CUSCINETTI MECCANICI. TUTTO CIÒ CHE C'è DA SAPERE?

Come funzionano?

Cosa si muove nel cuscinetto e cosa no ?

Quando si usano?

Quale e" il loro scopo?

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei cuscinetti?

Quali sono le differenze tra cuscinetti assiali e radiLi e quando si usa un tipo e auNdo l altro?

2 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Migliore risposta

    I cuscinetti meccanici hanno il compito di ridurre l'attrito di un componente in rotazione.

    Esempio: trascinate con le corde per la strada un blocco di pietra squadrata: si fa molta fatica,ok? Adesso sotto al blocco mettete un foglio di lamiera liscia ed oliata: la fatica è molto minore, ok? Provate infine a mettere dei cilindri rotolanti sotto al blocco di pietra: la fatica è davvero minima,vero?

    Bene, la lamiera è una "bronzina" e diminuisce l'attrito (radente) grazie alla scivolosità del materiale oliato; i cilindri rotolanti sono "cuscinetti" e grazie al loro funzionamento per rotolamento sono in grado di offrire un attrito (volvente) bassissimo.

    Il cuscinetto è costituito da tre parti: una che rimane fissa, una che ruota e tra queste due parti sono inserite delle sfere, dei cilindri o dei tronchi di cono a seconda che si parli di Cuscinetto a Sfere, Cuscinetto a Rulli o Cuscinetto Obliquo.

    I cuscinetti si usano tutte le le volte che si vuole ridurre l'attrito tra due parti in rotazione.

    Il loro scopo è tradurre l'attrito radente in attrito volvente e questo aumenta il rendimento complessivo del macchinario.

    I vantaggi dei cuscinetti rispetto alle bronzine sono: minore attrito (circa 10 volte inferiore), minor riscaldamento delle parti rotanti in corrispondenza dei supporti, minore necessità di lubrificante.

    Gli svantaggi (pochi) sono dati dai maggiori ingombri dei cuscinetti rispetto alle bronzine e alla impossibilità di essere spezzati in due semiparti per l'utilizzo negli alberi a gomiti fatti in un solo pezzo.

    I cuscinetti possono essere di due tipi fondamentali più un tipo intermedio: assiali, radiali e misti.

    I cuscinetti di un albero motore o del girarrosto dell'esempio precedente saranno di tipo RADIALE perché lo sforzo dell'albero sottoposto alle spinte dei pistoni o quello dello spiedo gravato dal peso di una succulenta porchetta grava in direzione radiale rispetto all'asse di rotazione.

    Il cuscinetto di una giostra per bambini è invece di tipo ASSIALE così come lo è quello presente nei piatti giradischi, dato che il peso grava nella stessa direzione dell'asse di rotazione. Questi cuscinetti sono anche detti REGGISPINTA.

    I cuscinetti MISTI si usano quando le forze applicate sono sia assiali che radiali: ad esempio un albero motore di un aereo ad elica viene sollecitato dai pistoni in maniera Radiale e dal tiro dell'elica in maniera Assiale, quindi sarebbe opportuno utilizzare cuscinetti di questo tipo.

    Tutto chiaro?

  • YMHY
    Lv 6
    6 anni fa

    ma in ogni settimana la stessa domanda

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.