promotion image of download ymail app
Promoted

Fumare, prima volta...?

Moralisti, via!

Vorrei sapere dai fumatori che sensazione dà LA PRIMA VOLTA il fumo. Ho sentito dire che è piacevole, che vien da tossire, che brucia la gola etc.. di tutti i colori, quindi credo sia soggettivo. Mi interesserebbero due cose: come si fuma e mi piacerebbe che descriveste cosa avete provato alla vostra prima sigaretta (se volete aggiungere anche cose come se eravate capaci, chi vi ha insegnato..).

NON scrivete non iniziare, fa male. Non preoccupatevi della mia salute, non ho intenzione di iniziare a fumare, ma di provare una volta, una, e per conto mio, non per fare la fìga. Curiosità, non rompete!

5 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    In adolescenza la bellezza della sigaretta è puramente "sociale" e quindi riferita all'inserirsi in un dato tipo di gruppo....con una certa atmosfera o stile di vita. Partendo dal presupposto che il gusto è cattivo e la sensazione fastidiosa (anche se poi il corpo si abitua) lo scopo che ci spinge ad iniziare a fumare è unicamente il raggiungere un dato status symbol e nient altro....

    Quando poi si fuma da soli non cambia niente in quanto solitamente con la fantasia si immagina una situazione "ideale" dove siamo (ad esempio) con una bella ragazza....sigaretta in mano....e tutti ci guardano.

    Questo è quanto accade in adolescenza ed è quanto accadeva anche a me... quando fumavo da solo e di nascosto...magari ascoltando le mie canzoni preferite e con la fantasia che mi girava a mille....pensando a macchine sportive e supergnocche!!!! Ovvio che sono cose che NON SI DICONO....nemmeno se ti frustano.

    Provate a chiedere ad un ragazzino "Perchè fumi?"

    Sicuramente risponderà...."Perchè sono in un brutto periodo.....per rilassarmi.... perchè mi piace.... etc...etc....ed altre bugie...."

    Anche io avrei risposto alla stessa maniera....

    Poi crescendo questo status symbol non serve più perchè cresciamo e ci creiamo un immagine che ci soddisfa... Prima la sigaretta serviva per essere più grandi ma poi...a cosa serve? A niente....

    Ci nascondiamo dicendo che "CI RILASSA" ma in realtà lo facciamo perchè NON NE POSSIAMO FARE A MENO e intanto arrivano i sintomi....inizialmente leggeri....poi sempre più pesanti....a quel punto i casi sono TRE... ci ammaliamo in maniera reversibile e smettiamo, ci ammaliamo in maniera irreversibile e smettiamo, ci lasciamo le penne.

    Il primo caso "ammalarsi in maniera reversibile" è pericoloso in quanto la nostra psiche è talmente drogata che pur stando male....ti spinge a continuare a fumare e se non smetti....da reversibile si trasforma in irreversibile ma....chi lo sa?

    La speranza più grande del fumatore è quella di "RIUSCIRE A SMETTERE IN TEMPO". Purtroppo accade raramente in quanto mon esiste un allarme....E' un gioco di azzardo....dove comunque la fine anche se si sopravvive non è felice.

    Io ad esempio ho smesso a causa di un "falso allarme"...una grossa paura che mi ha fatto pensare che avessi un qualcosa che non avevo....e nel frattempo ho smesso ma.... devo ringraziare DIO e non è detto che questi colpi di cullo arrivino sempre. Avrei potuto anche realmente prendere qualcosa e crepare....come potrei anche prenderlo domani visto che la depurazione dura dai 10 ai 15 anni.... Che cullo!!!!!!!!!!!

    Gli anziani che sono sopravvissuti al fumo infatti hanno problemi al cuore e altre cose....

    Purtroppo a un giovane non gliene frega niente di come vivrà a 50 anni...e questo è un altro grosso problema e vantaggio dello stato che guadagna alle spalle delle nostre malattie.

