Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 7 anni fa

in base a cosa avete scelto il veterinario del vostro cane?

ve l'ha consigliato qualcuno?

perche' era il piu vicino a casa vostra?

ve l'ha detto un vostro amico?

P.S. ci avete mai fatto caso che tutti gli amici che hanno cane "promuovono" il loro veterinario dicendo "E' BRAVISSIMO!" senza cognizione di causa? solo perche' ci vanno loro?

Voi come avete fatto a sceglierlo e ad essere certi che non si trattasse di un veterinario poco affidabile?

A me l'hanno consigliato degli amici veterinari che lavorano in un'altra regione. Fecero il nome di 2-3 centri ottimi nella mia regione...Sono cari amici e molto professionali, sapevo di potermi fidare del loro giudizio.

Aggiornamento:

e soprattutto: come fate a essere sicuri che non vi ci hnno mandato per interesse o per "fare il favore all'amico veterinario"?

Aggiornamento 2:

Giulia79: aspetta....prendo i pop corn....

Aggiornamento 3:

Dago aspetta che ora cercherò di decifrarla piano piano ma cmq questa è la tua risposta xD

La mia veterinaria "di base" e' stata scelta x motivi del tutto casuali.

E' la nostra vet da più' di 30 anni, quando aveva appena aperto l'ambulatorio mio papà' (che all'epoca aveva si e no 25 anni) ebbe bisogno di una visita urgente x il suo cane e lei era "di guardia" nell'ambulatorio sotto casa dei miei nonni.

A mio padre piacque il suo approccio, e da allora è' la nostra vet.

In realtà' nel corso degli anni di veterinari me ho girati tanti, xché' lei ovviamente non è' onnipresente, ed è' capitato qualche volta che non fosse disponibile, x periodi + o meno lunghi (es scemo: ha avuto 2 figli, e x un po' e' stata in maternità) e direi che lei è' più' brava della media.

Più' che altro, con tutti i suoi difetti, ci mette SEMPRE l'anima, e questa e', x me, una qualità' import

Aggiornamento 4:

Oddio è uscita scritta normale!! xD eppure ho solo copiato e incollato :0

volevo farti vedere come mi risultava a me! Bah questo nuovo YA fa abbastanza schifo :D

16 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao la mia storia è un po' lunga ...proverò ad essere breve..

    io ho altri animali in casa ..precisamente dei conigli ..per i conigli ci va un medico specializzato in esotici ..che ho trovato tramite un associazione ..un medico competente , esperto, bravo, iscritto s.i.v.a.e ...etc.. questo vet non lavora nella mia città , ma fuori, però qualche giorno a settimana si appoggia in uno studio di una veterinaria per cani e gatti che ora è diventata la veterinaria della nostra cagnolina ...

    ho scelto lei per 3 motivi personali ....il mio cane viene dal canile, il canile è convenzionato con una clinica 24h di cui molti ne parlano bene , altri male .. cmq non avendo io un veterinario mio ..avevo scelto di portare il mio cane li ...

    la primaria è brava , devo dire che non potevo lamentarmi ..il primo problema però era che servendomi da loro non avevo mai un veterinario fisso .. ogni volta che andavo passavo da chi si liberava prima ..e loro per fare diagnosi ..si basavano sulla cartella clinica e i dati registrati sul pc..il che a me non piaceva ...

    il secondo motivo : avevo chiesto come mai il mio cane avesse sempre il naso scolorito ..e loro continuavano a dirmi che era carenza di sali minerali e io continuavo a comprare scatole su scatole di sali in polvere da aggiungere alla pappa

    il terzo motivo è stato quando a tutti i costi mi volevano appioppare crocchette mono proteiche al coniglio (unica carne che non faccio mangiare al mio cane) perchè mi avevano detto che avendo spesso dissenteria (da cucciola )molto probabilmente era intollerante a qualche tipo di carne come pollo e agnello ..

