Emanuele ha chiesto in SaluteSalute mentale · 7 anni fa

Psichiatria o neuropsichiatria?

Sono un ragazzo di 18 anni appena compiuti

La mia psicologa dice che visto che non può dedicarmi molto tempo (é la psicologa della scuola ma nonostante ciò mi ha aiutato moltissimo) di cercare aiuto esterno e di curare i miei disturbi con dei farmaci per qualche mese

Ora, lei é psicologa quindi non può prescrivermi farmaci

Ora (sotto suo consiglio) visto che sono maggiorenne posso andare in terapia all'oscuro dei miei genitori

La domanda é: devo andare in psichiatria o neuropsichiatria?

Mi ha spiegato che c'è una differenza di età una dall'altra ma non ricordo cosa mi ha consigliato

Mi aiutate?

5 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Il pschiatra e' l'unico che puo'prescriverti i farmaci dato che si tratta

    di antidepressivi, mentre il psicologo puo'fare solo sedute di psicoterapia

  • 7 anni fa

    eutanasia,portalo via

  • 7 anni fa

    Vai da uno pschiatra, il neuropsichiatra è se hai problemi non solo psicologici, non c'entra la differenza di età

  • Anonimo
    7 anni fa

    Non devi credere ai pensieri che ti passano per la testa e che ti gettano nell'angoscia.

    La normale azione del diavolo è proprio quella di insinuare nella mente di tutte le persone dei pensieri negativi per gettarle nell'angoscia, per farle litigare con gli altri ("diavolo"=divisore), per mettere dubbi e spingerle a se, sempre più verso il fondo.Purtroppo chi è lontano da Dio è più soggetto a credere a queste parole e quindi è più propenso a seguirle coi fatti..depressione,ansia,attacchi di panico, anoressia e autolesionismo sono causate dall'azione del diavolo che vuole distruggere queste persone.Anche il suicidio è ispirato dal demonio perchè con esso l'anima si danna per sempre. Lui in generale vuole la distruzione di tutte le persone,ovvero ci vorrebbe tutti dannati..questo per vendicarsi di Dio.

    Non credere a quei pensieri..rigettali perchè non ti appartengono. Abbi fede (fiducia) in Dio perché lui ti ama. Per te Dio si è fatto Uomo!

    Torna a Dio e smetterai di sopravvivere.Inizierai a vivere.

    [21 prove dell'esistenza di Dio]

    ☆ cercate i seguenti testi su google >> "digilander libero ike710"

    [ i più grandi scienziati sono credenti..cercate i seguenti testi su google ]

    ☆ Lista scienziati credenti >> "ragione e fede scienziati credenti "

    ☆ Einstein credeva in Dio >> "ragione e fede Albert Einstein e Dio"

    Es:

    <<Trovi sorprendente che io pensi alla comprensibilità del mondo come a un miracolo o a un eterno mistero? A priori, tutto sommato, ci si potrebbe aspettare un mondo caotico del tutto inafferrabile da parte del pensiero. Ci si potrebbe attendere che il mondo si manifesti come soggetto alle leggi solo a condizione che noi operiamo un intervento ordinatore. Questo tipo di ordinamento sarebbe simile all’ordine alfabetico delle parole di una lingua. Al contrario, il tipo d’ordine che, per esempio, è stato creato dalla teoria della gravitazione di Newton è di carattere completamente diverso: anche se gli assiomi della teoria sono posti dall’uomo, il successo di una tale impresa presuppone un alto grado d’ordine nel mondo oggettivo, che non era affatto giustificato prevedere a priori. È qui che compare il sentimento del “miracoloso”, che cresce sempre più con lo sviluppo della nostra conoscenza. E qui sta il punto debole dei positivisti e degli atei di professione>>

    (A. Einstein, Lettera a Maurice Solovine, GauthierVillars, Parigi 1956 p.102)

    [ testimonianze sull'esistenza dell'aldilà..cercate i seguenti testi su google ]

    ☆ Testimonianza di un (ex) ateo,2008:

    > "Sono stato in Paradiso, ecco com'è"

    ☆ Testimonianza di una (ex) atea,1995:

    > "Testimonianza Gloria Polo"

    ☆ Mistica che parlava con i defunti:

    > "Natuzza Evolo,la radio dell'aldilà"

    ☆ Testimonianza germania,1950:

    > "Sono dannata"

    ☆ Un demone parla durante esorcismo:

    > "Parole dall’inferno che guidano al Cielo"

    ☆ Descrizione inferno di S. Faustina:

    > "Oggi sono stata negli abissi dell'inferno."

    ☆ Altre 50 testimonianze:

    > "Testimonianze dall'aldila'"

    ES:

    <<IL CASO

    "Sono stato in Paradiso, ecco com'è"

    Il neuroscienziato racconta dopo il coma

    Nello specifico caso di Alexander, 58 anni, la figura è quella di uno specialista con un curriculum di rilievo, che nell'arco della sua carriera avrà presumibilmente ascoltato decine di storie di questo tipo, e che lui stesso dice di aver sempre respinto. Ma dopo l'attacco di meningite nel 2008, e il ricovero in coma al Virigina Hospital, una condizione che avrebbe prodotto la NDE, il dottore ha la sua personale versione da raccontare. Mentre il suo cervello non comunicava attività, e il suo corpo era privo di conoscenza e non rispondeva agli stimoli, Alexander dice di essere giunto in un luogo "pieno di farfalle, in cui si udiva della musica e canti", in un viaggio che descrive come "molto vivido, in un universo coerente". Alexander narra del suo arrivo in un posto molto simile al Paradiso nella sua immagine più comune, quella di un "luogo pieno di nuvole", in cui è stato accolto da una donna "bellissima, con gli occhi azzurri", e ha percepito di essere "amato incondizionatamente" da un'entità spirituale, "volando su ali di farfalla". Tutto ciò mentre era privo di coscienza, il che porta lo scienziato a teorizzare l'esistenza di un'altra forma di coscienza, spirituale.

    Quella di Alexander è quindi un'esperienza che ha modificato profondamente una radicata visione scientifica della coscienza umana. "Come neurochirurgo, non credevo alle NDE", scrive lo scienziato su Newsweek, "e ho sempre preferito le ipotesi scientifiche". Il dottore dichiara di non essere cattolico, e di non credere nella vita eterna. Ma poi ha sperimentato "qualcosa di così profondo", da fargli riconsiderare le esperienze NDE in chiave scientifica.

    Il suo viaggio tra "nuvole rosa e creature angeliche che lasciavano scie in cielo" racconta di incontri con creature "diverse da qualunque altra abbia mai visto su questo pianeta", dice Alexander. "Erano più avanzate, forme più alte. E poi il canto corale che arrivava dall'alto, mi riempiva di gioia e stupore". Tutto questo, dicono i referti, durante uno stato in cui la corteccia cerebrale, la parte che controlla le emozioni e il pensiero, costantemente monitorata, è risultata priva di attività.

    Alexander aggiunge: "Non c'è una spiegazione scientifica a quello che è successo: mentre i neuroni della corteccia erano inattivi a causa dell'infezione, qualcosa come una coscienza slegata dalla mente è arrivata in un altro universo. Una dimensione di cui mai avrei immaginato l'esistenza". Un'esperienza che lo stesso dottore ha ben chiaro possa ricordare un set hollywoodiano. E che però, dichiara, "Non era di fantasia. E ha profondamente inciso sulla mia attività professionale e sfera spirituale">>

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ?
    Lv 7
    7 anni fa

    Hai 18 anni, vai da uno psichiatra...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.