neopatentato consigli?

Salve a tutti da circa un mese ho preso la patente non ho difficoltà al momento nella guida, però un'automobilista con esperienza quali sono gli errori o le insicurezze che individua mentre vede guidare altre auto da classificare un guidatore ''neopatentato'', sono molto curioso di saperlo :)

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    guarda, io c'ho 27 anni di patente. penso di essere "abbastanza esperto".

    Non pretendo di fare statistiche e di dire verità assolute (perchè non ho evidentemente dati su cui basarmi) ma ho l'impressione che il principale "difetto" del nopatentato sia quello di non sapere adeguare la guida alle condizioni di traffico.

    Non è solo un difetto dei neopatentati. se tu prendi l'auto il sabato o la domenica ti rendi conto che di macchine in strada ce n'è di meno rispetto al giorno feriale. però si guida peggio perchè molti, usando l'auto solo nel we, guidano come se fossero soli per la strada. chi va e guarda il paesaggio... chi va a velocità folli etc etc...

    Purtroppo non è così. e nel neopatentato questa cosa si vede benissimo. guidare significa sicuramente stare attenti a quello che fai tu, ma significa anche guardare e stare attenti a quello che fanno gli altri. Se io porto a spasso la famiglia sulla statale e vado a 20 all'ora per guardare il panorama... gli altri dietro fanno una coda kilometrica.

    Ora, chiaramente tu questo non lo devi vedere come una critica. perchè ti assicuro che ci siamo passati tutti. ricordo quando ero neopatentato io pensavo a che marcuia dovevo mettere in certe condizioni di strada. adesso è un riflesso condizionato per me mettere o scalare la marcia. Pensavo a come impostare una curva... schema mentale.. frano, scalo, imposto e riaccelero.... adesso manco lo so più come la faccio. la faccio punto e basta.

    Ma non è che sono disattento... sono piano piano passato dall'attenzione verso quello che facevo io all'attenzione verso quello che fanno gli altri.

    Ti faccio un esempio, mia moglie non guida. l'altra mattina.. sempre di corsa per andare al lavoro, stavamo parlando delle nostre cose. ho dovuto fare una frenata un po' robusta (nulla di particolare eh!! nessun pericolo per nessuno... solo un momentino più accentuata). mia moglie mi dice: perchè?

    perchè sul bordo della strada, a sinistra (quindi corsia opposta) ho visto una testa che spuntava sopra la coda delle automobili ferme al semaforo. Era un pedone che doveva attraversare. tutto qua. e c'erano le strisce.

    mia moglie che non ha l'occhio del guidatore non l'ha visto. io si. guidavo, parlavo e tutto quanto ma ho visto il pedone. E' esperienza quella. nient'altro. ma capisci che l'attenzione la devi rivolgere non alla tua macchina ma un pochettino oltre la tua macchina. nei 10 metri davanti, dietro e di fianco alla macchina devi sapere cosa succede e perchè. e se aumenta la velocità ovviamente devono aumentare quei 10 metri.

  • Mery
    Lv 5
    7 anni fa

    in realtà io ho la patente da 5 anni e non ti so rispondere :/

    cioè all'inizio ero molto insicura, soprattutto in strade nuove da cui non ero mai passata...e anche in autostrada avevo paura e andavo pianino diciamo...

    e poi spendevo molte più energie in concentrazione.

    adesso è tutto automatico....posso anche pensare ad altro ma rimanere attenta alla guida.

    comunque un anno di gavetta o due dipende ci vuole per tutti

  • 7 anni fa

    Vai piano

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.