promotion image of download ymail app
Promoted

Studiare astronomia? Finirei ad insegnare fisica o a studiare e cercare nuovi pianeti?

**AL MOMENTO NON VADO TANTO DACCORDO CON LA MATEMATICA E NON FACCIO FISICA A SCUOLA (o per meglio dire l'ho fatta in un altra scuola al 1° anno ma ricordo solo le leve ahahah)**

Ciao a tutti! Volevo sapere cosa fa un laureato in astronomia dopo la laurea :) Pura curiosità personale, siccome, sin da bambino mi appassiona lo studio dei vecchi e nuovi pianeti, e siccome dopo il diploma vorrei studiare astronomia, mi potete dare qualche consiglio o dirmi qualche vostra esperienza??

Non andando molto daccordo con la matematica e non studiando fisica a scuola avrei possibilità di diventare astronomo? Imparerei le cose essenziali all'università anche non essendo andato a genio con la matematica delle superiori?

7 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    Ti scrivo della mia esperienza

    1) Se non vai d'accordo con la matematica avrai delle grandi difficoltà a laurearti in Astronomia ...questo non vuol dire che è impossibile ma è molto difficile che tu ci riesci !!

    2) Ammesso che tu riesci a a laurearti allora se sei fortunato potrai insegnare Fisica oppure Matematica ... ma non credere che sia immediato questo ma è possibile

    Molto ma molto difficile se farai l'astronomo in Italia . I posti disponibili sono già assegnati ai tantissimi precari che lavorano con molto poco ( e a volte anche gratis ) nelle facoltà dove si insegna astronomia (e ci sono dei centri astronomici ) .Puoi andare all'Estero ma anche Li non sarà facile .....ci vuole fortuna anche fuori dalla Italia !!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    una volta si diceva:

    "due braccia strappate alla agricoltura"

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • gaia
    Lv 7
    6 anni fa

    se non vai d'accordo con la matematica ti conviene considerare altre strade.oltretutto la situazione di insegnanti e ricercatori in Italia è drammatica.è molto difficile trovare un lavoro anche precario.e all'estero non è facile.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • La matematica all'università è molto diversa da quella che impari alle superiori, quindi potrebbe non essere un problema. per il resto è una scelta di vita, 5 anni di università e un dottorato post laura e iniziare a fare il ricercatore non sono uno scherzo, soprattutto in Italia.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 6 anni fa

    Prova a fare un piccolo esperimento.

    Prendi un libro di matematica e inizia a leggerlo, magari non tropo complicato, ma adatto alle medie inferiori. Se lo capisci, è buon segno, puoi quindi passare ad una comprensione della matematica più elaborata.

    Se non capisci la matematica non puoi studiare fisica, perchè la matematica contiene una serie di proprietà che sono indispensabili per leggere le formule della fisica e per risolverle.

    Quindi senza matematica non c'è e non ci può essere conoscenza della fisica.

    Ma se non provi, non puoi dirlo a priori.

    Il fatto è che se non ti aggrada la matematica non potrai studiare alcuna materia scientifica, nemmeno ingegneria, per intenderci perchè tutto quanto è razionale contiene un minimo di matematica o di fisica.

    Le alternative sono le materie umanistiche. Lingue, letteratura, giurisprudenza, scienze dell'educazione, scienze politiche. Te ne ho dette solo alcune ma ci sono molte facoltà universitarie che non ti obbligano a studiare materie che non vuoi o non puoi capire.

    Io ho studiato ingegneria aeronautica ad indirizzo aerospaziale e mi sono laureato in USA nel lontano 1962, quindi sono vecchietto.

    Ho studiato parecchia matematica e fisica, poi non ho fatto l'ingegnere, ma il pilota.

    Sono rimaste alcune reminiscenze, e posso dirti che se potessi tornare indietro, farei il poeta o l'artista.

    Il che non mi avrebbe vietato di diventare astrofilo e di osservare il cielo per diletto.

    ciao.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    6 anni fa

    se vuoi campare, o insegni - se ci riesci - o fai un qualche altro lavoro (operaio, impiegato, commerciante...)

    per cercare i pianeti, puoi farlo come passione privata, sia a casa tua che presso osservatori dove è ammesso l'accesso ai volontari...

    piuttosto, se non capisci la matematica e nemmeno fisica, allora lascia stare tutto, perchè astronomia, astrofisica e la ricerca e studio dei corpi celesti, specie i pianeti, si fanno solo con quegli strumenti... (anche se ormai le lauree spesso le regalano e per insegnare non serve sapere qualcosa...)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    6 anni fa

    Nella peggiore delle ipotesi, farai la triste fine di chi passa le giornate a scrivere in questa sezione pur di ottenere il titolo di Answeriano DOC

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.