yuka ha chiesto in Animali da compagniaCani · 6 anni fa

Chihuahua maschio urina in casa?

Ciao a tutti.

Ho un problema. il mio chihuahua maschio di 3 anni fa la pipì in casa.

Lo aveva fatto anche quando era piccolo, anche se lo portavo fuori e l'ho abituato al pannolino per terra.

Poi aveva smesso di farlo con frequenza, gli poteva capitare qualche volta e io mi sono abituata a chiudere tutte le stanze, lasciandogli (purtroppo) meno spazio quando sono al lavoro.

Purtroppo sto via tutto il giorno e lui sta da solo, ma utilizza il pannolino, se proprio non resiste e non la fa da altre parti.

Il problema è uscito fuori da quando abbiamo scoperto che urinava in giro per tutta la casa dei miei genitori.

Qualche volta lo lasciavo ai miei, quando ad esempio andavo via, così giocava anche insieme al mio fratellino che la stessa età.

I miei in casa hanno la moquette e quindi inizialmente non se n'erano accorti, finché non hanno incominciato a trovare macchie e hanno notato anche alcuni angoli in cui la faceva sulla carta da parati.

E' veramente una situazione disastrosa. E' un cane perfetto, non mi causa alcun altro danno.

Lo ammetto, è un po' viziato, però è davvero bravo, se non fosse per questo problema.

Non lo posso portare a casa di nessuno e non lo posso più dare ai miei. Non posso portarlo nemmeno dai miei amici in vacanza, dovendo rinunciare sempre a tutto perché non voglio lasciarlo in nessun centro per i cani.

Parlandone ieri con la veterinaria, lei mi ha detto che probabilmente lo fa per marcare il territorio (soprattutto in presenza di mio fratellino piccolo per questione di gelosia) e abbiamo deciso di sperimentare la castrazione chimica, per vedere se ci saranno dei miglioramenti, prima di optare per la castrazione vera e propria.

Ora, una mia amica mi ha anche suggerito di provare con i fiori di bach che a lei hanno risolto i problemi con la gatta.

Io provo di tutto, ma ho paura che non si risolva in questo modo e non credo di potermi permette 10/15 "lezioni" con il comportamentista perché so che hanno un costo eccessivo.

Qualcuno ha qualche consiglio o suggerimento?

Ve ne sarei davvero molto grata!

Grazie!

Aggiornamento:

Vi ringrazio molto.

Mi consigliate tutti di portarlo fuori più spesso, ma non mi è possibile. Vivo fuori Milano e lavoro a Milano. Non riesco a tornare a casa in pausa pranzo e non posso chiedere a nessuno di andare a casa a portarlo fuori. Purtroppo lo so che andrebbe portato giù 3/4 volte, ma riesco a farlo solo nei week end.

Quando invece lo rimprovero per il danno che ha fatto, diventa aggressivo e mi mostra i denti, sia che io gli urli contro, sia che io gli parli normalmente.

Che disperazione!

6 risposte

Classificazione
  • Cars
    Lv 7
    6 anni fa
    Migliore risposta

    Sicuramente lo fa per marcare il territorio ...il guaio è che quando cominciano è difficile rimediare ma credo si possa fare.

    Intanto quel cane mi pare che non esca abbastanza ...o sbaglio?

    Seconda cosa quando lo porti , riprovaci almeno qualche volta , dai tuoi genitori devi dire loro di NON farlo girare per tutta la casa ma solo in cucina o bagno .,..insomma dove non c'è la moquette: li proprio non deve metterci più piede. Se non ha accesso a tutta la casa non è certo un dramma ....si abituerà.Visto che è anche di taglia piccolissima uno spazio minore non è certamente grave, ci vuole solo un pò perché impari . L'odore di pipì sulla moquette è difficile da fare andar via e lui ne sarebbe ancora attratto.

    Poi o lo portano fuori o mettono il tappetino ( ovviamente lontano da dove ha le ciotole !!!!!!!!!!! ) e da li si vede come va. Però è ovvio che un maschietto alza la gamba e la fa piu in alto ....

    Altro non mi viene in mente per ora ..,

  • 6 anni fa

    Devi dargli capire che non si fa. Lo porti sul luogo disastrato e gli dici, categoricamente, che non deve più farlo. Tutti debbon fargli capire che non si fa. Questo non significa che gli dobbiate andar contro, però deve capire che è una cosa che non si fa.

    Non farti addolcire dal suo sguardo.

    I miei cani, quando erano più piccoli (soprattutto la più grande che ho), andavano dietro il divano, nella stanza dei miei figli. Ogni volta che li intimavo a smettere, loro volgevano la faccia dall' altro lato, come per non guardarmi, sapendo che avevano sbagliato.

