Dubbi di fisica?

Mi spiegate questi fenomeni? Grazie!

1) Il punto di ebollizione dell'olio di oliva è più alto del punto di fusione dello stagno. Comìè possibile allora friggere del cibo in una padella contenente olio di oliva, dato che il fondo delle padelle è spesso fatto di rame stagnato?

2) Perché fa più freddo in montagna che al livello del mare, pur essendo più vicini al sole di un migliaio di metri o più?

3) Perché se faccio girare verticalmente un secchio d'acqua attaccato a una corda, l'acqua non esce? E' dovuto alla forza centripeta? (che poi non so se è causata da me o dalla tensione della corda).

3 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 4
    7 anni fa
    Risposta preferita

    A buon senso avresti dovuto inviare tre domande distinte anziché una sola.

    In ogni caso si trovano abbastanza facilmente in Internet delle risposte soddisfacenti alla domanda 2.

    Mi limiterò per ora a rispondere alla 1. Se riproponi la 3 "a parte" penso che risponderò anche a quella.

    Il tuo ragionamento vale solo se si riesce effettivamente a raggiungere la temperatura di fusione dello Stagno. In pratica ciò vorrebbe dire mettere una padella vuota sul fornello acceso al massimo, o una teglia vuota nel forno, e tenercele così per lungo tempo.

    Se invece c'è olio o cibo la temperatura massima raggiungibile sarà molto più bassa. Non aspetterai di friggere se l'olio ha già raggiunto il "punto di fumo", ossia si sta bruciando, perché darà cattivo sapore a ciò che cucini. Il solo fatto di fumare (non si è raggiunta la temperatura di ebollizione dell'olio, ma sta vaporizzando la frazione più leggera mentre quella pesante subìsce trasformazioni chimiche) è a spese di parte del calore prodotto dal fornello, e a questo punto la temperatura salirà molto lentamente. Il punto di fumo è in realtà una gamma di temperature, perché più perdura questa condizione, più la temperatura dell'olio andrà lentamente a innalzarsi.

    I valori che mi paiono più attendibili per un buon risultato culinario sono quelli citati su Wikipedia alla voce "punto di fumo" http://it.wikipedia.org/wiki/Punto_di_fumo tratti da "Cooking for Engineers" che situa queste temperature tra i 160 °C per l'olio extravergine e i 180 °C per il lardo.

    Come vedi molto minori del punto di fusione dello Stagno.

  • 7 anni fa

    1) non ho mai visto l'olio che bolliva... l'ho visto sempre molto caldo e quando faceva le bolle era perche avevo messo a friggere dei prodotti che liberavano acqua nella pentola... quindi tecnicamente bolle l'acqua ma non l'olio.

    2) guarda l'articolo posto da little boy...

    3) quando un corpo esegue un moto curvilineo tende ad avere una forza centripetra diretta verso il centro della curva. Ad essa di oppone una forza centrifuga diretta in modo opposto alla centripetra che dipende in particolar modo dalla velocità con cui viene rotato il corpo. Con opportune velocità la forza centrifuga supera quella centripetra e l'acqua è vincolata a rimanare nel secchio.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.