lalla ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 7 anni fa

In cosa credi per andare avanti?

Ho 18 anni e non credo più in niente. La vita mi sembra priva di senso. Sono delusa e amareggiata da tutto. Ho sempre odiato la monotonia ed è parecchio tempo che la mia vita è monotona e sempre uguale. Vado a scuola , torno a casa, mangio , non studio, dormo. Poi vado a scuola guida, torno a casa e dormo di nuovo. Non ho obiettivi e sono annoiata . Sono incazzata con il mondo. È così ingiusto . La mia pagella fa schifo, ho tutto 5 e un solo sei. Ho sofferto molto in questi anni. Sono sempre stata timida e riservata e questa è stata una delle cause del mio dolore perchè nessuno fa caso a quelle come me. La mia classe? A parte la mia migliore amica che mi è stata accanto per 5 anni, non ho mai avuto rapporti con il resto della classe. A ricreazione quando la mia amica non c'era mi chiudevo nel bagno a piangere perché mi sentivo esclusa , perché mi sembrava di non avere niente in comune con nessuno. La mia migliore amica sta passando un periodo come il mio. Non so see quelle strane siamo noi, ma la rabbia di questi anni mi sta distruggendo e adesso non mi importa più idi nessuno. Sono giunta al termine di una fase della mia vita che ho vissuto frammentariamente e malamente , solo preoccupandomi di ciò che la gente pensava di me. Ma non mi sono mai adeguata, e non indosso una maschera come fanno loro . Li guardo e non vedo nulla. Ma sono vuota io oppure loro? O forse siamo solo troppo diversi. Non so cosa fare della mia vita. Mi piace la storia dell'arte ma con l'arte non si lavora..mi piace anche il teatro, la recitazione ma non ho mai provato a fare niente in questo campo . Sono così stanca. Piango quasi tutti i giorni. Mi sembra di vivere un replay, un flashback .. nonostante la mia volontà non mi sono mai impegnata abbastanza per fare qualcosa di concreto e migliorare la mia vita. Ho rivisto alcune mie domande di qualche anno fa e mi lamentavo per cose simili. Da allora mi sembra che non sia cambiato quasi niente. .Ma il sole esiste davvero per tutti? Anche se vorrei essere felice, le circostanze me lo impediscono. Non posso vivere solo per me stessa, una come me... non ho mai amato davvero me stessa, il percorso per amarmi davvero è ancora lungo ma sono paranoica e sola. Non ho un ragazzo. Ho solo avuto storielle così, niente di importante. Da quando avevo 16-17 anni nemmeno questo é cambiato. Perché non conosco mai persone diverse? Perché non conosco un ragazzo come me a cui interessi? Non credo di essere da buttare anche se non sono bellissima. Ma carina credo di esserlo..boh. Le mie amiche sono quasi tutte fidanzate e mia sorella ha la fila deicorteggiatori dietro. A me mi scrivono solo i disperati. Ispiro così tanta tristezza o semplicemente non rientro negli schemi delle biondone alte due metri che la società impone? O delle gatte morte e delle oche? Non mi rivedo in niente. Non ho modelli da seguire. Non ho uno scopo nella vita. Mi sembra che la gente si impegni in cose futili aspettando la morte. Perché alla fine la vita che senso ha? Viviamo, soffriamo e poi finisce tutto. Una bella presa per il cùlo. Sto male e non so come rimediare a tutto questo. Non ho appigli. E non cambia niente. Potrei cominciare a studiare ma mi sembra inutile. Perché tutto mi sembra una perdita di tempo? Non ce la faccio più. Se avevo un sogno , l'ho perso per strada. Viviamo in un'epoca senza valori . E i questa società l'unico valore è la competizione. E io non sono competitiva. Io voglio vivere senza regole, sentirmi libera, evadere da questa gabbia di finto oro e diamanti che ci hanno costruito. Ma forse non sono l'unica a pensarla così . Forse nemmeno io sono alternativa. Non sono niente. Sono solo fumo..è quello che siamo... intorno a me vedo solo fumo e nient'altro.

6 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Il sole c'è per tutti, probabilmente ti troverai in una zona nuvolosa adesso. Così com'è capitato a me, più o meno...

