Com'è possibile andare nello spazio?

Com'è possibile andare nello spazio? Quali sono i calcoli matematici utilizzati per progettare razzi e astronavi?

4 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    I calcoli matematici utilizzati per la progettazione di un razzo ovvero di un' astronave attengono alla meccanica, alla fisica, alla chimica, alla metallurgia, alla tecnologia dei materiali, all' informatica della programmazione e della lavorazione e di altri minori bagagli tecnici quali gli esperti della normativa internazionale (( norme MIL, UNI, DX, eccetera. ))

    Ciò significa che occorre non solo avere conoscenze di progettazione aeronautica, ma anche conoscere la metallurgia dei materiali (( quindi il modo di produrre i materiali utilizzati )), le caratteristiche di resistenza di essi (( a causa di una guarnizione prodotta con materiale inidoneo avvenne il disastro dello Shuttle )) ed infine le caratteristiche di compatibilità nel senso che si deve conoscere se accoppiando un materiale con un altro non si ingenerino ponti elettrici, ovvero surriscaldamento (( ad esempio accoppiando ferro e alluminio si può ingenerare un incendio [[ ricordare la nota termite ]] )).

    Ma tutto ciò non basta perché occorre conoscere anche il modo di lavorazione dei materiali. (( ad esempio, la fibra di carbonio è di difficile taglio in quanto il taglio non tende ad avvenire in modo netto e possono quindi prodursi microfessurazioni che risultano iniozio di cricche e di probabili lesioni se fatto con i metodi tradizionali. (( si è dovuto ricorrere a progettare nuove macchine *** l' idroget *** che produce un getto d' acqua a 1500 atm di pressione ))

    Fonte/i: In ultima analisi alla progettazione di un mezzo che sia esso razzo, aereo ovvero astronave vi concorrono molteplici discipline composte da ingegneri aeronautici, metallurgisti, fisici, chimici, addetti ai controlli non distruttivi Non dobbiamo inoltre dimenticare la tecnologia della propusione a cui vi concorrono altre e più complete discipline tecniche non necessariamente simili a quelle addette alla costruzione del mezzo. Un saluto a te e Buona Pasqua.
  • 7 anni fa

    nel dettaglio non ti so rispondere ma dubito che ci sia qualcuno capace di darti le informazioni circa un lancio spaziale ! ti posso scrivere quali Leggi fisiche un razzo deve rispettare per mettere in orbita un satellite ( avere una velocità orbitale = 8 km/sec tenuto conto anche dell freno della atmosfera ) . Oppure per lasciare la Terra superando la velocità di fuga dalla Terra ( circa 11 Km/sec = 40.000 km/h circa ) . Quindi l'elemento principale avere il combustibile e il tipo di razzo che ti permette di raggiungere le velocità che ti ho scritto !!

  • Fabio
    Lv 7
    7 anni fa

    con il razzo

  • 7 anni fa

    Aggiungo qualche indicazione:

    Un razzo procede SPARANDO gas velocissimo dalla coda, e per reazione accelera.

    Il consumo però è elevatissimo, e man mano che il razzo procede diminuisce di peso, e la sua accelerazione a parità di spinta aumenta.

    La DIFFERENZA di velocità che un razzo può imprimere al suo "carico utile" finale è esprimibile con la formula:

    Delta V = Vejez. Ln (M1/M2)

    Dove Vejez è la velocità con la quale i gas vengono sparati dalla coda, "ln" è il logaritmo naturale ed M1 e M2 sono le masse iniziale e finale del razzo.

    Questo se parte "dallo spazio".

    Se invece parte da terra, per un certo tempo dovrà VINCERE l'accelerazione gravitazionale terrestre, la sua accelerazione sarà quindi minore, e questo DIMINUISCE la sua velocità finale.

    Quindi più il razzo accelera alla svelta e per MENO tempo dovrà combattere le gravità, migliorando il risultato finale.

    Detto a palmi, tieni conto che lo Shuttle partiva che pesava 2000 tonnellate ed in orbita ce ne arrivavano meno di 100.

    La "resa" è molto bassa. Per questo la conquista dello Spazio è così complicata.

    Ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.