Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 6 anni fa

acquario marino filtro ad osmosi schiumatoio e refrattometro?

Salve ho acquistato una vasca da 165 litri quadrata con apposito tavolino lampada stermicida più plafoniera t5 più filtro esterno . Ora il negoziante mi ha consigliato di acquistare uno schiumatoio ed un filtro ad osmosi a cosa servono? Sono necessari entrambi? Io non ho un sump sotto al tavolino. Poi mi ha detto di comprare un refratometro per misurare l'acqua e i sali è necessario? Adesso che riempo la vasca con acqua ad osmosi e sali ,ogni settimana che cambio il 20% potrei farlo con il filtro ad osmosi gratuitamente senza comprare l'acqua? Va messa l'acqua del rubinetto e la trasforma in osmosi? Help me!!!!

4 risposte

Classificazione
  • Zante
    Lv 7
    6 anni fa
    Risposta preferita

    Il filtro ad osmosi serve per eliminare la quasi totalita' dei minerali disciolti nell'acqua. E' inutile che mi dilunghi su come si usa dato che sicuramente ci saranno le istruzioni se lo compri.

    in pratica hai la scelta se comprare l'acqua gia' miscelata col sale dal negoziante o farti la tua acqua di osmosi e miscelarla col sale per fare l'acqua marina. Anche qui c'e' la maniera giusta di farlo e non mi sto a dilungare qui.

    Il DSB (deep sand bed) e' uno strato consistente di sabbia intorno alla quindicina di cm in cui di creano delle some ipossiche ovvero scarse di ossigeno. In queste zone i batteri per sopravvivere scindono l'ossigeno dei nitrati e rilasciano gaz azoto.

    Lo schiumatoio funziona creando una densa schiuma iniettando grandi quantita' di aria nel cilindro. I resti organici si attaccano alla superficie delle bolle e salendo tracimano nella tazza di raccolta. In pratica elimini gli scarti organici PRIMA che inizi il ciclo dell'azoto.

    Non e' vero che e' necessario uno schiumatoio. Io ho tenuto un acquario di barriera con coralli SPS senza schiumatoio per diverso tempo e non ho avuto il minimo problema, bisogna pero' sapere quello che si fa. Se veramente hai intenzione di fare cambi del 20% settimanali non ne hai bisogno, anche se comunque male non fa.

    Non deve essere messo necessariamente nella sump, pero' la sump e' una cosa ottima da avere, non solo nel marino. Oltre a nascondere tutto l'equipaggiamento aumenta il volume totale del sistema e di conseguenza la stabilita'.

    Se ti fai l'acqua marina da solo miscelando i sali un rifrattometro e' FONDAMENTALE, non solo, la misura della salinita' la devi fare a temperatura, che la densita' dell'acqua cambia. Questo vuol dire che nel bidone o il secchio che userai per miscelare l'acqua dovrai mettere anche un riscaldatore.

    Secondo la qualita' delle rocce vive i pesci li puoi mettere dopo quattro giorno o dopo quattro mesi. Nel mio acquario e' durato pochissimo perche' mi sono fatto spedire le rocce direttamente dalle Fiji. Il mercoledi' le hanno prese dalla barriera, il venerdi erano nel mio acquario.

    Se sei disposto a fare questo genere di spesa allora i pesci ce li puoi mettere anche quasi subito, ma se vai per le rocce del negozio dipende da cosa ti vendono. Dovrai prendere tutti i test del caso, e fare misure regolari dei valori per determinare se il sistema biologico di base si e' stabilito oppure no.

    Per quanto riguarda aggiungere i pesci ABBI PAZIENZA! L'ho urlato perche' e' piu' che fondamentale. L'ambiente marino e' molto piu' delicato di quello d'acqua dolce ed il tuo 160 litri potrebbe impiegare anche quattro mesi prima che la popolazione sia completa.

    Veniamo alla popolazione che menzioni:

    Due nemo:

    Fammi un favore e chiamalo col loro nome comune (pagliacci) oppure col nome scientifico (Amphiprion ocellaris o Amphiprion percula, secondo quale dei due scegli). A parte quello nessun problema, li' dentro ci staranno bene.

    un apogon:

    Non sono pesci facili da tenere e comunque vivono in branchi. Dire un apogon e' come dire un tetra: uno non va bene e comunque quale?

