Paolo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 7 anni fa

gatta dispettosa?

Salve a tutti.

Ho urgente bisogno di un esperto in comportamento felino.

Io e mia moglie abbiamo un grosso problema con una gatta che abbiamo curato e accolto in casa.

Premetto che abbiamo 10 gatti in tutto e tutto è filato liscio ma l'undicesima appunto quest'ultima fa la pipì dappertutto nonostante abbia più di una lettiera a disposizione sempre pulita e in ordine.

Onestamente non ne possiamo più.

Abbiamo provato con spray adatti ma...niente da fare..e sono riluttante nell' usare metodi dissuasivi più antichi..amo gli animali, e odio ogni forma di violenza gratuita nei loro confronti,,ma ci ha fatto la pipì nel letto, e addirittura l'ho sorpresa mentre era accovacciata dentro il lavabo di cucina a fare le sue cose, a parte il discorso igienico,che non è da poco conto e tutti gli ettolitri di candeggina che usiamo per arginare questi eventi, io e mia moglie non riusciamo più a gestire e a risolvere questo problema.

Se quacuno , esperto in comportamenti felini volesse darci qualche consiglio gli saremmo veramente grati..Ps casa nostra è sufficientemente grande da permettere ad ogni gatto il suo spazio vitale.

Grazie infinite a chiunque voglia darci qualche consiglio

5 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Secondo me Green ha centrato il punto.

    Non siete voi che potete giudicare se ogni gatto ha abbastanza territorio entro la vostra casa: questo deve stabilirlo ogni gatto, secondo criteri da gatto. Si sa che il gatto ha bisogno di una certa superficie della quale essere l' unico padrone, e che, se non riesce a crearsela- perchè ci sono troppi concorrenti- cerca di ricavarsene una, di cui marca (con feci, urina e graffi) i confini. Evidentemente l' undicesima gatta ha trovato una sola superficie in cui stare da sola: il vostro letto, e l' ha marcato facendoci pipì. Questa pipì dice agli altri gatti: "Questa superficie è territorio solo mio, voi state fuori!". Lo stesso vale per tutti gli altri luoghi, diversi dalla cassetta, in cui avete trovato pipì ed altro. Se non l' aiutate a trovare un territorio, la gatta comincerà a soffrire lo stress del poco spazio vitale. Per aiutarla, create qualche spazio in cui lei possa stare da sola: p. es.: pianetti tipo librerie appesi al muro; tiragraffi (più di uno- sceglierà la gatta dove andare-), alti e con casette o ripiani, messi in posti "dominanti"; sedie che si possano pulire facilmente; ecc.). In questo senso, avete fatto bene a mettere una lettiera solo per lei, ma, evidentemente, non basta. Poi, non pulite MAI con candeggina e prodotti contenenti cloro:per il naso del gatto, hanno un odore simile a quello delle gatte in calore, quindi la vostra gatta, sentendo l' odore cercherà di scacciare la gatta intrusa moltiplicando le marcature. Usate invece un prodotto che dissolva la parte odorosa dell' urina, come il Sanibox (per le supefici delicate, invece, potete usare *molto* aceto bianco).

    Gli spray disabituanti non servono a niente, come avete visto, perchè un odore non può trattenere un gatto dal seguire il suo istinto.

    I miei sono consigli generici, dati senza aver visto la situazione. Chiamate quindi un comportamentalista, che, osservata la situazione dei gatti e la disposizione dei luoghi, vi indicherà concretamente cosa fare prima che la gatta si trovi a mal partito in casa vostra.

    Comunque, non chiudetela in nessun locale, meno che mai se piccolo. Infatti, la gatta non deve imparare l' uso della cassetta: invece, deve solo trovare un territorio tutto suo, che non può essere uno stanzino in cui vivere prigioniera.

  • 7 anni fa

    secondo me hai troppi gatti e questa gatta sta cercando di ritagliarsi un territorio marcando con la pipì. non togliere la pipì con la candeggina,che attira i gatti. usa invece cose come inodorina cat e altri antiodoranti che trovi nei negozi per animali. il disabituante non serve a nulla, e restringere la gatta in una sola stanza piccola è una cattiveria inutile,visto che il suo problema è che non ha un territorio tutto suo dove stare. i gatti hanno bisogno di un territorio solo per loro dove hli altri gatti nn devono andare.

  • 7 anni fa

    è stressata e poi i gatti odiano dover condividere i loro spazi intimi. Io ne ho 4 e ognuno ha una sua lettiera e ciotole private

  • green
    Lv 6
    7 anni fa

    DOVREMME INIZIARE il discorso dall'impossibilità di far convivere 10 gatti in una casa. Ci credo che è stressata poverina!

    http://irevet.jimdo.com/domande-frequenti-gatto/pr...

    Comunque secondo me è meglio se sentite un comportamentalista, non credo che risolverete il problema navigando su internet.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    Gatta è vecchia o giovane? Viene da strada o da una casa? Se è adulta e non è mai stata abituata, è difficile ma si puo tentare di insegnare gatto. Ci possono essere anche gatti con problemi mentali che non curano igene, un po come persone. Ho avuta esperienza simile e ci sono riuscita, conosco molto bene i gatti me non è detto che con vostra gatta funziona. Gatti sono di solito animali molto puliti e non amano sporcare dove mangiano. Se avete una stanza piccola e vuota, tipo bagno chiudete gatto dentro con ciotola di cibo, con acqua e una scatola con sabbia per gatti. Gatto deve restare sempre li e non deve girare libero per casa. Mio è rimasto poco più di una settimana ma ha imparato e non ha mai sporcato in giro. Se capita che gatto sporca fuori scatola con sabia non va mai punito o sgridato. Quando spazio è cosi stretto gatto tende a lasciare piccolo spazio piu pulito perche lì mangia, beve e ci deve vivere dentro. Spero di essere utile.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.