    Ho quasi 19 anni, dai 16 ai 18 ho vissuto esattamente quello che stai vivendo, quindi posso dire di capirti. Quando in classe senti chiacchiere inutilissime e senza alcun nesso logico, ti cadono le braccia, perchè credi che quello\a strana sia tu. E invece no. Sono loro che sono fin troppo normali, oserei dire standarizzati. Hai presente le formelle per fare gli oggetti di ceramica? Ecco, sta gente da lì esce. Incapaci, invidiosi, fasulli peggio delle loro scarpe cinesi,vuoti, terribilmente vuoti. Fatta eccezione per due o tre persone ,in classe mia erano completamente vuoti. Non avevano interessi, non cercavano cose nuove da fare, non davano mai quel fottuto strappo alla regola che io ritengo vitale(come te, da quanto ho letto!). Io vivo di strappi alla regola, e voglio viverci. La monotonia mi ucciderebbe! E mi stava uccidendo per davvero fino a poco più di un anno fa! Poi la svolta, il sole. L'università. Ma prima dell'università, avevano contribuito molto alla mia svolta le vacanze studio Inpdap. Quei viaggi cambiano la vita, li consiglio a tutti.

    E' una fase, ma con questo non ti sto dicendo "Aspetta che passi." .Continua a vivere ma sii attenta a cambiare pian piano ,a mostrarti come sei. Sii schietta, sincera, parla quando hai qualcosa da dire a qualcuno. Non sei affatto strana! Sei una persona, una donna , non un clone! Hai veri interessi, sogni la libertà, altro che i discorsi sulle grandi firme di sta cippa di c.a..zz.o, a mio parere sei interessante :)

    Quindi sicuramente da qualche parte c'è qualcuno come te, forse non nella tua città ma in quella accanto! Oppure è più vicino di quanto tu creda, ma pensandola come te se ne sta in disparte senza dare nell'occhio. Ritrova la sete di sapere, anche il sapere rende liberi, ma non diventare una Leopardi.

    Buona fortuna per tutto

    Fonte/i: Già siamo in due a pensarla così, quindi da qualche altra parte ce ne saranno altri! :D
  • Anonimo
    7 anni fa

    Concepisci la vita in modo sbagliato non devi chiederti chi sono gli altri e come vorrebbero che tu fossi ma devi chiederti chi sei tu e come vuoi essere quindi recupera i voti a scuola impegnati nelle relazioni sociali e ne sarai ricompensata prendi in mano le redini della tua vita e comicia veramente a vivere....

  • 7 anni fa

    Io non credo più in nulla per questo non vado avanti.Sono depressa da molto e ho una vita schifosa.Andavo benissimo a scuola e avevo delle amiche uscivo.Non avevo un ragazzo non l ho mai avuto nemmeno storielle niente ma dicevo che un giorno lo avrei incontrato.Adesso ho abbandonato l universita perché non mi piace quello che avrei voluto fare non ho potuto più alcuna amicizia l amore di una persona mai avuta e vivo reclusa in casa.Cosa devo dire io?Mi sto distruggendo ma tu.non fare lo stesso stai con la tua amica fai attività recupera le materie a scuola tu hai ancora le possibilità e nob rovinarti come me...

  • 7 anni fa

    E ccina ti piace? Alla fine anche cucina è un'arte ... quella fa trovare lavoro dicono.

    la mia adolescenza è stata l'esatta definizione di schifo, adesso che ho 22 anni sto molto meglio, capita ogni tanto di avere momenti no, ma rispetto ad anni fa ...

    Ora frequento una scuola serale e cerco lavoro, non trovo niente da anni, ma dicono che questa scuola faccia trovare.

    Una volta che ho lasciato la vecchia scuola sno stata a casa tre anni e mi sono serviti per maturare, ho studiato da autodidatta l'inglese e questo mi ha fatto sentire meglio con me stessa.

    Insomma quello che mi sento di dirti è di tenere duro, le cose per me sono migliorate e noto che è lo stesso per le mie amiche, sarà lo stesso anche per te forse

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    Io ho perso la fiducia da tempo... In tutto e in tutti

  • 7 anni fa

    io ti consiglio vivamente di iniziare uno sport, qualcosa che non necessiti di essere cresciuti praticandolo già.

    Iscriviti ad una associazione sportiva tipo ciclismo.

    Lo sport aiuta ad amare se stessi, ci insegna ad ascoltare il nostro corpo, ci tiene in forma, ci rende competitivi, ma soprattutto ci dà la carica e la grinta che sento mancare alla tua domanda.

    Conoscerai altri che impareranno a volerti bene divertendosi insieme a te.

    Lo studio e la cultura serve a te, e nessun altro, se ora non ti va datti una tregua e non fartene un problema, capirai da sola quando sarà il momento di re impegnarsi

    @ Sharon prendi anche te spunto da quello che ho scritto . Forza ragazzeeeeeee

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.