promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 6 anni fa

il pessimismo di Leopardi quanto è distante da quello di Pascoli e quello di Ungaretti?

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    6 anni fa
    Risposta preferita

    Tantissimo! Il pessimismo di Leopardi innanzitutto ammette una via d'uscita nel testamento poetico dell'autore, "La ginestra", in cui la <<social catena>> può garantire un efficace strumento di contrasto della natura.

    Il contesto in cui vivono Pascoli e Ungaretti è completamente differente. Gli inizi del '900 coinvolgono questi intellettuali in modo profondo, al punto che Pascoli si propone come poeta-vate, in grado di far venire a galla il fanciullino che è dentro ognuno di noi. Ungaretti, al contrario, si rifugia nel <<porto sepolto>>. Pur se le tre forme di pessimismo sono il diretto risultato del periodo storico di decadenza, sono diverse per quanto riguarda l'approccio nei confronti del desiderio di uscire dal circolo vizioso del pessimismo stesso.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.