    Fossi in te andrei per qualcos'altro.

    Zebrasoma flavescens

    No, decisamente no. Mi dispiace, ma il flavescns ha bisogno di acquari di almeno un metro e mezzo per nuotare liberamente. Non e' il litraggio che fa la differenza in questo caso, ma proprio la lunghezza.

    Paracanthurus hepatus

    Ancora peggio del flavescens, sono piu' attivi e diventano piu' grandi. Mi dispiace, ma metterlo nel tuo acquario sarebbe una crudelta'.

    Acanthurus leucosternon

    Ma tutti i pesci piu' rognosi e difficili ti vai a scegliere? Stesso discorso del Paracanthurus hepatus, troppo piccolo l'acquario.

    Considera invece questi pesci, che nel tuo acquario ci starebbero bene:

    Un Centropyge bispinosa

    Un Gramma loreto

    Quattro o cinque Elacatinus oceanops

    Due Amphiprion ocellaris

    Due Pterapogon kauderni (particolarmente adatti ad un cubo)

    Un Nemateleotris magnifica

    gli invertebrati:

    - lumache (Turbo, Astrea e Nassarius)

    - gamberi (uno Stenopus hispidus e quattro Lysmata amboinensis)

    - paguri (Clibanarius tricolor)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    allora, ti do il primo consiglio, cambia negoziante,

    secondo consiglio, registrati su acquaportal

    la lampada stermcida non la comprare perché nel marino fa solo danni, nel marino si aggiungono batteri non si uccidono, lo schiumatoio serve se vuoi allevare pesci o coralli duri tipo sps, ti consiglio di acquistare un buon schiumatoio perché insieme alle rocce vive e/o la sabbia se fai un dsb , è il cuore dell'acquario.

    l'impianto ad osmosi serve perché gli acquari si riempiono solo con acqua di osmosi perché l'acqua del rubinetto ho molti silicati etc,.., ti consiglio di farla la sump

    lo schiumatoio serve a togliere i nutrienti dall'acqua ad es. nitriti, nitrati e ti mantiene l'acqua ossigenata.

    l'acqua d'osmosi o la compri da un negozio di acquari o compri l'impianto che va collegato ad un rubinetto, in pratica serve a fare acqua pulita.

    il rifrattometro serve a misurare la salinità ed è indispensabile.

    quando riempi la vasca, attivi tutto e aggiungi il sale , se fai il dsb devi mettere circa 10cm di sabbia corallina viva o carbonato di calcio prima di riempire, riempi la vasca fino ad un po' sopra la sabbia, smuovi la sabbia e aspiri l'acqua piena di polvere. dopo che hai riempito la vasca aggiungi il sale (30g x l), dopo due giorni verifichi la salinità e la temperatura , se sono buone compri le pere vive (circa il 15 % del volume in litri dell'acquario, mese lepitre aggiungi i batteri e non fai cambi fino a maturazione raggiunta, le luci o le accendi dall'inizio o dopo 40 giorni, aspettati una fase algale,, ogni tanto misuri i nitriti, nitrati, fosfati e triade, quando le alghe spariscono completamente rimisuri i valori e cominci ad aggiungere i primi ospiti (paguri e lumache e magari un gamberetto)

    un altro consiglio, il filtro esterno buttalo o usalo per resine antifosfati

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    denuncia il negozioante

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    6 anni fa

    Salve guardi che cos'è un dsb? Lo schiumatoio deve essere messo solo se c'è la sump? Se mettessi filtro esterno e schiumatoio? Come funziona uno schiumatoio? Cmq Io vorrei mettere come pesci sempre dopo un mese che si matura il tutto due nemo un apogon uno zebrasoma flavescence paracanthurus hepatus acanthurus leucosteron che ne pensi? Per quanto riguarda i batteri vivi li metto nel filtro o nell'acqua? Il biocondizionatore non serve quando cambio l'acqua? :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.