Aiuto con le mie piante grasse e non ç-ç°?

Ciao a tutti.

Parto dicendo che avrei voluto fare domande separate perché già qualcosa mi dice che non risponderete a tutte le mie domande..! xD

A parte gli scherzi, a me piacciono molto le piante infatti ne ho un bel po' di diverse specie.

1) Ho due piantine grasse da anni, ora non ricordo quanti, ma sono abbastanza. Me le lasciò mia sorella , queste piante hanno fatto tanti viaggi, perché stavano nell'ufficio dove lavorava lei e gliele hanno lasciate. Sono quelle con le spine, ora non so il nome esatto, ma poi posterò delle foto.

Insomma, le travasai, mettendole in una tazza con sola terra normale, quella di campagna praticamente. Una di loro era formata da due cactus diciamo, e uno di questi morì poco dopo. Oggi rimane il cactus da solo con un altra piccolina con due fiori sopra, questi fiori si aprono se messe al sole. Le ho sempre tenute sul frigorifero della cucina, una stanza abbastanza calda, siccome non sono piante che mi interessano particolarmente, ammetto di non averle mai curate e lasciate lì senza darle importanza. Da ieri però (dopo anni) mi è venuta la voglia di cercare di fare qualcosa, quindi ho zappato un po' il terreno e le ho messe fuori al sole, notando che i fiori di quella piccolina non si sono aperti come le altre volte, o forse non si sono aperti proprio (potrebbe essere stata una mia impressione). Io vorrei prima di tutto sapere se sono vive, e se lo sono inizierò a prendermene veramente cura. Premetto che non posso comprare dei concimi per questioni che non sto qui a spiegare.

Quindi, ricapitolando vi chiedo;

- dove devono stare in inverno ed in estate,

- che terriccio usare (ho letto di mescolare anche sabbia di fiume, ma non ci sono fiumi nella mia città, va bene quella di mare ma bollita?),

- quante volte annaffiarle,

- eventuali concimi NATURALI "fatti in casa" (ho i concimi liquidi per fiori ornamentali, non credo vadano bene) quanto metterne, quando e come.

[QUI POSTERO' LE FOTO DI QUESTE PIANTINE, IN MODO CHE POSSIATE VALUTARE MEGLIO - LE POSTERO' NON APPENA CARICA IL TELEFONO XD]

___________________________________________

2) Queste non sono le uniche piante di cui ho bisogno sapere come allevare, ma ho anche un bonsai.

Questo bonsai mi fu regalato anni fa, potevo avere circa 8 o 9 anni, o anche 1O, ora ne ho 14.

Col passare del tempo ha perso sempre più rami e foglie, non l'ho MAI travasato e l'ho lasciato SEMPRE in una stanza di casa piuttosto fredda e non una delle più soleggiate. Anche di lui voglio iniziare a prendermi cura, dato che amo le piante e il bonsai mi piace molto, ma per questioni di tempo ne trascuro alcune. Ovviamente so che ho sbagliato, non ho bisogno della solita ramanzina, quindi evitate. Presto comprerò un vaso abbastanza grande in terracotta, ed anche qui vorrei sapere alcune cose;

- quanto mi verrebbe a costare il vaso in terracotta, ne vorrei uno abbastanza grande che possa durarmi per molti anni,

- terriccio da usare,

- come, quanto e quando annaffiare il bonsai,

- eventuali concimi NATURALI "fatti in casa", ripeto che ne ho uno per fiori ornamentali ma non so se va bene.

- esposizione in inverno ed estate,

- ho letto che possiamo fargli prendere la forma che vogliamo legandoci intorno uno spago non molto stretto, è vero? Posso farlo? Non gli fa male?

- eventuali potature, spiegatemi come fare e quando.

[ANCHE QUI POSTERO' LA FOTO DEL BONSAI NON APPENA POSSIBILE]

_________________________________________

3) Eh no, non ho ancora finito! (D:)

Ho anche una pianta da interno, una dracaena uguale a quella della foto ma io l'ho travasata in un vaso un po' più grande:

http://www.ikea.com/it/it/images/products/dracaena...