    un giorno ..porto i miei conigli a fare i vaccini come di consueto e porto con me anche il cane ..la veterinaria che collabora con l esperto in esotici mi chiede se può dare un biscottino alla mia cagnolina ..e gli diciamo di si ... quando gli da il biscotto ..lei gentilmente ci chiede se può farci una domanda ..e ci ha chiesto che tipo di ciotole usavamo col cane ...(noi ai tempi usavamo quelle in plastica per cani).. come lei ha sentito plastica .. ci ha subito consigliato di cambiare ciotole e comprarne altre di materiale lavabile come alluminio, vetro etc.. gli chiesi il perchè..e lei mi disse che il cane aveva una sorta di dermatite sul naso ( il naso scolorito dove dall'alta parte mi continuavano a far dare sali minerali senza risultati) .. così feci ..e indovina ? il naso scolorito sparì subito! ..la mia piccola aveva una reazione alle ciotole ! perchè mi aveva poi spiegato la vet che la plastica può rilasciare delle particelle quando la si mette a contatto con cibi o acqua calda

    ------------------------

    altra cosa ..un giorno nell'urgenza la faccio visitare sempre da questa veterinaria perchè il cane aveva la tosse una tosse strana che aumentava quando il cane si agitava (e come sai la tosse può essere una cosa grave nei cani) ...questa vet mi spiega tutti i "pericoli" della tosse ..la visita ed esclude subito la tracheite ..e mi spiega anche come riconoscerla nel caso già da casa ...

    cmq durante la visita gli sembra di sentire qualcosa con lo stetoscopio ... mi parla di probabile soffio al cuore (io cadevo dalle nuvole...dall'altra parte nessuno si era mai accorto di nulla!)... così prenotiamo in volata una visita dall'ecografo .... risultato... la piccola per fortuna non ha il soffio al cuore ..ma l ecografo le ha trovato una piccola insufficienza polmonare (il rumore strano che aveva percepito la vet) ..nulla di grave ..ci passerà tutta la vita tranquillamente ..solo che mi ha consigliato di non sforzare il cane se lei non se la sente di correre o se fa' troppo caldo ..

    (nell'altra clinica nonostante le visite nessuno si è accorto di nulla)....

    queste sono i motivi che mi hanno spinto a scegliere lei ...

    poi ci sono stati altri episodi che mi hanno confermato la sua competenza .....

    p.s dimenticavo ovviamente il mio cane non ha intolleranze di nessun tipo ... una volta cresciuta non ha più avuto problemi di dissenterie .. ora come ora la veterinaria non la cambio più... però nei casi di emergenza gravi!(sotto consiglio della mia attuale veterinaria) il mio cane lo porto all'università veterinaria ..noi abbiamo la fortuna di avere un ospedale veterinario a tutti gli effetti ..super attrezzato con ogni possibile macchinario , con primari molto bravi e anche studenti (e be ..devono pur fare tirocinio)... in questo ospedale hanno salvato tantissimi animali ...e li trovo seri perchè non ti fanno buttare soldi per nulla ..mettono sempre le mani davanti , ti fanno assistere a tutto ciò che viene fatto al cane in emergenza etc..

  • 7 anni fa

    l'ho scelto nel lontano 1988, ai tempi in cui avevo appena preso il mio yorkshire, il primo cane della mia vita: si era preso la gastro a 5 mesi e il vet del mio paese non era stato in grado di curarlo. L'allevatore allora mi aveva accompagnato da un bravo vet ma stava in città, a 35km da casa mia, il cane è stato salvato d'urgenza da questo medico e nel frattempo visto che aveva bisogno di cure per almeno una decina di giorni (iniezioni più che altro) l'allevatore mi aveva detto che aveva da poco aperto un veterinario giovane ma parecchio bravo, in un paese più vicino, ci siamo andati per continuare la cura e siamo rimasti da lui sempre. Ha salvato il mio primo cane sia da tumore che da avvelenamento, l' ha curato per mille altre cose (è stato un cane un pò sfortunato per via della salute) e attualmente ci porto le mie due shiba e il porcellino d'india. Mai avuto un problema,questo dottore ha un carattere particolare, è molto riservato e non è il tipo che si mette a fare le coccole o i complimenti ai cani, però è una persona sicura, precisa e umile. Se non è sicuro chiede consiglio o si informa, ed è molto scrupoloso.Al mio compagno, a dirla tutta, non è molto simpatico ma per quanto mi riguarda è uno dei medici migliori che abbia conosciuto.

