Cipri ha chiesto in Matematica e scienzeMedicina · 6 anni fa

kit di pronto soccorso per una uscita in trekking..consigli?

Ciao, scrivo per chiedere cosa mettere in un kit di primo soccorso per un trekking di tre giorni.

E' un posto dove non ci sono vipere.

E' la prima esperienza...non succederà niente eh, però preferisco portarmi dietro qualcosina.

Non succederà niente eh, sono il primo a pensarlo, ma quell'1% di probabilità preferisco tenerla in conto... Pensavo un primo soccorso in caso di traumi e in caso di reazione allergica:

1 cortisonico e 1 staminico ( sono di libera vendita? chiaramente se ci fosse la circostanza, uno chiama prima il 118 e, se è il caso, ti dice di prenderli)

2 pacchi di garze sterili

2 rotolini di bende

1 bendaggio coban

1 soluzione fisiologica piccola

1 acqua ossigenata

2 conf. di ghiaccio sintetico

2 metalline

1 forbici

1 pinzette

2 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Migliore risposta

    Secondo me l'antistaminico è inutile se porti il cortisonico, perché quest'ultimo, senza entrare in dettagli di immunologia che non ti interessano, agisce a valle del primo, quindi non ha alcun senso prenderli insieme (e considerando che stai solo 3 giorni di certo non hai bisogno di alternare periodi con un farmaco e periodi con un altro, come se fossero mesi e mesi).

    In realtà, teoricamente, chi sa di avere allergie piuttosto gravi dovrebbe portarsi addirittura una fiala di adrenalina per l'eventuale shock anafilattico, ma se lo fai solo a scopo preventivo un farmaco tipo il bentelan è più che sufficiente (se temi di avere attacchi di asma potrebbe essere utile anche un inalatore tipo il duovent, che è un broncodilatatore con un po' di cortisone). Comunque secondo me è inutile sprecare soldi in farmaci ridondanti, soprattutto se li prendi a scopo preventivo e non hai alcun precedente di allergia nella tua vita, quindi con una scatola di bentelan o simili stai tranquillo.

    Per il resto va bene, anzi direi che c'è fin troppo. Per esempio la fisiologica è eccessiva. Invece potrebbe esserti utile una pomata tipo lasonil o voltaren per eventuali traumi/contusioni e casomai anche un antinfiammatorio o un analgesico per os, tipo oki (che è antinfiammatorio) o tachipirina (che è antipiretico e analgesico). Questi farmaci piuttosto generici servono sempre: metti che una mattina ti svegli con un mal di schiena, oppure un raffreddore, o ancora i decimi di febbre o un mal di testa, ti rovini la giornata se non hai niente da prendere! Possono coprire, come vedi, un sacco di situazioni!

    Inoltre ti potrebbe servire l'ovatta per applicare l'acqua ossigenata. Ultima cosa: porti garze e bende in abbondanza ma non prendi uno scatolino di cerotti? Suvvia, porta meno garze e prendi un pacco di cerotti, non stai andando in guerra!

    Ciao!

    • Cipri6 anni faSegnala

      ringrazio sia Bion sia Fato per le ottime risposte!
      La fisiologica l'ho vista usare per sciacquare le ferite, però basta anche l'acqua ossigenata x quello, hai ragione!! Ottimi consigli ragazzi!!!!!!!!!! grazie mille a tutti :D

  • Fato
    Lv 6
    6 anni fa

    Soffri di allergia? Se no sono d'accordo con bion: è inutile portarsi dietro sia antistaminici sia cortisonici (portatene dietro uno dei due).

    E sono anche d'accordo su fisiologica (ti servirebbe quanto meno un ago), tra i tre che propone Bion ti consiglio di portarti dietro solo il paracetamolo (tachipirina) tra i vari farmaci, e cerotti.

    Al posto della fisiologica sarebbe meglio portarsi dietro uno specchietto: ha numerosi utilizzi (da segnalazioni a semplicemente togliersi un po' di polvere dagli occhi) e quando serve non ce n'è mai uno a portata di mano, e ago e filo: se scivoli e cadi anche senza disintegrarti una gamba è molto più probabile che ti strappi i pantaloni piuttosto che tu abbia bisogno di utilizzare una soluzione fisiologica.

    Poi visto l'armamentario che ti vuoi portare dietro: un paio di guanti no, eh? Consiglierei anche un coltellino svizzero al posto delle forbici e almeno una torcia e magari una radiolina, visto che rischi di trovarti in un posto dove non c'è campo...

    Al posto dell'acqua ossigenata portesti portarti dietro il mercurocromo o la tintura di iodio (o eventualmente le sue componenti, poi basta avere un po' d'acqua per farla), che sono più potenti e compatti.

    Il ghiaccio sintetico lo lascerei a casa, un bell'impacco di acqua fredda ha circa lo stesso effetto.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.