Alberto ha chiesto in Animali da compagniaCani · 7 anni fa

cane con ansia da separazione?

Ho adottato il mio cagnolotto (pintcher) al canile e ha 7 anni.. i primi giorni fortunatamente ero a casa in modo che si abituasse a me e alla casa.. ora quando vado al lavoro appena uscito dalla porta graffia la porta (ho messo dei cartoni di protezione) e piange.. dopo un po inizia ad abbaiare.. quando sono a casa sembra che non esista da quanto buono è... a volte x cercare di abituarlo lo lascio 5/10 minuti e poi rientro.. e noto differenze tra la prima e la seconda volta (abbaia meno).. il problema si instaura quando esco x più di 7 ore (lavoro) e può disturbare i vicini.. secondo voi x un cane di 7 anni cosa posso fare x fare in modo che non abbai troppo e stia più tranquillo?? In quanto tempo ca si abitua?

7 risposte

Classificazione
  • Erica
    Lv 6
    7 anni fa

    ti metto il link di un articolo che tratta proprio di questo argomento

    http://gretachinesecresteddog.blogspot.it/2013/01/...

  • ?
    Lv 6
    7 anni fa

    Ho avuto il tuo stesso problema con il mio cane e ti posso garantire che non è raro!

    L'ansia da separazione, però è tutt'altra cosa: è distruttiva! Un cane che soffre di ansia da separazione distrugge qualsiasi cosa gli capiti a tiro...cuscini, gambe dei mobili ecc....

    Se il tuo cane non ha questo atteggiamento non soffre di ansia da separazione.

    Molto semplicemente non vuole restare solo e, abbaiando e graffiando la porta, cerca di richiamarti a casa.

    Se fino ad ora quando rientravi a casa gli facevi delle feste o delle coccole, smetti di farlo. Se noti che ha grattato la porta NON sgridarlo in quanto lui non capisce il motivo per cui lo stai facendo...o meglio...capisce il contrario! Se gratta la porta e quando torni gli fai le feste capisce che deve continuare così, se gratta e quando torni lo sgridi capisce che da quel momento dovrà metterci molto più impegno nel grattare! Quindi ignoralo semplicemente e, quando si è messo tranquillo, chiamalo e fagli delle coccole, gioca con lui o portalo fuori.

    Per il problema degli abbai...l'unica soluzione è lasciarlo da solo un pò tutti i giorni. E' molto dura...anche il mio ha questa tendenza e ora non lo fa quasi più...ma ogni tanto non so perchè gli gira di rompere le scatole ai vicini tutta mattina....generalmente un cane che ha questo genere di atteggiamento impara a controllarsi ma se capita la giornata particolare stai pur certo che abbaierà.

    Ci vuole molto tempo e molta pazienza....e dei vicini con delle orecchie di ferro (non come i miei che, per far calmare il mio cane, gli battono sul muro...così peggiorano e basta la situazione!).

    Se ti può interessare ci sono alcuni educatori molto esperti che vengono anche a casa (visto che il problema è quando il cane è solo).

    Evita i veterinari comportamentalisti a meno che non abbiano anche una preparazione come educatori cinofili. Si limitano semplicemente ad imbottire il cane di psico-farmaci. Se invece hanno una preparazione anche come educatori è il massimo della vita...ma purtroppo praticamente non ne esistono. Prima di pensare ad un comportamentalista passa per un educatore competente.

    Fonte/i: Sono educatrice cinofila
  • Anonimo
    7 anni fa

    Devi continuare ad abituarlo a stare solo, pochi minuti come stai facendo va benissimo e poi aumentare gradualmente il tempo. Ricorda di rientrare soltanto nel momento in cui non piange o graffia altrimenti impara che tu rientri se lui ti chiama e tu non vuoi assolutamente questo!

    Possono aiutare i kong, gli ossi di bufalo o di prosciutto, in modo che rimanga impegnato e senta meno la tua mancanza; anche nascondergli le crocchette in giro aiuta cosi che lo faccia giocare mentre tu non ci sei.

    Nel momento in cui rientri e lui sta calmo premialo, cosi che aiuti l associazione del tuo ritorno a uno stato di tranquillitá e ovviamente positivo per il bocconcino.

    Per aiutarlo a superare l ansia ripeti i rituali che fai prima di uscire (chiavi, cappotto, scarpe) e mettiti sul divano in modo che col tempo, ripetendolo, non capisca quando tu effettivamente vai via e non entri in ansia appena ti vede vestirti.

    Portalo a passeggiare prima di uscire, fallo stancare cosi che una volta a casa da solo magari stia buono e dorma...

    Col mio, applicando questa combo, funziona alla grande. Mai un danno, mai un abbaio ed è ancora cucciolo.

  • 7 anni fa

    Devi continuare a fare quell'esercizio di lasciarlo solo per 5 minuti e rientrare, molti educatori lo usano proprio come metodo per i cani con problemi del genere, addirittura alcuni suggeriscono di inscenare proprio l'uscita, ripetendo tutte le azioni che fai ogni volta che esci (che ne so: metti giubbino, prendi le chiavi dell'auto etc) gradualmente man mano vedi che il cane migliora, allunghi i tempi: 15 minuti, poi 20, poi 25 etc.

    Altro comportamento consigliato: evita il contatto visivo/tattile e vocale col cane nei 10-15 minuti che precedono l'uscita e appena rientri, il cane sicuramente ti farà mille feste, tu ignoralo completamente finchè non si sarà calmato e solo allora ricambierai i saluti.

    Se sarai paziente e regolare con l'esercizio, si dovrebbe abituare. Nel caso comunque tu ti accorga che non riesci a risolvere, sentire un educatore sarebbe una buona soluzione.Sappi che i cani che soffrono questo stress soffrono anche fisicamente e vivono molto male le ore di solitudine, è uno stress che logora .

    http://eilcanedecise.bloog.it/lansia-da-separazion...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    7 anni fa

    con la "T" ancora mi mancava!

    Io ho una pinscher nana e quando ho letto più di sette ore fuori e la lasci sola mi ha preso un colpo!

    lo ZWERG NON è un cane che può essere LASCIATO solo così a LUNGO!! ma volete studiare CA'ZZO prima di prendere un cane??

    sta sera bestemmio altro che delirio......"

    Così soffrirà e svilupperà nevrosi, e "ma meglio del canile è"!

    a si è vero, meglio un calcio in cùlo di una violenta gomitata sul mento!! è vero!!!

    Fà na cosa: LICENZIATI subito da quel càzzo di lavoro...tanto immagino tu faccia da "schiavo" a qualche testa di càzzo!!!!!!!!!!!!!!!!!

    E stai col TUO CANE.

    BRANCO DI CO'GLIONI!

  • Anonimo
    7 anni fa

    .

  • green
    Lv 6
    7 anni fa

    un cane di 7 anni preso in canile è normale che abbia problemi comportamentali, bisogna sempre prevedere di farli seguire da un comportamentalista

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.