Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 7 anni fa

Quando potare degli alberi di ulivo?

Volevo sapere in che periodo e quando potare degli alberi di ulivo di circa 7 anni .

3 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Consigli della potatura sull' olivo (o ulivo):

    Prima di iniziare questa attività e consigliabile osservare con molta attenzione le persone più esperte che operano nella propria zona e acquisire le nozioni di base che regolano la crescita e la produzione della pianta

    Lo scopo di una corretta potatura, con appositi strumenti da taglio, è:

    •asportare i rami per rinnovare e favorire lo sviluppo delle branche fruttifere della pianta;

    •mantenere la piena efficienza della chioma;

    •intervenire modellando la forma della pianta per regolarne la crescita ed il portamento anche in base ad esigenze colturali e di distribuire in modo omogeneo e corretto l'illuminazione sulle varie parti della chioma la distribuzione dei rami a frutto in rapporto alla tecnica di raccolta adottata;

    •favorire un elevato rapporto tra superficie fogliare e legno;

    •ridurre gli eccessi di produzione per controllare il fenomeno dell'alternanza produttiva.

    Questi interventi servono per favorire la produttività ed aumentarla in rapporto equilibrato allo sviluppo annuale della pianta.Tecniche di Potatura:

    Il periodo ideale per effettuare la potatura di un olivo è a fine inverno e comunque prima della ripresa vegetative (germoglio delle piante), non sottovalutare, e quindi interrompere l’intervento, nel caso in cui vi è un possibile ritorno di periodi di gelate poichè il freddo gelido ostacola il processo di cicatrizzazione dei tagli effettuati sul legno.

    Se non si intende eseguire una potatura di ringiovanimento, è consigliabile di non effettuare tagli troppo intensi e decisi per evitare una limitata produzione.

    In generale si parla di tre tipi di potatura: la potatura di formazione, la potatura di produzione e la potatura di ringiovanimento.

    Prima di procedere è necessario iniziare con la localizzazione dei tagli, in funzione delle finalità che ci siamo prefissata, tenedo conto anche dell’intensità di potatura che vogliamo eseguire.

    Da uno sguardo sullo stato complessivo della pianta e dalle sue condizioni vegetative bisogna cercare di acquisire tutti quei dati utili e tutte le indicazione della massa complessiva di fronda/chioma che si vuole asportare.

    In base all’intensità di chioma esportata si può definire in termini percentuali, l’intervento eseguito:

    •sotto il 20% di chioma asportata possiamo definirlo un intervento leggero

    •tra 20% e 35% intervento medio

    •sopra il 40% intervento pesante ed di intensità elevata

    La potatura che rientra tra il 15% e il 30% di fronda/chioma asportata, è considerata leggera, consigliata in modo particolare durante la fase di allevamento e negli anni di annata scarica.

    La potatura sopra il 35%, è da attuarsi in caso di ricostituzione o ringiovanimento dell’albero, eseguita in particolar modo quando si vuole dare nuova vita all’ulivo e a l’emissione di germogli nuovi.

    Regole generali di potatura

    E’ fondamentale adeguare la potatura in funzione dell'età dell'albero, nel particola deve essere più leggera su alberi giovani mentre su alberi più vecchi bisogna andare decisi con una potatura più severa. Iniziare sempre dall'alto e procedere verso il basso della chioma, i tagli più grossi si devono effettuare prima di quelli piccoli.

    Tutti gli strumenti adoperati per il taglio (Accetta, Coltello, Forbici, Innestatoio, Roncola o pennato, Segaccio) debbono essere di acciaio temperato e ben affilato, così da permettere un taglio netto senza sbavature.

    Durante la potatura l’operatore dovrà costantemente ripulire la lama usata per il taglio per evitare possibili contagi per effetto della presenza di malattie sui singoli rami. La pulizia può essere effettuata con un panno imbevuto di alcool.

  • 7 anni fa

    adesso è il periodo giusto .

  • Anonimo
    7 anni fa

    dovresti aspettare ancora un paio di anni, poi li poti a fine estate

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.