Anonimo
Anonimo ha chiesto in Auto e trasportiAerei · 7 anni fa

fare il pilota di linea e faticoso?

4 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao,

    io ho operato su tratte a lungo raggio per nove anni e posso dirti che lo stress è un fattore relativo.

    Infatti le capacità di adattamento psicofisiche sono molto plastiche, per fortuna dell'essere umano, e ci si abitua dopo poco tempo.

    Lo stress può riguardare soprattutto i cicli circadiani. Durante voli a lungo raggio ci si addormenta facilmente, quando si è in crociera per molte ore, e a volte bisogna regolare dei turni in modo che sia un pilota alla volta a riposare.

    Devo dirti però che ai miei tempi, sul lungo raggio, si operava ancora in tre, e ciò era un vantaggio.

    Come saprai, il terzo ufficiale aveva principalmente mansioni adibite al quadro elettrico, o comunque come ufficiale di rotta, era un navigatore a tutti gli effetti.

    Oggi il suo lavoro è stato sostituito dal computer.

    Si procedeva così:

    Quando il comandante riposava, era il copilota a seguire il cockpit.

    Viceversa quando riposava il copilota.

    Quando riposava l'ufficiale di rotta, era il comandante a seguire l'aereo mentre il copilota supervisionava i sistemi di navigazione, quindi suppliva temporaneamente il compito del terzo ufficiale.

    Oggi ci sono due piloti, l'ufficiale di rotta non esiste più, perchè nei moderni aerei parametri come il carburante, i sistemi idraulici, i sistemi elettrici, sono monitorati in automatico dai computers.

    E non solo.

    Il computer ha un piano di volo caricato in memoria, allora l'aereo segue da solo i waypoints.

    Ai miei tempi, l'ufficiale di rotta apriva la carta su di un tavolo pieghevole e seguiva la posizione dell'aereo, con tanto di compasso e sestante aeronautico, come si faceva un pò con le navi, per darti una idea.

    Il pilota automatico teneva l'aereo in volo livellato e basta.

    Le virate e le quote e le velocità e le radiali da VOR a VOR o le radioassistenze sui sistemi Loran, erano tutte cosette seguite dall'ufficiale di rotta.

    Ovvero tu pilotavi, il navigatore ti diceva dove dovevi andare.

    Oggi non è più così perchè c'è il computer a svolgere tale compito.

    Allora pensa cosa significava andare da un continente all'altro seguendo le carte e la bussola, senza computers, e usando solo le radioassistenze.

    Se la vedi così, i computers ti facilitano la vita e quindi ti fanno stancare di meno.

    Oggi fare il pilota è di gran lunga meno faticoso di un tempo, anzi è uno dei mestieri più riposanti.

    La cosa vale soprattutto sui modernissimi Airbus.

    I computers facilitano la vita, e non di poco, di conseguenza, guidare un autobus in pieno centro urbano nell'ora di punta è molto più stressante e faticoso che seguire le comode check-lists di un liner computerizzato.

  • Angus
    Lv 5
    7 anni fa

    Dipende da quanto t piace come lavoro. Se fai un lavoro ke t piace davvero la fatica alla fine passa in 2° piano. Cmq, come fatica non è ke ce ne sia tanta, al max può essere la fatica d orari stressanti e d lavorare in giorni in cui altri sono in vacanza, come a Natale, Pasqua, ecc.! X me, ad esempio, la parte + faticosa è stata quando ho dovuto studiare soprattutto alcune materie come metereologia.

    Fonte/i: Pilota di linea
  • Anonimo
    7 anni fa

    Si molto, ma piu che faticoso è stressante e con poca vita privata. Non ci sono vacanze, e il lavoro c'è sempre, devi sempre essere pronto per un volo, poi dipende dalla compagnia e dal tipo di aereo, ma si lavora molto spesso e molto molto faticoso e stressante, non è per tutti questo lavoro.

  • 7 anni fa

    ........ ehm........ Angus.......... non è che per caso si dice METEOROLOGIA?????????

    :-))

    :-))

    Comunque al riguardo della tua domanda ti suggerisco di aspettare la risposta di Joe Marsh o di Anaxilas.......

    Dipende anche da cosa intendi come "fatica".

    Sicuramente dal punto di vista fisico un minatore fatica molto di più...... però sul medio e lungo raggio possono essere fastidiosi gli effetti del jet lag, ma comunque ti ripeto di aspettare una delle risposte degli utenti che ti ho indicato che sono molto esperti in questo settore.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.