promotion image of download ymail app
Promoted

tesina terza media riassunti:)?

ciao a tutti volevo sapere se potevate darmi una mano a ritrovare dei riassunti che parlano delle cose che vi elencherò,se è possibile averle complete ma non troppo nel senso che dovrei anche riuscire a studiarle:storia seconda rivoluzione industriale,geografia il canada,scienze l inquinamento,tecnica la globalizzazione...antologia non saprei idem francese,educazione fisica,inglese e arte gradirei se non chiedo troppo dei consigli per le cose che non so

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao :) allora ho trovato qualche riassunto qua e la su Google:

    Storia:

    La seconda rivoluzione industriale fu un periodo storico di un grande sviluppo industriale, avvenuto tra il 1856 e il 1878. Venne considerato una trasformazione economica che portò da un sistema agricolo-artigianale-commerciale ad un sistema prettamente industriale.

    Venivano utilizzate macchine azionate da energia meccanica, nuove fonti energetiche, e mezzi di produzione concentrati nella fabbrica. La grande innovazione della seconda rivoluzione industriale fu l’introduzione dell’elettricità, dei prodotti chimici e del petrolio.

    Nacquero nuove classi sociali quali gli operai che ricevevano un salario per il loro lavoro e il capitalista industriale. Crebbe anche il sistema ferroviario, che portò ovviamente come conseguenza uno sviluppo dei commerci . Si svilupparono anche le navi, furono infatti costruiti, grazie allo sviluppo della metallurgia, scafi in ferro e in acciaio.

    Nel 1869 fu creato il canale di Suez che permise il traffico tra l’Atlantico settentrionale e l’oceano Indiano. Le fabbriche e i capitali cominciarono a concentrarsi nelle mani di poche grandi società, danneggiando ovviamente quelle più piccole.

    Un altro aspetto che caratterizzò questa rivoluzione fu il progressivo prevalere del capitalismo finanziario rispetto a quello industriale, con quindi l’intrecciarsi di interesse tra banche e industrie.

    Un periodo molto importante che permise agli operai di cominciare a protestare e opporsi alla classe borghese, protesta che, si può dire, continua a che oggi.

    Geografia:

    Il Canada è uno stato dell'America Settentrionale, delimitato a sud dagli Stati Uniti e a nord-ovest dall'Alaska. È bagnato a nord dal Mar Glaciale Artico, a est dall'Oceano Atlantico e ad ovest dall'Oceano Pacifico. Il Canada è, per estensione, il secondo paese al mondo dopo la Russia, la sua superficie complessiva è pari a circa 9.984.670 km² di cui 891.163, sono occupati da bacini d'acqua dolce nella regione dei Grandi Laghi e 1.424.500 dall'arcipelago artico, che comprende anche la famosa isola di Baffin. Lo stato si estende per 202.080 Km lungo le coste. Il Canada è membro del Commonwealt e la sua capitale è Ottawa. Il territorio Escludendo l'arcipelago artico, il territorio può essere suddiviso in cinque grandi aree: lo Scudo Canadese, il sistema montuoso degli Appalachi, i Grandi Laghi con il Bacino del San Lorenzo, le Pianure Centrali e la Catena Costiera. Lo Scudo Canadese è la macroregione più vasta del Canada; comprende tutta la penisola del Labrador, la maggior parte del Québec, il nord dell'Ontario, il Manitoba e gran parte dei territori del Nord-Ovest. La zona Orientale del Paese, è occupata dai Monti Appalachi (che interessano anche l'isola di Terranova, la Nuova Scozia e la Penisola di Gaspé, in Québec), dai Grandi Laghi e dalle Pianure del San Lorenzo. Queste ultime, ricoprono una superficie di circa 98.420 km² nella parte meridionale del Québec e dell'Ontario e presentano un territorio prevalentemente pianeggiante. In queste zone si trovano le più vaste aree coltivabili del Paese e anche le più industrializzate. A ovest dello Scuso Canadese, sono situate le Pianure Centrali, infatti in questa regione, si trovano i suoli più fertili del Paese. Nella sezione Occidentale del Canada, si estende il sistema montuoso della Catena Costiera che include anche il gruppo dei monti del Sant' Elia. A est della Catena Costiera, si estendono le Montagne Rocciose Canadesi, mentre più a ovest una vasta regione di altopiani, le cui fertili valli sono solcate da fiumi profondi. L'idrografia Il Canada possiede più laghi e acque interne di qualsiasi altro paese al mondo. Oltre ai Grandi Laghi, che si estendono in gran parte negli Stati Uniti, i più estesi del Paese sono il Grande Lago degli Orsi ed il Grande Lago degli Schiavi; i laghi Winnipeg e Manitoba, sono di minore importanza, situati nella provincia del Québec. I principali fiumi Canadesi, invece, sono il San Lorenzo che sfocia nel golfo omonimo, l'Ottawa ed il Saguenay; ancora il Mackenzie e l'Athabasca che sfociano nel Mar Glaciale Artico, lo Yukon nel Mare di Bering il Fraser ed il Columbia nell'Oceano Pacifico.

