Riassunto "La sposa bambina" di Bapsi Sidwa?URGENTEEEEEEEEEEEE?

2 risposte

Classificazione
  • Ale
    Lv 7
    7 anni fa
    Risposta preferita

    MA QUALE DEI DUE??? : Non corrispondono titolo e autore!!!!

    La sposa bambina di Padma Viswanathan

    India, 1896. Nella camera tutto è pronto per la prima notte di nozze. La piccola Sivakami siede sul letto. Fuori della porta ha lasciato i giochi, i sogni, le fantasie. Ha lo sguardo pieno di paura e sta tremando sotto il sari e i gioielli. Ha solo tredici anni quando sposa Hanumarathnam, guaritore ed esperto di oroscopi. Così hanno deciso i suoi genitori, e lei non può fare niente per impedirlo. Da questo momento in poi nessuno si occuperà più di lei, ma sarà lei a prendersi cura degli altri, prima come moglie, sempre attenta a compiacere ogni desiderio del marito, e poi come madre dell’enigmatica Thangam e del ribelle Vairum. Ma la forza che Sivakami ha nutrito e scoperto in sé nei primi anni di matrimonio forse non è abbastanza per affrontare quello che gli oroscopi avevano previsto con ostinazione: la morte di Hanumarathnam. Ora Sivakami è vedova, la condizione peggiore per la casta brahmanica di cui fa parte. Da adesso in poi deve rispettare le rigide regole che il suo stato le impone: tenere i capelli tagliati a zero, indossare il sari bianco, non uscire di casa, non avere alcun rapporto con il sesso maschile e non toccare nessuno dall’alba al tramonto, neanche i suoi figli. Crescerli, farli studiare, offrire loro una vita migliore pare impossibile in questa condizione. In bilico tra i conflitti inconciliabili della tradizione e la modernità che incalza giorno dopo giorno, Sivakami dovrà scegliere. Sarà l’amore incondizionato di madre a spingerla ad agire e a prendere una decisione drastica, che influenzerà il destino di tutti loro in maniera sorprendente e inaspettata.

    http://www.qlibri.it/narrativa-straniera/romanzi-s...

    La sposa pakistana di Bapsi Sidhwa

    Nel villaggio del Kohistan, dove Qasim ha condotto Zaitoon, la sua piccola figlia adottiva, le montagne si ergono scure e minacciose all'infinito, e nevi eterne si affacciano su terre brulle e mute. Tra urli selvaggi e festose scariche di armi da fuoco che rimbombano contro i fianchi delle montagne, in una delle case del villaggio, Zaitoon si appresta a consumare la sua prima notte di nozze. Sakhi, il suo sposo, la osserva con eccitazione a stento trattenuta, e contempla con orgoglio di padrone la sua piccola sposa dalle ciglia fitte, i grandi occhi neri e la pelle ambrata dei popoli di pianura. Zaitoon, timida e tremante, ha uno sguardo smarrito e implorante. Nel centro ribollente della sua eccitazione, Sakhi sa però che il suo desiderio sarà presto appagato. Romanzo pieno di forza e sensualità, "La sposa pakistana" ci conduce nel cuore della civiltà islamica, là dove grazia e brutalità, amore e tirannide, passione e gelosia, onore e desiderio sono indissolubilmente legati. Dopo l'ardente notte di nozze, il giovane sposo comincerà infatti a imporre la sua autorità alla ragazza con una violenza pari alla passione e alla gelosia che lo tormentano, finché un abisso non si spalancherà tra i due.

    http://www.inmondadori.it/La-sposa-pakistana-Bapsi...

    o

    Nel villaggio di Kohistan, dove Qasim ha condotto Zaitoon, la sua piccola figlia adottiva cresciuta con lui a Lahore, le montagne si ergono scure e minacciose. Qui la giovane conosce Sakhi, il suo promesso sposo, un uomo dal profilo affilato e dagli occhi a mandorla, che contempla con orgoglio di padrone i suoi grandi occhi neri, le sue ciglia fitte e la sua pelle ambrata. Subito dopo la loro prima notte di nozze Zaitoon subirà la violenta passione, la gelosia e la brutalità del marito, che non saprà capirla e rispettarla. Non le resterà quindi che una soluzione: la fuga

    http://www.infinitestorie.it/frames.speciali/speci...

  • 7 anni fa

    si

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.