    Dato che ho parecchia esperienza in fatto di medici per conto mio, quando ne incontro uno sto molto attenta alla scrupolosità, alla chiarezza nell'esporti il problema (ti deve spiegare bene le cose e rispondere alle domande che gli fai) all' umiltà, un medico deve avere l'umiltà di chiedere un consiglio o passare la mano, se non ci arriva. Il medico che non sa come fare ma si impunta a farlo da solo, per me è da lasciar perdere. Se poi è anche bravo nell' instaurare un bel rapporto col paziente meglio ancora, ma non è la prima cosa che guardo, non deve diventare mio amico ma mi deve curare. Se nella mia esperienza di paziente, avessi "scartato" dei dottori perchè riservati o un pò distaccati, avrei messo da parte dei professionisti inutilmente.Penso che la stessa cosa valga per il veterinario, non mi interessa che mi dica "ma che stupendo cane che hai" o che lo accolga con "ciao teeeesorino ma quanto sei cariiiino" l'importante è che lo sappia curare.

  • Valen
    Lv 5
    7 anni fa

    Bella domanda Yuri!

    Bhè io ho tre vetrinari, o meglio tre cliniche dalle quali mi "servo" a seconda delle necessità:

    1) una clinica ben organizzata con turni a rotazione di 3 vetrinari (due di questi li conosco personalmente da anni grazie al mio cavallo), abbastanza vicina a casa e con orari molto dilatati (dalle 8.30 alle 23.00 quasi tutti i gg).

    2)Un ambulatorio veterinario piccolo ma gestito da persona molto accurata e competente molto vicino a casa. (segnalatomi da diverse persone che nella mia zona ne avevano "battuti" diversi per poi bocciarli).

    3)Una grande superclinica superorganizzata, nemmeno poi così economicamente proibitiva, dove fanno tutto e di più (pure specializzati su interventi e cure di animali rari), preparatissimi su qualsiasi tipo di pronto intervento, con più sale operatorie e sempre pronte.

    Fanno ricoveri e pure day ospital.

    Lontana da casa ma vicina al mio posto di lavoro. L'ho collaudata ultimamente per due gg di day ospital dove il mio cane è stato accolto e sopratutto curato eccellentemente.

    Questa è aperta tutti i gg 24 ore su 24, ed anche telefonicamente rispondono sempre a qualsiasi ora dandoti un buon supporto per quanto possano.

    Insomma, un vero e proprio ospedale direi, che a dirla tutta funziona meglio di quelli per umani. Ovviamente è tutto a pagamento...

    L'ho sempre sentita nominare, e l'ho collaudata di persona di rescente.

    Ecco, questi sono i miei tre riferimenti veterinari.

    Non mi sono mai fidata solo del parere di chi mi consiglia uno o l'altro, ma ho sempre valutato di persona.

    Io gli ho "eletti" provandoli personalmente. A seconda delle necessità mi rivolgo all'una o l'altra clinica. Nessuno delle tre è preferita, ma trovo che ognuna abbia i propi punti di forza.

    Inoltre per miei dubbi e domande ho sempre a disposizione tre parei differenti. E non immagini quante volte sono discordi tra loro!!!!

    Penso che tutti, se possibile, dovrebbero avvalersi di più di un veterinario, proprio per i motivi che ho sopra citato.

  • 7 anni fa

    Io non ho un cane (come ormai saprete) ma collaboro con una veterinaria da ormai 6 anni (come passa il tempo :) ) e quando qualcuno entra in argomento "cani" non la consiglio a meno che non me lo chiedano espressamente. Se qualcuno mi dice "ah guarda, vorrei cambiare veterinario perchè quello di prima non mi piace più/mi ha sbagliato diagnosi/non ha capito cosa aveva il cane" o cose così io dico che se vuole io conosco questa persona che lavora là ecc. ecc.

