Blacky ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 7 anni fa

10 punti alla miglior risposta e 1 mi piace per chi non è stato scelto migliore risposta!!!!!?

Ciao a tutti.

Io il 20 faccio un viaggio di 10 ore e nn so come sarà il viaggio. Quinfi vorrei che diate dei consigli e che cosa fare e dove metterla ecc.. E quando sarò arrivata a destidazione devo fare qualcosa? Devo chiuderla in una stanza?? Cosa devo fare?? Cosa devo portare??? Aiutatemi sono nel panicoooo!!!

Per la migliore risposta do 10 punti assicurati!! E per chi nn è stato scelto miglior risposta avrà comunque un mio mi piace (ma la risposta deve essere sensata)!!!!!!

Grazie in anticipooooo!!!

6 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Ehm stai parlando di una gatta giusto? Mah, guarda non ho mai avuto gatti, ma so che questi, a differenza dei cani, siano legati più alla casa che non all'amico a due zampe e quindi so che qualcuno preferisce lasciarli nel loro ambiente affidandone le cure ad amici e parenti durante il tempo di lontananza. Io, sinceramente è una cosa che non mi sentirei di fare e chiaramente propenderei per portarla con me. Andando a senso, credo che bisogna comportarsi un po' come ci si comporta con un cane e cioè, visto che si tratta di un viaggio molto lungo, preventivare molte soste per farla riposare e sgranchirsi a intervalli di tempo regolari e non molto distanti l'una dall'altra (quindi direi di fermarsi ogni 2, massimo 3 ore). Se la tua gatta non è abituata a spostarsi in auto, metti in conto che potrebbe anche stare male (e il caldo di questi tempi non aiuta granché), quindi usa i giorni che ti separano dalla partenza a tua favore facendole fare piccoli spostamenti in macchina quotidiani aumentando gradualmente la lunghezza del viaggio. Evita chiaramente di farla partire a stomaco pieno quindi dalle da mangiare almeno 3 ore prima della partenza in modo che prima di mettersi in macchina abbia avuto tutto il tempo di digerire. Per portarla in auto credo sia necessario un trasportino, ma, diciamo la cosa è molto relativa al carattere delle gatta (se è docile, ansiosa ecc.) e a come è abituata:se è tranquilla e non si muove troppo in spazi angusti e in movimento il trasportino potrebbe anche non essere necessario, ma chiedi consiglio al tuo veterinario per averne la certezza. Questo, ovviamente, se viaggi in macchina, scegliendo il treno come mezzo di trasporto diventa tutto un po' più difficile, considerata la lunga durata del viaggio. Ti consiglierei quindi di informarti bene in biglietteria circa le modalità di trasporto di animali domestici e poi dal tuo veterinario per capire se la tua gatta potrebbe trarre svantaggi da un viaggio così lunga e senza grande possibilità di soste, poi incrocia i dati e vedi se la cosa è fattibile oppure no. Io personalmente, però, ti consiglio di andare in macchina di modo da avere la possibilità di sopperire ad ogni esigenza della tua gatta. Quando arrivi a destinazione non chiuderla in una stanza, non faresti altro che rendere ancora più traumatico il cambio di ambiente, piuttosto lasciale libera tutta la casa in modo che sia lei a stabilire tempi e modi di esplorazione. Ovviamente, visto che i gatti sono molto legati al proprio ambiente, è quasi d'obbligo portare il più oggetti possibile per ricrearlo, quindi cerca di portare più giochi che puoi, la sua lettiere, le sue ciotole e i suoi accessori per la tolettatura. Buon viaggio.

  • Anonimo
    7 anni fa

    metterla cosa?

  • 7 anni fa

    Di cosa stai parlando? o.O

  • ***
    Lv 6
    7 anni fa

    non dici una cosa fondamentale che è che tipo di mezzo di trasporto userai. comunque per viaggi così lunghi , vai dal veterinario e fatti prescrivere un farmaco che serve a far rilassare e calmare la gattina e a fale sopportare questo stress. una volta arrivata , lasciala libera e mettile vicino una ciotola con l'acqua e la lettiera . dopo un po' dagli anche da mangiare . e falla ambientare alla nuova casa facendola esplorare "in sicurezza". e se si tratta di una vacanza di un breve periodo è meglio lasciarla a casa .

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    se è una gatta sì bisogna portarla in trasportine e poi dovrai portarti una ciotola per l' acqua.. sono meglio quelle pieghevoli di plastica non dura... per il cibo ti porti semplicemente il solito sacco con le crocchette di gatto. ma non chiuderla in una stanza... anzi falla ambientare nel posto e stalle tanto vicino... buona fortuna!!! ;)

  • Anonimo
    7 anni fa

    Suppongo tu stia parlando di una gatta.. Se sì, per i viaggi bisogna usare le trasportine. Se sei in macchina, dovrà stare nella trasporti a, devi portati dietro una ciotola per il bere ed una per il mangiare, se è abituata alla sua lettiera anche quella devi prendere. Durante il viaggio fermati ogni 2 ore in autogrill, la gatta deve avere il guinzaglio, la fai uscire un po' per farla sgranchire, per bere/mangiare/fare i bisognini. Tienila sempre al guinzaglio vicina a te per non rischiare che spaventando si delle macchina scappi. Quando arrivi a destinazione, dedica le almeno mezza giornata, meglio una intera giornata, perché esplori la casa. Non farla uscire di casa però, la curiosità potrebbe farla smarrire.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.