Dino ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 7 anni fa

SALDATURA TIG?

Il libro dice che in questo processo l'arco elettrico viene protetto da un gas protettivo che fuoriesce dalla postola della cui estremità sporge l'elettrodo. Questa protrazione impedisce l'osso dazino del giunto saldato da parte dell'atmosfera e permette la saldatura anche in materiali reattivi.

1) VORREI SAPERE IN CHE MODO PROTEGGE DALL' OSSIDAZIONE, COSA SI INTENDE PER OSSIDAZIONE E COSA COMPORTA DI NEGATIVO L' OSSIDAZIONE)

Poi il libro dice: l'arco viene acceso da una scintilla che provocando la ionizzazione del gas protettivo lo rende conduttore. 2) LA IONIZZAZIONE RENDE PROTETTIVO IL GAS? IN CHE MODO? COSA SI INTENDE PER IONIZZAZIONE?

Poi dice il libro:

Il metallo d'apporto, presente se lo spessore dei pezzi e€ maggiore di 1 mm viene immesso nel,a zona del l'arco elettrico fondendo. 3) VORREI SAPERE CHE TIPO DI METALLO E' QUESTO METALLO D' APPORTO E LA SUA FUNZIONE

4) PERCHÉ LA SALDATURA TIG NON E' ADATTA AI METALLI BASSOFONDENTI??

5) COSA SIGNIFICA SALDATURA TUG IN CORRENTE CONTINUA CON POLARITÀ DIRETTA E COSA SIGNIFICA SALDATURA TIG IN CORRENTE CONTINUA CON POLARITÀ INVERSA E COSA IMPLICA OGNI METODO

6) NELL'.ATTREZZATURA PER LA SALDATURA TIG C' E' QUALCOSA DI UNIFICATO? SE SI COSA?

7) QUALI SOMO I VANTAGGI E GLI SVANTAGGI DI AUESTO TIPO DI SALDATURA????

Grazie mille 10 punti al più chiaro e dettagliato

1 risposta

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Non conosco le risposte a tutte le domande, tuttavia:

    1) il gas che esce dalla torcia tig, solitamente argon o elio, uscendo tutt'intorno all'elettrodo, impedisce che l'aria dell'atmosfera entri in contatto con tutte le parti coinvolte nella saldatura. Immagina di saldare il ferro: dato che questo viene portato ad alta temperatura, se a contatto con l'aria (dove c'è l'ossigeno) vi si legherebbe formando ossido di ferro (ruggine), la quale, entrando a far parte della saldatura, la renderebbe debole. Per darti un'idea, se passi il dito su un chiodo arrugginito, questa si attacca al dito (e si stacca dal pezzo) con gran facilità; mentre il ferro è decisamente più restio a rimanerti sul dito, quindi pensa a quanto potrebbe essere più debole una saldatura che contiene materiale ossidato: come mescolare il cemento con il polistirolo...

    Poi c'è da prendere come esempio l'alluminio che ossida rapidissimamente a contatto con l'ossigeno, creando una patina che ha un punto di fusione più altro del metallo stesso, rendendo molto difficile una saldatura uniforme; Il mio professore, mi diceva sempre (e sperimentato) che l'alluminio non lo saldi con lo stagno per via dell'ossido, e se avessi voluto saldare un filo di rame su questo avrei dovuto mettere una goccia di stagno sull'alluminio, e con la punta del saldatore, grattare l'alluminio all'interno della goccia: la goccia di stagno avrebbe protetto dall'aria (ossigeno) la parte "grattata" impedendone l'ossidazione e favorendo il legame tra i due metalli.

    2) il gas è protettivo di suo, per quanto indicato sopra. La ionizzazione del gas facilita il passaggio della corrente attraverso di esso ottenendo due effetti benefici: la diminuzione dell'energia necessaria per mantenere l'arco voltaico e l'omogeneizzazione del fascio che diventa dritto e gestibile. Cos'è la ionizzazione non è un'informazione fondamentale, tuttavia puoi consultare wiki per approfondire.

    3) il metallo d'apporto si usa quando il metallo dei due pezzi da unire non è sufficiente per effettuare una saldatura con le caratteristiche meccaniche richieste. Fondamentalmente, dato che la saldatura scioglie le due parti da saldare, potresti far legare direttamente le due parti utilizzando lo stesso metallo delle due parti; tuttavia, immaginando che i pezzi non combacino perfettamente, la saldatura potrebbe risultare debole perché non vi è abbastanza materiale da colmare tutte le imperfezioni. Allora, si aggiunge materiale alla saldatura, normalmente una bacchetta dello stesso metallo delle due parti che stai saldando o una lega compatibile così da avere una saldatura con più materiale e quindi più resistente.

    Sicuramente gli esperti avranno molto da ridire sulla mia esposizione, io non sono un esperto, sono un semplice interessato al mondo, pertanto, prendi queste come linee di massima per orientarti, e non come oro colato.

    Per le restanti domande non ho sufficienti conoscenze. :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.