Michele ha chiesto in Animali da compagniaRettili · 7 anni fa

Vorrei fare una domanda sulla mia tartaruga di acqua dolce...?

Ieri alle bancarelle comprai due piccole tartarughe acquatiche molto piccole un maschio e una femmina con il mangime che contiene dei gamberetti (scritto sulla confezione 100% essiccatti). Però questaattina ho letto che i gamberetti essiccati fanmo male allora volevo sapere che se vado ad un negozio di animali mi saprebbe dare il cibo giusto per le mie tartarughine e se poi posso dargli sempre lo stesso cibo o devk ache variare. 10 punti alla miglior risposta. Grazie in anticipo.

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Risposta preferita

    La dieta è un fattore fondamentale per tutte le tartarughe e determina la loro crescita ottimale senza nessun problema di salute. La classica alimentazione monogamberetto o con soli alimenti secchi (come nel tuo caso) non è idonea per la corretta crescita dell'animaletto.

    Le tartarughe piccoline possono mangiare anche tutti i giorni, se sono eccessivamente voraci si può suddividere il pasto in due razioni giornaliere. Man mano che crescono, si può somministrare il cibo ogni due giorni, mentre da adulte, quando raggiungono la lunghezza minima di 10 centimetri è possibile alimentarle anche 2-3 volte a settimana. Questo perché hanno un metabolismo molto lento, quindi fornire giornalmente a una tartaruga adulta grosse quantità di cibo significa sovraccaricarla troppo.

    Ora ti elencherò una serie di indicazioni relative ai tipi di alimenti da fornire a una tartaruga acquatica, ovviamente in ogni pasto non dovranno essere presenti tutti, ma più li vari, meglio è. Ricordati poi di fare dei bocconi a misura di bocca di tartaruga:

    -verdure: diciamo che in linea generale le tartarughe acquatiche tendono ad essere più carnivore da piccole e più erbivore da adulte, ma conviene abituarle fin da piccole a mangiare le verdure. Il trucco consiste nel fare delle piccole polpette in cui mescolerete carne/pesce con le verdure, variate di volta in volta, in modo da invogliarle a mangiare. Puoi dare la lattuga, ricca di calcio, ma vanno bene anche i radicchi, la cicoria, il trifoglio o il tarassaco. Le carote e i pomodori sono utili in quanto una bella polpettina colorata invoglia la tartaruga a mangiare;

    -pesce: fondamentalmente una tartaruga d'acqua dovrebbe avere come base il pesce, tagliato a misura della bocca dell'animale. Ovviamente dovrai preferire i pesci d'acqua dolce, però in quantità moderata potresti dare anche il pesce di mare. E non è obbligatorio andare tutti i giorni in pescheria: ne compri un po’, fai delle polpette con le verdure e poi le congeli. Ogni giorno ne tirerai fuori una, alternando carne e pesce. I pesci più usati sono di acqua dolce sono: il latterino, la trota, la tinca, il cavedano, l’alborella. Quelli di acqua salata sono: il nasello, il merluzzo, il salmone, le sardine, le alici e il persico. La cosa importante è che non mangino sempre le stesse cose.

    -insetti e larve: per tuo dispiacere mangiano anche queste cose. Grilli, camole del miele, lombrichi vanno bene, sempre se riesci a superare il disgusto;

    -carne: bisognerebbe non eccedere nella somministrazione di carne nella dieta della tartaruga, è troppo proteica e rischia di affaticare troppo i reni. Però ogni tanto va data. Con parsimonia la carne rossa, si può optare più spesso per la carne bianca, però io consiglio sempre di scottarla, perché cruda ha un alto rischio di salmonella.

    Spero di esserti stata d'aiuto:)

  • 7 anni fa

    .

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.