    Clima:a causa dell’influsso delle masse d’aria polari il clima è più freddo di quello europeo per cui il Canada è coperto di neve per molti mesi all’anno. All’interno, nelle Grandi Pianure il clima è continentale; al nord si raggiungono anche i -65 gradi in inverno; il clima diventa più mite sulle coste del pacifico.Vie di comunicazione: in un paese così grande e con un inverno così lungo le comunicazioni aeree sono le più importanti anche fra i piccoli centri.

    Scienze:

    L'inquinamento è uno dei problemi maggiormente sentiti dalle popolazioni dei grandi agglomerati urbani, di cui ci si è iniziati a preoccupare solamente negli ultimi 30 anni. Dagli anni '70 infatti sono state adottate delle politiche per la riduzione degli agenti chimici e di numerose altre sostanze particolari presenti nell'aria. Queste politiche per una maggior salvaguardia dell'ambiente hanno dato dei risultati per alcuni inquinanti come ad esempio il biossido di zolfo, il piombo e il monossido di carbonio; per altri come ad esempio il biossido di azoto, l'ozono e le PM10 non hanno portato i risultati sperati, dei quali si è scoperto solo recentemente la loro criticità per quanto riguarda la salute.

    inquinamento ambientale = L'inquinamento ambientale è al centro delle attenzioni di tutti quegli ambientalisti che si occupano soprattutto della difesa dell'ambiente in cui vivono, con una posizione quindi molto concreta. Purtroppo nel variegato popolo di chi rende prioritaria la difesa dell'ambiente in cui vive la personalità del pauroso è sicuramente molto ben rappresentata.

    Il timore di ogni innovazione tecnologica e delle sue ricadute (l'inquinamento atmosferico è per esempio una ricaduta della diffusione di auto, riscaldamenti, processi industriali ecc.) è spesso sovrastimato e si preferisce la fuga rappresentata dal principio di precauzione piuttosto che un esame oggettivo dei pro e dei contro.

    Qual è la reale priorità che dobbiamo dare all'inquinamento ambientale? Recentemente il famoso oncologo Veronesi ha "banalizzato" i rischi da inquinamento, parlando di un'incidenza del solo 4% nelle forme tumorali. Contro questo dato sono insorti gli ambientalisti più radicali, sostenendo che ci sono prove inoppugnabili che l'inquinamento ambientale miete vittime a destra e a manca. Prima di commentare la posizione di Veronesi, sono opportune un paio di premesse.

    Tecnica:

    la globalizzazione è l'estendersi delle relazioni a tutti i paesi del mondo causata dall'impressionante aumento delle transazioni finanziarie e degli scambi internazionali di beni e servizi,dalla diffusione delle telecomunicazioni e dall'accresciuta mobilità territoriale delle persone su scala planetaria.La globalizazzione è il processo con il quale decisioni,eventi e attività ovunque si manifestano si ripercuotono con conseguenze significative anche in aree molto lontane.E' il fenomeno più rilevante della nostra epoca.Ci sono miliardi di cose importantissime da dire ma visto che non c'è tempo e spazio ti faccio una scaletta su i punti chiave della globalizzazione:1-L'ALLARGAMENTO DEI MERCATI= ottenuto mediante politiche di abbattimento degli ostacoli tariffari e non.Esempi di ciò sono UE,NAFTA,GATT e WTO poi.

    2-LA FINANZIARIZZAZIONE DELL'ECONOMIA= in seguito alla riduzione delle restrinzioni sulla circolazione monetaria aumentata anche per effetto della crescita degli investimenti diretti esteri(ide),la rivoluzione nel campo delle comunicazioni che ha fatto si che nascesse una rete finanziaria globale che lega tutte le piazze del pianeta.completano il quadro gli organismi finanziari internazionali quali:LA BANCA MONDIALE E IL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE.

    3-SVILUPPO SOCIETà TRANSNAZIONALI ovvero la mondializzazione delle imprese e controllano il 20% della produzione mondiale e il 70% del commercio.le loro attività si estendono a tutti i settoria dell'economia.

    4-RITMO SOSTENUTO DELL'INNOVAZIONE=ovvero la riduzione dei tempi e costi delle comunicazioni a distanza congiunta con l'aumento dei volumi di informazioni trasmesse sono divenuti i potenti fattori della globalizzazione.

    Comunque l'anno scorso certi argomenti che avevo scelto non centravano molto con il resto della tesina: ad esempio in inglese avevo portato una delle schede che la prof ci aveva dato durante l'anno e ne ho fatto un breve riassunto :), educazione fisica lo stesso, avevo scelto lo sport che mi piaceva di più anche perché penso che sia un po' difficile riuscire a trovare dei collegamenti con le altre materie,

    poi non so cosa avete fatto durante l'anno, magari se avessi più informazioni potrei cercare di aiutarti, comunque se mi viene qualche idea te lo farò sapere.

    Spero di esserti stata utile in qualche modo Ciaooo :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    cercali su google

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.