Questa qui ce l'ho esattamente dal Dicembre 2O11, e da subito l'ho posizionata fuori alla porta di casa, quindi al quarto piano del portone. Di giorno, specialmente di mattina è molto luminoso, ma non arriva proprio il pieno sole diretto (c'è una finestra di fronte, posta sulle scale per salire, e l'altra di fronte posta sulle scale per scendere). Il terreno è sempre umido, anche se non metto sempre acqua.

E devo dire che non è in pessime condizioni, non ci sono molte foglie ingiallite.

Qui vorrei sapere:

- se va bene dove l'ho posizionata,

- eventuali travasamenti, quante volte,

- concimi NATURALI, *

- quante volte e come annaffiare,

- potature (se ci sono(?)),

- che terriccio usare? (Anche qui ho usato il terreno di sempre, ho sempre avuto piante quindi i vasi e la terra son sempre gli stessi).

[QUI NON HO FOTO xD]

- GRAZIE A TUTTI IN ANTICIPO -

Aggiornamento:

* Io uso concimi naturali per le mie piante, come fondi di caffè, bucce di banane, tè verde, fondi di tè verde, mettere l'acqua nella contenitore del latte quando è finito e poi annaffiare, acqua di verdure ecc.

Vorrei sapere se vanno bene, e soprattutto con quali piante usarli, in che quantità, quando usarli.

So che le bucce della banana contengono potassio, i fondi di caffè azoto (CREDO) quindi vorrei sapere anche queste cose, per quali piante vanno bene ecc. Grazie ancora. :)

Aggiornamento 2:

FOTO PIANTE GRASSE: http://i60.tinypic.com/fpbc3l.jpg - http://i57.tinypic.com/j621w9.jpg

FOTO BONSAI: http://i59.tinypic.com/2qmi58j.jpg

[Le foto son venute un po' male perché ho dovuto sollevare le piante per metterle vicino al muro, così da farle vedere meglio con la parete bianca. XD]

Aggiornamento 3:

Ma le piante grasse che ho sono morte o no? Quella coi fiori posso facilmente toglierla dal terreno, quindi non ha radici, quell'altra idem, ha radici ma un po' meno, basta fare un pochino di forza e viene via D: e poi molte spine sono spezzate o se ne sono venute (già da tempo) e non sono molto dure.

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Le piante grasse vanno tenute in casa in inverno e fuori d estate non in pieno sole a mezz ombra annaffiate poco 1volta al mese in inverno ma cmq meno di una tazzina da caffè come quantità e 2 volte al mese in estate concimate regolarmente i volta al mese in inverno e 2 in estate per quano riguarda l altra pianta il giallo e' perche' troppa umidità e poco nutrimento concimala ogni 15 giorni in inverno in primavera e estate una volta a settimana con prodotti specifici qst anche per le piante grasse e i prodotti che metti nei vasi non sono utili messi così anzi favorisci la nascita di batteri che possono danneggiare la pianta mettili nell umido o utilizzali per fare il compost per quanto riguarda il terriccio devi mescolarlo con torba e terriccio di giardino e sul fondo del vaso metti uno strato di argilla per favorire il drenaggio dell acqua per quanto riguarda la luce mai sole diretto sulle piante

  • 7 anni fa

    ti rispondo x le piante grasse.è meglio tenerle al sole fuori,magari in posto asciutto per l'inverno.non ho mai concimato le mie tantissime piante grasse e pure sono rigogliose.non usare sabbia di mare è difficile perda la salinità,meglio usare delle pietruzze comuni che trovi in qualsiasi campo.un fertilizzante naturale l'ottieni con un macerato di ortiche.raccogli mezzo chilo di ortiche sminuzzale e falle macerare per 3 gg, in 5 litri di acqua poi filtrale,diluisci il liquido ottenuto con altri 5 litri.fertilizza ogni 20gg da maggio ad agosto.anch'io ho una dracena,necessita di luce ma non sole diretto dalle 11alle 16.quindi va bene come sta.innaffiala di rado solo quando secca la terra.è normale che le foglie basali via via ingialliscano e secchino.se vuoi puoi usare concime di ortica nelle stesse modalità.la dracena è molto frugale e forte e prospera con ogni terreno.Per il bonsai posso dirti,molta luce ma non sole diretto,rinvasa in vaso appena + grande di quello attuale,troppa terra può favorire ristagni d'aqua e marciumi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.