Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaAnimali da compagnia - Altro · 7 anni fa

tenere al meglio un coniglietto nano.. consigli per favore?

Ho comprato da un mesetto un coniglio nano.. potete dirmi cosa posso dargli da mangiare come frutta e verdura e in quante quantità? Di certo il solito mangime non fa bene !! Ed Oltre a una buona alimentazione avete altri consigli per come tenerlo ? Grazie mille !!

4 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao l alimentazione del coniglio deve essere suddivisa in questo modo :

    tanto fieno sempre a sue disposizione in quantità illimitata (il fieno è importate per un corretto funzionamento intestinale e per il consumo dei denti)

    poi 1-2 pasti di verdure fresche miste (almeno 4-5 tipi differenti al giorno) vanno bene tutte le verdure a consumo umano TRANNE (aglio , cipolla ,melanzane, patate, parti verdi (acerbe) di peperone e pomodoro, pianta compresa, funghi, legumi , carrube, ovviamente vietati tutti i farinacei "biscotti, pane, grissini etc" , tutti i cereali e tutti i tipi di semi )

    le verdure base importanti da somministrare giornalmente sono quelle fibrose "sedano e finocchio" a ruota vanno bene tutte le altre come :tutti i tipi di cicoria o catalogna , tutti i tipi di radicchi , romana, spinaci, carciofi, valeriana, carote (date con parsimonia o un pezzetto al giorno oppure una carota a settimana) la carota è zuccherina equivale quasi alla frutta quindi va data poco altrimenti appesantisce il fegato e la digestione oltre a causare potenzialmente obesità... se non dai frutta puoi darla anche tutti i giorni (io coi miei do una carota al giorno piccola ai maschi che sono sui 3 kg) mentre alla femmina che è piccina essendo una nana le do un pezzetto di carota al giorno ..ma i miei conigli non mangiano praticamente quasi mai frutta (la frutta può essere data solo come premio occasionale ..non fa' parte dell'alimentazione naturale del coniglio che invece è composta solo ed esclusivamente di erba da campo , foglie ,germogli .. si può dare ma con parsimonia massimo 1-2 volte a settimana un pezzetto senza semi o noccioli ...se dai più carota non dai la frutta o viceversa)... altre verdure che mi vengono in mente sono broccoli, verza , coste e costine, zucchine e zucca , belga ,cavolo ,indivia ,menta , basilico,peperoni senza parti acerbe semi e filamenti che ha all'interno, pomodoro poco e ben maturo ..es.. un ciliegino a settimana, rape, sedano rapa , ravanello, rucola ,la scarola etc... puoi spaziare quanto vuoi ...

    fai solo attenzione a non abbondare con le verdure che possono creare gas intestinali : verza, broccoli e cavoli

    non esagerare nemmeno con le verdure cariche di ossalati di calcio perchè se date in eccesso possono in futuro causare calcoli renali (ovviamente se si esagera molto con le quantità ma difficilmente si esagera dovresti dare chili di verdure con ossalati al giorno) te lo scrivo ma in realtà un coniglio che mangia un mix di verdure non arriva mai ad avere problemi di troppi ossalati ..di norma solo conigli soggetti a calcoli ai reni vengono limitate queste verdure a un massimo di 2 volte a settimana : cavolo , cicoria selvatica , cavoletti di bruxelle , basilico, menta.fieno a base di erba medica ..

    le quantità sono indicative ..più o meno si dice sui 200gr per kg di peso corporeo ( quindi coniglio di 2 kg 400gr di verdura fresca al giorno) in realtà le quantità variano molto da coniglio a coniglio , loro si regolano da soli ... ne dai in base a quanta ne mangia il coniglio in 1-2 o 3 pasti al giorno come ti trovi meglio tu ..io la do in un pasto al giorno solo la sera e la lascio fin che non la finiscono.la mattina controllo quella avanzata che non sia andata a male e gliela lascio li ..... insieme al fieno che non deve mai mancare ..così quando la finiscono, sono costretti a mangiare solo fieno ..essendo i miei viziati ..do al giorno anche un cucchiaio di pellet al giorno (sono pellet di erbe pressate assolutamente noo ai mangimi !) i mangimi non devono nemmeno vederli da lontano! provocano danni irreparabili come infezioni e blocchi gastrointestinali (quindi morte dell animale) oltre a causare la malocclusione dentale ...

    se il tuo coniglio non è abituata a mangiare correttamente (verdura erba da campo fresca) fai un cambio alimentazione graduale ..cioè inserisci in modo graduale a piccole dosi le verdure e l erba se hai un giardino .. piano piano aumenti sempre più fino a che il coniglio non mangia correttamente ..

