promotion image of download ymail app
Promoted

Per quale motivo nella definizione di superstizione non rientrano le religioni?

Dal Treccani:

''Insieme di credenze o pratiche rituali dettate da ignoranza, frutto di errore, di convinzioni sorpassate, di atteggiamenti irrazionali: la magia, ora considerata s., è stata ed è ancora in culture diverse un mezzo fondamentale per capire e modificare la realtà. Con senso più concr., credenza o pratica superstiziosa: ma che spiriti e fantasmi: sono tutte s.!; gettarsi il sale dietro le spalle, quando si è versato l’olio, è una s. ancora viva; superstizioni di classe o di categoria, proprie di una determinata categoria sociale e professionale.''

Tale definizione non è forse proiettabile sulla religione teista? Un insieme di culti e rituali con lo scopo di evitare la condizione sfavorevole (sfortuna/dannazione) come il battesimo e il matrimonio, rituali che impedisco la perpetuazione del peccato (p. originale e fornicazione).

Aggiornamento:

@ Teo Cat: perché è stata dimostrata attraverso la speciazione. Due settimane fa chiedevi ad Afarensis un solo esempio di speciazione, quando poi io l'ho fatto ti sei andato a cercare la definizione di poliploidia sul voabolario e hai iniziato a concentrarti su quello, cercando una patetica via di fuga, ma dato che ti ho sbugiardato pensavo che ti saresti zittito per un po', ma immagino sia questo l'indottrinamento. Le vostre superstizioni antiche si perpetuano solo nell'ignoranza. Grazie di avermelo ricordato, dovrei tenerti come segretario, se cerchi lavoro fammi sapere.

Aggiornamento 2:

Teo, dato che sei indottrinato pretendi la cumulabilità crescente. Non sarai mai soddisfatto della scienza perché vuoi credere in Dio, quindi come un bambino non cambierai idea. Non mi va di ripeterti la definizione di specie e di speciazione, né mi va ri rispiegarti la barriera generazionale in funzione al genoma, né mi va di rispiegarti (per la quinta volta), che la poliploidia è una strategia riproduttiva solo nel caso in cui, a livello generazionale, l'iterfecondità verrebbe a mancare (e dunque la modificazione del genoma). A quest'ora avresti capito, se non capisci è perché hai paura di capire.

Aggiornamento 3:

''è possibile che di quel terabyte mi si mostri qualcosa o è chiedere troppo?''

Ha ha ha. Quindi quando viene chiesto qualcosa a te, tu ti limiti a fare l'elenco di nomi e il pappagallo, poi però PRETENDI la dimostrazione e che qualcuno ti fornisca i dati? Hahahaha, troppo forte. Ps, gli articoli alla fine li hai letti? Puoi usare il traduttore per l'inglese.

Aggiornamento 4:

@ Teo Cat: Grazie di aver messo quel link, non riuscivo più a trovare la risposta in cui ti sbugiardavo. Ho prevveduto a salvarla nel caso in cui tu volessi fare il furbetto e segnalarla per poi in futuro ritirare ciò che avevi detto. Grazie, ma non ho capito questo gioco, cioè tu dici una cosa che dà ragione a me e io dico una cosa che dà ragione a te? Ok, ci provo, ma sarà difficile, bella sfida ma a questo gioco vinci in partenza.

11 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    Probabilmente in quanto le religioni ( tutte...) non sono solo superstizione ma un compendio di usi, costumi e tabù relativi alle varie regioni del Mondo dove tali religioni si sono sviluppate...

    la superstizione insita nelle religioni non è altro che l' amplificazione di tali costumi e tabù attuata da uomini che in tal modo fanno leva sulla semplicità e sull' ignoranza, per non parlare della paura, di molti " fedeli " ....

    la religione, in quanto tale, dovrebbe solo diffondere la parola di Dio, ma spesso diffonde ciò che ad alcuni uomini fa più comodo per soggiogarne altri...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    Si, e perdersi la quota di mercato dei Cristiani?

    Dio Treccani

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    Ogni religione di un'epoca è la superstizione di un'epoca successiva. Basta aspettare un po'. Goditi serenamente lo spettacolo di una fede sempre più in decadenza, senza entrare in questioni che offendono la (iper)sensibilità dei credenti. Che poi chissà perché se la prendono sempre... forse perché non sono poi così sicuri neanche loro della correttezza delle loro opinioni?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    6 anni fa

    perchè è stata scritta da religiosi per compratori religiosi. per quanto mi riguarda non c'è differenza...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 6 anni fa

    a me sembra che per superstizione si debba intendere più che altro un atteggiamento, mentre per religione parlerei di un sistema di credenze. vero è che taluni credenti assumono atteggiamenti superstiziosi, e che alcune superstizioni si presentano molto strutturate, però non confonderei tra loro questi diversi concetti

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Eʀυ
    Lv 7
    6 anni fa

    Domanda retorica.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ovviamente un credente non ammetterà mai di rientrare nella definizione

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    si parla di credenze frutto di errore e ignoranza.

    Sarebbe semmai da domandarsi perché la bufala del neodarvinismo non sia da tutti considerata superstizione,

    ----

    non mi hai dato esempi di speciazione evolutive, che spieghino l'evoluzione, quelle chiedevo, quelle che si possano considerare speciazione secondo la definizione di specie che ti ho linkato.

    Anche tu hai ammesso che la speciazione poliploidica non è sufficiente a spiegare l'evoluzione(ps: non l'ho cercata, mi è stata offerta come esempio...non è che mi auto-rispondo), eppure è per alcuni speciazione. Ti ho detto che vi è quella ambiguità. Io comunque chiedo speciazione che permettano la differenza di specie evolutiva.

    Attendo

    --

    @tony: ma io mi accontento di file più modesti, mi basta quello che contenga una speciazione. Una speciazione che spieghi l'evoluzione, secondo la definizione di speciazione ad es della treccani, come ho già linkato). è possibile che di quel terabyte mi si mostri qualcosa o è chiedere troppo?

    -----

    @lella:

    "pretendi la cumulabilità crescente"...si, quella (è quella che spiega l'evoluzione, cosa altrimenti?) ..non la pretendo, la chiedo. Ma non è che devi convincermi a tutti i costi. Non capisco la tua angoscia al riguardo.

    Ti ho spiegato anch'io molto chiaramente, con la chiarezza possibile le perplessità sulla questione (che solo in indottrinato finge di non capire). un giorno, forse, troverò che me le risolve.

    Intanto paziento; vivo bene anche se nessuno mi dimostra scientificamente l'evoluzione. Anche tu dovresti fare lo stesso.

    ------

    @tony: non contraddire la @lella. Mi ha fatto il mazzo tanto a sostenere che la poliploidia non è speciazione. Ma non voglio riaccendere la questione, chè tanto non serve.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Spiegaci prima perchè a questo punto vuoi che la Chiesa faccia i matrimoni ai gay?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    La fede per me è una forma di chiusura mentale e la religione è una superstizione

    @teologo forse perchè esistono tera byte di dati che confermano i processi evolutivi

    @teologo cercati poliploidia

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.