Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

che ne pensate degli stati uniti d'america?

1 risposta

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    1 - costituzione vecchia di 3 secoli e raffazzonata

    2 - troppa importanza alle autonomie locali, dove uno sceriffo ed un giudice di contea, nelle sperdute zone agricole, si comportano come e peggio dei feudatari del medioevo, spalleggiati dal riccone del luogo.

    Però c'è molta libertà, data dalla mentalità assai meno formale della gente. Si vedono casalinghe che coi loro 90 kg, la tuta, i bigodini e le ciabatte vanno senza vergogna a fare la spesa, le italiane se non pesano 35 kg e non sono simili ad una lisca di pesce vestita da carnevale si vergognano ad uscire di casa.

    C'è molta più libertà di parola e manifestazione del pensiero che nel resto del mondo o cmq in Italia, che sta sotto al Congo come diritto alla libera parola (abbiamo ancora i reati di opinione, come la diffamazione, la calunnia, l'ingiuiria ecc, eredità del Codice Zanardelli dei tempi di Garibaldi).

    Sul lavoro c'è serietà e meritocrazia, il licenziamento è libero e ciò seleziona al meglio il personale delle aziende, che è di quyalità media molto migliore del nostro.

    Il sistema fiscale prevede amplissime detrazioni, a tutto vantaggio dei consumi e del benessere collettivo e singolo.

    Le paghe sono 5 volte le nostre, il costo della vita irrisorio (tranne che nei ristoranti italiani o in certe Steak House).

    Non sei costretto a pagare un monte di soldi per sanità e pensione pubbliche, dato che devi rivolgerti al mercato assicurativo dove i contratti sono veri contratti, non capestri come la nostra pensione le cui condizioni le detta univocamente lo Stato.

    Se sei a posto con la legge puoi comprarti liberamente armi e munizioni (nn da guerra come vaneggiano telefilm di serie Z) senza troppe cartacce e burocrazia.

    La burocrazia è zero, qualsiasi cosa tu debba fare o chiedere.

    A 16 anni hai la patente auto, invece di essere costretto ad andare ad ammazzarti su quei scuter pericolosissimi, sotto gli acquazzoni o nella neve.

    Fai parte della più potente nazione vista dopo il crollo dell'impero inglese - 1947 - e sai che ovunque tu sia si "cacano" a sapere che sei Americano. Se sei italiano al limite si pisciano sotto dal ridere.

    C'è lavoro per tutti visto anche un mercato del lavoro competitivo ed elastico che premia chi vuole farsi il mazzo e licenzia senza se e senza ma i lavativi.

    Ci sono immensi spazi liberi.

    Le case costano poco. La benzina idem.

    A scuola e nei rari - essendo tutto privato - uffici statali non si vedono resti umani appesi a croci, né mezzelune per affettare le carote, né statue di dee oscene con 8 braccia, ma la BANDIERA del Paese.

    A scuola non si insegna super...ehm, religione, ma cose utili. Il livello ed il tipo di insegnamento surclassa la giolittiana scuola italiana di parecchie volte. Il ragazzo viene educato anche alla competizione, a farsi valere, a concepire la vita come una sfida.

    A fronte di ciò non esiste il mito del posto fisso o peggio statale: esiste il mito del Successo, ad ogni costo (anche di divenire un boss della droga: ammirano più lui che un fannullone annidato in un comodo e sicuro archivio, perkè "s'è dato da fare").

    C'è la pena di morte, e le altre pene sono severissime: i detenuti non escono in permesso con la facilità nostrana, sebbene riduzioni di pena ed altre "facilities" esistano anche da loro come dappertutto (lavori esterni detti "in-out", affido a strutture di assistenza sociale ecc...).

    In molti posti non è obbligatoria né la cintura in auto né il casco in moto, in base al principio che essendo private tutte le forme di assistenza, io della mia salute faccio ciò che credo e pago le conseguenze. Da noi esiste ancora un sistema comunista di sanità pubblica che è in fase di collasso ed allora per non dover curare troppi feriti ti inducono a cinturarti come un pilota di F-104, a non bere, a metterti in testa con 45° un casco di plastica.

    Le auto sono vere auto, non le ns scatolette di sardine (escluse le grosse cilindrate tedesche).

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.