentazioni genetiche di unioni fantascientifiche e poi siam costretti a non mangiare varietà secolari.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    >>>Non si sa, bisognerebbe vedere gli effetti su qualche persona...<<<

    >>>IMMORALE! TESTIAMO SUGLI ANIMALI!!<<<

    >>>Mucca nutrita con mangime OMG non manifesta reazioni particolari.<<<

    >>>Bom apposto.<<<

    >>>OGM finisce nella carne.<<<

    >>>L'onnivoro si pappa la carne con OGM.<<<

    Ma purtroppo ci siamo in mezzo tutti:

    http://www.ilcambiamento.it/dietro_etichetta/soia_...

    Fonte/i: Discorso non sense, notte a tutti piccini.
  • Anonimo
    7 anni fa

    dipende da come verranno gestiti, come tutti i progressi scientifici

    Fonte/i: banalità
  • 7 anni fa

    No OGM

  • 7 anni fa

    Sono un pericolo, secondo me. Ciò di cui ha bisogno ogni essere umano e del cibo sano. Se oggi molti muoiono di fame non è perché non vi è cibo a sufficienza ma perché non si ha accesso alle risorse alimentari per motivi economici: sostanzialmente non si hanno soldi per comprare il cibo. Complessivamente poi si produce più cibo del necessario che finisce al macero senza che ne possa usufruire chi ha bisogno. Altra grande follia è l'norme spreco di risorse legato alla produzione massiva di carne. Gli ogm servono semplicemente alle multinazionali per far nuovi guadagni. Va poi tenuto conto che le conseguenze sull'ecosistema degli ogm possono essere imprevedibili così come quelle sulla salute umana.

  • 7 anni fa

    un pericolo, potrebbero essere una risorsa, ma vanno trattati come virus sconosciuti e non messi nell'ambiente, specialmente quelli che si ibridano con altre specie nell'ambiente

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.