Pagamento SIAE per Dj?

Ciao a tutti! Sono un ragazzo che è alle prese con le prime serate da dj,per ora suono solamente a compleanni o feste di amici; ho il mio pc portatile,la mia console,casse e tutto quanto. Come sempre,però,sorge il problema della SIAE. Vorrei chiedere diversi chiarimenti,navigando in internet ho cominciato a capire qualcosa,ma vorrei informazioni più precise.

1) Vorrei capire qual è la differenza sostanziale tra feste private e feste pubblice. C'è un limite di persone entro cui la festa viene considerata privata,o questa è solo una falsa voce? In quali casi deve essere pagata la SIAE? Per esempio,se suono ad un compleanno a casa di un'amica, o in un luogo affittato come bisogna procedere?

2) Personalmente ho acquistato 3-4 cd di musica che riproduco alle feste,ma molto spesso metto anche musica ricava non proprio "legalmente" (chi vuole intendere intenda). E' un rischio che posso permettermi di correre? Se dovessi procurarmi tutta la musica acquistandola sarebbe una spesa che non potrei permettermi di sostenere. Se nel borderò della SIAE inserissi solo le canzoni di quei 3-4 cd che ho,trascurando per forza la musica "poco-legale" sarebbe rischioso? E il rischio in cosa consisterebbe (multe,segnalazioni?). Qual è realmente la probabilità che i controllori SIAE vengano a rompere le scatole ad una festa. E se questa festa si svolge in un luogo pubblico (bar,disco) o è una festa di paese?

3) Se compro un cd e copio le tracce sull'hd interno del mio pc,tali copie sono considerate "legali" o no? E se le copio su chiavetta usb o hd esterno? Se ciò non è possibile significa che posso riprodurre la musica solo direttamente dal cd stesso? (ho una console virtuale che collego al pc,quindi il solo lettore cd del pc stesso)

4) A proposito del borderò SIAE,nel quadro E2 "Compilazione a carico del Direttore dell'esecuzione" per direttore dell'esecuzione si considera chi ha messo musica (ovvero io) o colui che organizza la festa e ha effettivamente pagato la SIAE?

Scusate le tante domande,ma avrei bisogno di questi chiarimenti! Grazie a chi risponderà!

1 risposta

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Ti comprendo, il mondo della SIAE e della legalità come Dj è immenso, quindi vedo di rispondere in modo completo ed esaustivo

    1) non c'è una legge esatta che differenzi feste pubbliche da private, ma in Italia ormai la SIAE targa come feste pubbliche tutte le feste che non sono in una casa privata e con più di un numero considerevole di persone (per esempio una ventina). In poche parole, se suoni in una festa a casa di una tua amica con amici, può ancora considerarsi festa privata, ma se già tu, la tua amica e le stesse persone invitate faceste una festa in un locale o stanza affittata, quella è già considerata come festa pubblica.

    2) leggiti attentamente questo articolo http://www.comediventaredj.it/Dj-in-Regola specialmente il punto 2 e il punto 3, e capirai tutto riguardo a questa domanda :)

    3) No, viene considerata legale solo se puoi provare che è legale, perciò portati dietro i CD originali

    4) il direttore dell'esecuzione è chi "dirige" la musica, cioè tu.. ma spesso per convenienza quel campo viene compilato dal direttore ;)

    in ogni caso comunque leggiti tutto l'articolo che ti ho linkato prima, che ti spiega in modo sintetico, preciso e chiaro tutto quello che devi sapere per essere in regola :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.