    Mi sento di consigliarla non solo perchè per me è come una sorella, ma perchè so come lavora veramente, so la cura, professionalità, impegno e passione che mette nel suo lavoro. So che mentre opera non fa altro che pensare all'animale che sta sotto i ferri (come è giusto che sia, ma non sempre succede). so che è una delle poche ad ammettere i propri limiti e a rivolgersi a dei colleghi specialisti quando pensa possano fare meglio di lei, so che sta attenta alla burocrazia, che controlla la scadenza dei farmaci, che la priorità per lei è davvero l'animale. Sono tutte cose che uno da per scontate, ma fidatevi che non è così. So di professionisti (anche molto "popolari" e competenti) che per pagarsi la vacanza prendono il primo cane che capita, gli trovano un finto tumore pericolosissimo, lo aprono, lo richiudono e si fanno dare 500 euro senza aver toccato nulla. So che ci sono veterinari che piuttosto che dire "guarda, questa cosa esce dalle mie competenze", ti ammazzano l'animale. E' terribile perchè ci sono davvero molti professionisti degni di questo nome e tanti macellai che purtroppo vengono messi allo stesso livello. C'è una competizione incredibile che si spinge a dei livelli dove neanche l'arpia più terribile troverebbe delle cattiverie del genere.

    Guardando il mondo là fuori e guardando la "mia" veterinaria mi sento fortunata ad avere una persona così sulla quale contare quando i miei animali stanno male. E lo dico davvero con il cuore, anche perchè non avrebbe senso venire a dire queste cose a voi che non la conoscete e ovviamente non farei mai nomi. Non lo faccio per "fare il favore all'amico veterinario" :)

    ------------

    Ah ovviamente mi sono dimenticata di scrivere una cosa importante: il mio Gandalf (coniglio) non lo cura la mia "amica", ma lo porto da un veterinario esperto in animali esotici e mi ha consigliato lei perchè, essendo una veterinaria "normale" (specializzata in cani, gatti e cavalli) mi ha sempre detto che al coniglio lei al massimo ci fa le coccole :). Porto dallo stesso veterinario (iscritto sivae, consigliato da molti siti "lapini") anche il mio canarino bicentenario che ne ha avute di ogni e che è stato curato davvero benissimo. Gandalf non ha mai avuto nulla (tranne qualche parassita intestinale e la castrazione) quindi non ha ancora avuto davvero bisogno del veterinario :)

    La cosa ridicola è che il veterinario "esotico" chiama la mia amica veterinaria quando gli serve aiuto con i suoi asini... E la cosa fa un po' ridere (un veterinario che chiama perchè i suoi animali stanno male...) però fa capire che nessuno dei 2 vuole prendersi delle responsabilità su animali che escono dalle loro competenze.

    Io è anche questo che guardo tanto, perchè la cosa più importante è non andare a caso e fare le cose con cognizione di causa, mentre ci sono molti veterinari che (pur di non perdere 30 euro di visita) ti visitano un animale del quale non capiscono una cippa facendo errori clamorosi e pericolosissimi.

    Sento di troppa troppa gente che, sotto consiglio veterinario, da farmaci che sono palesemente incompatibili con l'animale e lo portano alla morte (tipo il frontline ai conigli).

    L'ultima che ho sentito mi ha fatto accapponare la pelle: un veterinario ha castrato DA SVEGLIO il coniglio di una ragazza perchè, sapendo che l'anestesia del coniglio è difficile, che bisogna saperla fare o rischi di farlo morire ecc. cosa ha fatto? Gliela ha fatta da sveglio tanto per non sbagliare... La ragazza è andata a prendersi il coniglio e l'ha trovato sveglio con 2 occhi così O.O, ha chiesto se c'erano stati problemi con l'anestesia e questo "ah, non gliela ho neanche fatta, tanto nei conigli è pericolosa". Sei un criminale.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    la mia si può dire che è stata una scelta casuale...Ma non potevo trovare veterinario migliore!!!

