Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 6 anni fa

Uno dei gattini della mia micia è morto, e adesso ho paura che anche l'altro ...?

Ieri sera uno dei cuccioli di 15 giorni circa della mia gatta è morto.

Quando l'avevamo portato in clinica una delle veterinarie aveva provato a dargli il latte con il biberon, ma lui non deglutiva e quindi, forse, c'era qualche problema a livello di gola ecc

Purtroppo era debole e anche con le flebo non ce l'ha fatta.

Adesso però c'è un altro gattino che non sta tanto bene: ho notato che non ******* il latte dalla mamma, quindi è da due giorni che provo a dargli quello in polvere con il biberon, ma nulla, non ne vuole sapere!

Lo sputa, si dimena e grida come un pazzo ... alla fine quello che riesco a fargli bere è pochissimo.

Non voglio assolutamente che anche questo muoia, ma non so che fare!

La veterinaria mi ha detto che l'unica cosa è dargli da mangiare forzatamente, perchè essendo così piccolo non si può intervenire più di tanto

Secondo voi come potrei fare per farlo mangiare?

Avete mai avuto dei gattini con dei problemi simili? Come avete risolto?

1 risposta

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    I piccoli bevono il latte solo se: 1) sono abbastanza caldi (ossia se la loro temperatura corporea è di circa 38°); 2) se messi nella posizione giusta; 3) non hanno lo stomaco e l' intestino pieno di aria (perchè questo non avvenga bisogna mantenere sempre coperto di latte il foro da cui il latte fuoriesce dal biberon, e bisogna far fare al piccolo il ruttino dopo ogni pasto); 4) per convincerli che "quello si mangia" è opportuno bagnare loro le labbra con una goccia di latte prima di iniziare la poppata; 5) si usa molta delicatezza, la tettarella non è troppo grossa, e i gattini possono respirare e non sentire dolore mentre bevono.

    La giusta posizione di cui al punto 2) è questa:

    http://lacasadeigatti.oneminutesite.it/

    Leggi sotto "Allattamento artificiale dei gatti", e vedrai che probabilmente il piccolo si sente soffocare dal latte, datogli in modo forse maldestro.

    Se neanche queste avvertenze ottengono il risultato sperato, non resta che ricorrere all' allattamento con il sondino.

    Un altro motivo per cui il piccolo potrebbe non voler essere allattato artificialmente è che forse viene allattato anche dalla mamma, e perciò non ha fame. Un ulteriore motivo potrebbe essere che non va di corpo, perchè dopo il pasto non viene stimolato. Per permettere di fare i bisogni al gattino che ancora non ha una ventina di giorni, leggi qui:

    http://www.associazioneacodaalta.it/come-svezzare-...

    Se l' allattamento naturale viene interrotto, occorre preoccuparsi di arrestare la montata lattea della mamma, che altrimenti rischia la mastite. Il veterinario indicherà il medicinale adatto e le precauzioni da prendere.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.