Unciput ha chiesto in Arte e culturaPoesia · 6 anni fa

mi potete dare la spiegazione della poesia paesaggio di Corrado Govoni?

La poesia è questa:

PAESAGGIO

La casina si specchia in un laghetto,

pieno d'iris, da l'onde di crespone,

tutta chiusa nel serico castone

d'un giardino fragrante di mughetto.

Il cielo dentro l'acque un aspetto

assume di maiolica lampone;

e l'alba esprime un'incoronazione

di rose mattinali dal suo letto.

Sul limitare siede una musmè

trapuntando d'insetti un paravento

e d'una qualche rara calcedonia:

vicino, tra le lacche ed i netzkè,

rosseggia sul polito pavimento,

in un vaso giallastro una peonia.

1 risposta

Classificazione
  • Ale
    Lv 7
    6 anni fa
    Migliore risposta

    Il poeta descrive una piccola casa, rappresentata sulla seta di un ventaglio giapponese, che si specchia in un lago circondato da iris all’interno di un giardino che profuma di mughetto. Il cielo che si riflette sull’acqua del laghetto assume l’aspetto delle piastrelle di ceramica color lampone, mentre l’alba spunta dal suo letto incoronata di rose. Seduta vicino al lago c’è una giovane ragazza giapponese decorando il paravento con disegni di insetti e con la calcedonio, una varietà di quarzo; lì vicino tra gli oggetti laccati con la vernice e le sculture in avorio, sul pavimento in un vaso giallo, si trova una coloratissima peonia rossa.

    La poesia è composta da quattro strofe ognuna di quattro versi con rime ABBA. Il paesaggio descritto non è reale, ma è quello rappresentato sulla seta stropicciata di un ventaglio giapponese; interessante è l’immagina del “quadro nel quadro”, infatti il poeta descrive una ragazza giapponese rappresentata nel ventaglio che ricama degli insetti su un paravento.

    L’iris e il mughetto nominati dall’autore sono fiori tipici dello stile liberty; invece l’immagine dell’alba che si alza dal letto è un’immagine barocca.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.