    Il vet che avevo prima lo scelse mio padre visto che io avevo solo 6 anni...(era il veterinario da cui andava mio zio) poi crescendo ho capito che non era un buon veterinario, o meglio non mi piacevano i suoi modi bruschi che aveva...in fatti da li il mio cane ha avuto il terrore dei veterinari...così senza consiglio di nessuno, sono andata in internet e ho cercato la lista di veterinari della zona, ne ho chiamati un paio senza avere risposta (era sabato mattina, a quanto pare non tutti lavorano di sabato) poi ho chiamato questo studio dove ho trovato una veterinaria molto carina nei modi di fare e soprattutto molto disponibile visto che poi veniva anche a fare visite a domicilio...il cane che avevo prima diventava una belva appena vedeva un veterinario e lei in 5 minuti riusciva a tranquillizzarlo e metterlo a suo agio e solo dopo iniziava a visitarlo...

    poi è arrivata la mia piccoletta e ho continuato ad andare da loro (sono in 2) e mi sono sempre trovata benissimo...hanno modi molto dolci con gli animali, e se vedono qualcosa che non va mi sgridano anche!!!

    Poi parlandone con il mio ragazzo ho scoperto che ha prezzi migliori rispetto alla sua, così ha cambiato anche lui e dice di non aver mai trovato un veterinario tanto dolce e disponibile...

  • 7 anni fa

    Il mio perchè è vicino a casa ed è fantastico e non lo dico così per fare:

    Io sono una grande amante degli animali e non vorrei vedere soffrire i miei per nulla al mondo.Lui è molto gentile e li consola sempre,si vede che ci tiene al suo lavoro. Li accarezza e cerca di farli star male il meno possibile e io vedo che ha una grande passione proprio come me.

  • 7 anni fa

    A me l ha consigliato l allevatore

    Seguiva già la mamma della mia cagnolina

  • 7 anni fa

    La mia veterinaria "di base" e' stata scelta x motivi del tutto casuali.

    E' la nostra vet da più' di 30 anni, quando aveva appena aperto l'ambulatorio mio papà' (che all'epoca aveva si e no 25 anni) ebbe bisogno di una visita urgente x il suo cane e lei era "di guardia" nell'ambulatorio sotto casa dei miei nonni.

    A mio padre piacque il suo approccio, e da allora è' la nostra vet.

    In realtà' nel corso degli anni di veterinari me ho girati tanti, xché' lei ovviamente non è' onnipresente, ed è' capitato qualche volta che non fosse disponibile, x periodi + o meno lunghi (es scemo: ha avuto 2 figli, e x un po' e' stata in maternità) e direi che lei è' più' brava della media.

    Più' che altro, con tutti i suoi difetti, ci mette SEMPRE l'anima, e questa e', x me, una qualità' importante.

    Poi, quando abbiamo avuto bisogno di un secondo parere, e/o di cose specialistiche, sono andata un po' alla cieca, come tutti, basandomi su consigli di amici/parenti, sulla "fama" della clinica etc...

    Fonte/i: La mia grande fortuna e' che ho un patrigno che fa il veterinario (ma è' chirurgo, non ha un ambulatorio), quindi tanti buoni consigli sugli specialisti mi vengon da lui
  • Pareri di amici e parenti

  • Cars
    Lv 7
    7 anni fa

    Nella mia zona ce n'è sono 2 veteribari ...

    Molto scontenta del primo sono andata dalla seconda ....

    Ho trovato una brava veterinaria che non sarà un genio ma si impegna molto ed ama veramente gli animali ...

    Sono 20 anni che vado da lei ...non sempre sono d'accordo ma non mi lamento anche perché mi sta a sentire anche se dissento sulla omeopatia in cui io non credo assolutamente mentre lei è favorevole.

    Insomma mi ritengo abbastanza soddisfatta.

  • Anonimo
    7 anni fa

    L'abbiamo scelto in base all'esperienza personale, Poichè il mio cane aveva avuto seri problemi dermatologici, di cui non si riusciva a venire a capo, dopo diverse viite da altri veterinari, mi sono ricordata che il cane che avevo avuto in precedenza era stato visitato da questo veterinario per un piccolo problema. La scelta di portare il cane da questo veterinario si è rivelata ottima, perchè dopo tanto inutile peregrinare,l'attuale veterinario è riuscito ad individuare e curare la causa, banalissima, del problema, così come ultimamente ha individuato e curato un grave problema agli occhi del nostro cane. Certo, la vista non è più tornata quella di prima, anche se è molto migliorata: purtoppo, per quanto bravi, ne medici umani nè medici veterinari possono fare miracoli, e bisogna farsene una ragione.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.