    -------------------------------------

    di che consigli hai bisogno ?

    le cose importanti sono :

    1: cercati un medico veterinario esperto in esotici (sono gli unici veterinari in grado di curare e gestire conigli) veterinari comuni per cani e gatti senza una specializzazione sono incompetenti coi conigli

    2_ fai vaccinare il tuo piccolo contro la mixomatosi e contro la mev (malattia emorragica virale) sono due malattie specifiche del coniglio , vengono trasmesse tramite puntura di insetti vettori come le zanzare , sono malattie epidemiche e mortali con obbligo di denuncia asl ...non esiste nessuna cura solo il vaccino può proteggere il tuo coniglio ..

    3_libertà assoluta ..il coniglio non è un animale da gabbia ,ma è a pari di cane e gatto , va tenuto libero in casa 24h su 24h quindi anche la notte e se è solo in casa sporcano in lettiera come i gatti la lettiera dovrà essere riempita con pellet di legno (va bene anche quello per stufe meglio se di faggio lo paghi sui 4 euro 15kg ed è meglio di quello che vendono nei negozi di animali perchè non ha profumazioni che potrebbero infastidire il coniglio spingendolo a sporcare fuori dalla lettiera )..ovviamente la casa dovrà essere messa in sicurezza in modo che non possa farsi male ...cosa molto semplice ..basta coprire fili e cavi elettrici con canaline in plastica dura , coprire prese elettriche , mettere reti ai balconi , togliere o alzare le piante d appartamento alcune sono tossiche altre mortali ...chiudere sempre il wc e non lasciare secchi d'acqua incustoditi ..

    4_ovviamente alimentazione corretta ( tanto fieno, verdure, erba da campo e pochissima frutta) se vuoi pellet di erbe pressate massimo un cucchiaio al giorno , altrimenti basta il fieno e la verdura/erba,il pellet non è necessario nella loro alimentazione

    5_ tieni presente che i conigli quando raggiungono l età matura vanno sterilizzati , sia perchè la maggior parte di loro arriva ad avere comportamenti non propriamente carini indipendentemente dal sesso (marcatura del territorio con urine e feci, aggressività, stress, tendenza a montare tutto ciò che capita a tiro , e alcuni arrivano a mordere in giro per via dello stress) e nel caso fosse una femmina perchè sono soggette a malattie dell'apparato riproduttivo come tumori uterini ,piometra, mastite e gravidanze isteriche ..purtroppo solo il tumore ha un incidenza che tocca l'80% dopo i due anni di età quindi 2 conigliette su 3 si ammalano o muoiono di tumore uterino ...la sterilizzazione è un operazione di routine che fa' vivere meglio e più tranquillo il tuo coniglietto e anche voi ..perchè non è facile gestire un coniglio che spallina e fa' pipì ovunque in casa .

    se hai bisogni di altro chiedi ...intanto ti lascio qualche sito informativo serio che potrai consultare .. molti degli articoli su questi siti sono scritti da medici esperti in esotici ..ciao

    p.a la banana può essere data tranquillamente ai conigli ... su alcuni siti troverai scritto attenzione perchè crea dipendenza! ma è un modo simpatico per dire ai proprietari di conigli che normalmente la banana è il frutto preferito dai conigli , normalmente l adorano! per questo motivo tendono a chiederla sempre ma può essere data tranquillamente con parsimonia ...l unico frutto da non dare mai a nessun animale è l'avocado perchè ha proprietà tossiche ..evita anche i fichi d'india per via dei semini ..tutto il resto possono mangiarlo

  • Anonimo
    7 anni fa

    Io al mio coniglio davo questa alimentazione ed e vissuto fino a 15 anni o.O . Mela, pera, insalata, carote, ogni tanto un piccolo pezzetto di banana. Io ti consiglio intanto di non cambiare spesso il posto di dove per esempio sta la ciotolina del mangime. Poi io per mia comodità dove fa i bisogni al posto della segatura gli metto quei "assorbenti "che mettono nei letti dei vecchi. ( li taglio in 4 parti ) . Poi ti consiglio di quando cresce di comorargli una gabbia più grande. Poi d'estate di spazzolarlo perche perde molto pelo. Non so piu che dirti... baci

  • Anonimo
    4 anni fa

    Se soffri di attachi di panico puoi trovare una soluzione consultando questo sito informativo http://SconfiggiAnsia.givitry.info/?Qj7M

    Di solito gli attacchi di panico sono più frequenti in periodi stressanti. Alcuni eventi di vita possono infatti fungere da fattori precipitanti, anche se non indicono necessariamente un attacco di panico.

  • Anonimo
    7 anni fa

    Puoi nutrirli con carote e tanta frutta ma è sconsigliata la banana... Se proprio vuoi dargliela ogni tanto e cerca di cambiare posto perché loro si abituano all'ambiente in cui vivono

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.