Anonimo
Anonimo ha chiesto in Gravidanza e genitoriAdolescenza · 7 anni fa

Primo viaggio in treno da sola?

Sono una ragazza di 19 anni e vorrei andare a trovare un ragazzo che abita a Falciano (io sono di Catania) entro il mese prossimo per stare lì 3 o 4 giorni, ma ci sono alcune complicazioni:

1. È il primo viaggio che intraprendo, e per di più da sola! Ho una paura matta di prendere il treno sbagliato o di essere derubata, anche se so che questi timori passeranno una volta lì.

2. Tempo fa comunicai ai miei genitori la mia intenzione, ma loro non vollero sentire ragione e mi vietarono di partire... Ecco perchè sto pensando di fare tutto all'improvviso e telefonargli una volta sul treno (visto che trovare una copertura per più di una giornata mi è impossibile)... Secondo voi, come potrebbero reagire? Ho anche pensato di parlare con la madre del ragazzo per telefonare i miei e convincerli, ma conoscendoli so che servirebbe a ben poco, considerando che si tratta di andare a trovare un ragazzo...

3. Al momento ho raccolto un centinaio di euro di cui la metà verrà spesa per il biglietto; visto che sarei ospite a casa di questo amico e le spese una volta lì sarebbero minime, dite che potrebbero bastare?

4. Vorrei prenotare prima per trovare il biglietto a poco prezzo, ma il problema è che non so quando di preciso prenderò il coraggio per partire. Esiste un modo per "bloccare" un posto pur non sapendo la data esatta della partenza?

5. Qualche buon consiglio per viaggiare in treno serenamente da soli?

Grazie in anticipo per le risposte! :)

2 risposte

Classificazione
  • fabio
    Lv 7
    7 anni fa
    Risposta preferita

    In quanto alle tariffe del treno, quelle più convenienti non ammettono alcun cambiamento di data, treno e ora, quindi se vuoi usufruirne devi prenotare con largo anticipo (su internet o anche in stazione, sportello umano o macchine automatiche).

    Per non correre rischi in treno e in stazione devi semplicemente evitare di isolarti: un eventuale maniaco (comunque sono rari) cerca di colpire le ragazze indifese, se fai in modo di essere sempre vicina ad altre persone non potrà succederti niente.

    In quanto a tua mamma, ti conviene secondo me affrontarla e dirle che (a parte che sei maggiorenne) tutte le coppiette s.c.o.p.ano e che ovviamente lo fate anche voi, quindi è meglio che lo facciate in sicurezza sui vostri letti piuttosto che in macchina o in luoghi pubblici dove correreste dei rischi.

    Per le spese, sicuramente la famiglia del tuo ragazzo ti ospiterà, magari potresti mettere in programma un regalino anche simbolico da pochi euro per i suoi genitori. Il rapporto fra voi due sarà palese, quindi non dovreste avere problemi a dormire assieme.

  • 7 anni fa

    1) sul treno non ti succede nulla.

    2) in stazione i cartelloni elettronici son così grandi che non sbaglierebbe neanke un cieco.

    3)i tuoi genitori penso la prenderanno molto male.

    4)hai 19 anni e non riesci a dire ai tuoi che vuoi raggiungere un amico.

    5)potresti se hai tanta paura dei tuoi dirglielo e spiegargli che non è come pensano loro, che lui ha casa libera ma che la madre di lui sa tutto e t ospita li.

    6)portati più soldi, non si sa mai.

    7)se proprio non t senti sicura (a meno che non prendi un eurostar-freccia rossa-argento ecc, puoi star tranquilla) ma cmq portati una catenina con lucchetto e legati la valigia alle caviglie, sai se t addormenti, può capitare che qualche rom rompa il *****. ma non penso accadrà nulla.

    8)convinci i tuoi, o al massimo di a questo tizio d venir lui da te, trovagli un B&B e così ai tuoi nn dici nulla, e in più se c vuoi far qlksa avete la sua stanza.

    fine.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.