    Mi piace aiutare i giovani perchè il fumo ha rovinato me...la mia famiglia...i miei amici....tutti quelli che conosco hanno almeno un acciacco che potrebbe essere anche solo il fatto di non poter fare una corsa o una nuotata in piscina... Ne vale la pena anche nel malaugurato caso che sopravviviamo? Secondo me no...

    Però intendiamoci bene...Che FUMI O NON FUMI sono CASSI TUOI....hahahahah

    anzi....BUONA FUMATAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!! La mia coscenza ormai è a posto (copia e incolla) :-D LOL.....

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Holguinero
      Lv 6
      6 anni faSegnala

      Una fumata la fai per vedere se ti piace....quindi è ovvio che se è così la ripeti altrimenti che senso ha? Se però mi fai questa domanda vuol dire che non hai capito niente ma....non importa.... Grazie per i punti e buona fumata.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    Allora, ti sconsiglio di iniziare, ma fai come vuoi... Le sensazioni che ho provato alla prima sigaretta sono state anomale, in pratica non ho sentito niente... Questo perché era una sigaretta light e non avevo tirato molto, fatto sta che non avevo minimamente tossito ed a dire la verità non mi aveva neppure entusiasmato molto... Poi volli riprovare con una sigaretta più "cazzuta" e così iniziai a fumare dato il buon sapore. Se si parte da subito con una sigaretta forte e si aspira bene è ovvio che si tossisce e brucia la gola, ma poi ci si fa l'abitudine... Sul come si fuma è semplice, una volta accesa la sigaretta la si mette appoggia tra le labbra dalla parte del filtro e si "tira" come se si stesse bevendo da una cannuccia, poi si aspira e per fare quello il consiglio è almeno all'inizio quello di ingoiare il fumo e buttarlo in gola, per poi mandarlo fuori... Ci vuole pratica, dopo un po' diventa naturale e aspirare sarà più semplice!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    6 anni fa

    lo so che non vuoi una risposta del genere, ma ti consiglio di non iniziare. io ho 15 anni e fumo piu o meno da due... la mia intenzione non era di iniziare a fumare di fatti ho iniziato con una sola sigaretta, poi ne ho provata un'altra e un'altra ancora: non avevo intenzione di diventare dipendente ma da quando ho fumato la prima è stato inevitabile. adesso sono 5 giorni che non fumo...È TERRIBILE NON CE LA FACCIO PIÙ!!!! comunque sappi che una ragazza è bella se non è fumatrice perchè per me la ragazza è simbolo di purezza. comunque non ti voglio impedire di fumare: provano quasi tutti, ma ti ho voluto solo mettere al corrente di quanto è successo a me e ciò che potrà succedere a te. (se vuoi proprio iniziare a fumare inizia almeno con quelle leggere)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    6 anni fa

    É soggettivo, ma il fumo rimane sempre e comunque una cosa inutile , e non lo dico per dirti di non provare , ho provato anche io, ma non porta a nessuna nuova sensazione .. Magari ti potrà piacere l'odore, ma sappi che i fumatori non hanno iniziato per quello che hanno provato alla prima sigaretta , ma semplicemente per il piacere del gesto in se.. Fumare non ti porta nessuna nuova sensazione ,si é spinti a provare , riprovare e continuare per altri motivi, non perché ti colpisce qualcosa in particolare

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Mais
    Lv 4
    6 anni fa

    Brava hai detto bene è soggettivo, io avevo degli amici piu grandi di me ho iniziato a scrocco da amici, la prima volta ho solamente dato un colpo di tosse al primo tiro i seguenti 5 o 6 dopo avevo gia imparato bene ( è una cazzata da fare) basta che posizioni il filtro sulle labbra che devono essere un po ritirate all'interno e poi aspiri per 2 o 3 secondi , tieni un pochino in bocca e poi rilasci. Ovviamente se è la prima volta parti con sigarettine leggere. So che hai scritto iniziare non rompete bla bla bla... Cmq se nn hai intenzione di iniziare attenta che 1 basta e avanza per continuare la dipendenza. buona fortuna bye :D

    • Ma è già piacevole la prima volta?
      Comunque non credo diventerò una dipendente ahaah

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.