    I cani sanno quello che fanno e tu devi educarlo in questo senso. Capiscono quando qualcosa non va e se tu gli indichi e gli fai capire che non si deve fare, è un passo in più verso la sua buona educazione.

    Poi, forse tu lavori e avrai altro da fare, però cerca di farlo uscire più spesso. Se hai un terrazzino chiuso, potresti farlo uscire un po' lì. Anche se lo porti a casa dei tuoi genitori, invitali a portarlo giù almeno due volte il pomeriggio.

    Comunque, non credo sia un problema di incontinenza, però sempre meglio agire su più fronti per far in modo che svuoti la vescica più spesso. La cosa importante è che dovete "correggere" il suo comportamento: vi vuole bene, questo è poco ma sicuro (dato che segna il territorio). Ma è meglio per il vostro "branco" che questo territorio lo segni fuori casa!

    P.s. I chihuahua son duri di testa! Fagli capire che al capo del branco ci sei tu. Questo non sarà contro di lui, anche nelle famiglie umane vi sono delle gerarchie: il padre, la madre e i figli. Il rispetto è sempre reciproco. Fagli capire che in questo modo non ti sta rispettando e che tu, in un certo senso, sei sua "madre": lo proteggi, lo ami, certamente, ma devi anche educarlo bene.

    @YUKA: Se ti mostra i denti non è proprio un bel gesto da parte sua. In questo caso è lui che crede di essere a capo del "branco": devi fargli capire che sei TU a "comandare". Mostrati più forte di lui, anche se ti mostra i denti (non credo ti morderà), devi dimostrare di aver l' "ultima parola". Sii forte con la voce e lo sguardo... Importante: FULMINALO con lo sguardo. I cani hanno un sesto senso che fa paura, lo sfruttano molto.

    Visto che non puoi fare in modo che esca più spesso, lascialo dai tuoi e chiedigli se posson esser loro a portarlo un po' a spasso, anche solo per fargli fare i bisognini e portarlo subito in casa.

    Il "capo branco" (come la madre e il padre per la famiglia) sei tu.

  • 3 anni fa

    Per comprendere al meglio come addestrare il proprio cane consiglio di seguire un corso come questo http://CorsoAddestramentoCani.latis.info/?72E0

    Un cane non capisce il rapporto che sussiste tra una causa e il suo effetto in tempi differiti. Impara in fretta. Perciò, devi lodarlo o premiarlo entro 2 secondi dal comportamento desiderato per rafforzarlo.

  • 6 anni fa

    purtroppo i cani si educano bene se si ha tempo da dedicare loro, se non rientri in pausa significa che sta tutto il giorno solo.

    Mi sa che ti dovevi prendere un gatto.

    Gli stai dando una vita triste, perchè quello che serve ad un cane non sono coccole, non sono vizi, non sono pat pat sulla testa quando si rientra dal lavoro stanchi, ma è una vita da cane: poter fare quello che vuole la sua natura, impedirgli di marcare coi propri bisogni e sporcare all'aperto dove può annusare, è come rinchiudere una persona tutta la vita in una stanza, gli togli buona parte del suo essere. Fossi in te lo regalerei a qualcuno che si renda conto che il cane è un animale sociale, la cui prima esigenza è stare in un gruppo, in compagnia, ed è un animale che vive negli odori, se gli togli la possibilità di uscire tutti i giorni almeno 3 volte al giorno, gli togli una delle sue esigenze principali.

    Anche se pesa due kg il comportamento è lo stesso di un cane di 20, non bisogna mai pensare che prendersi un cane di due kg significhi venire sollevati da certi impegni.

    ah una vet che ti consiglia la castrazione chimica dovrebbe cambiare lavoro perchè l'unico consiglio che ti deve essere dato è di donare al cane una vita che si merita, altro che castrazioni. E i fiori di bach sono utili per I VERI problemi comportamentali, il tuo cane non ne ha perchè ha solo la sfiga di vivere da una persona che non può dedicargli tempo, se vivesse in una famiglia che desse importanza davvero alle sue esigenze, non avrebbe alcun problema.

    • yuka6 anni faSegnala

      Scusami, ma tu non conosci ne la mia storia ne quella del mio cane. Come puoi permetterti di dire queste cose?
      Il cane mi è stato regalato qnd avevo un'altra vita e avrei potuto dedicargli più tempo. Poi le cose purtroppo sono cambiate.
      Come fai a consigliarmi di darlo via? Sei così disumana?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Ros
    Lv 6
    6 anni fa

    leggi i consigli di questo sito https://www.dallapartedelcane.it/‎ e ti consiglio di portarlo a passeggio anche un'ora per piu' volte al giorno per farlo stancare. Impara e relazionarti e cerca di capire questo meraviglioso mondo animale.

  • Anonimo
    6 anni fa

    purtroppo non lo so :(

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.