Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 7 anni fa

Ho bisogno di una psicoterapia...?

Salve, sono un ragazzo di 20 anni. Ormai da tanti anni soffro di diversi disturbi più o meno gravi la cui intensità e pericolosità varia comunque nel tempo.

Ho fatto due tentativi di approccio psichiatrico/farmacologico; il primo neanche a parlarne, ma per quanto riguarda il secondo... sarebbe già qualcosa dire che è stato inefficace, quando in realtà ha peggiorato molte cose rispetto a prima.

Una volta uscito dal buco nero del secondo tentativo mi sono rivolto ad uno psicoterapeuta "breve" di tipo cognitivo-comportamentale; anche se era in gamba (il migliore della mia zona alcuni dicono) non mi trovavo bene, mi sembrava un avaro mascherato ed in ogni caso non è stato in grado di darmi un aiuto sostanziale.

I problemi continuano, ogni tanto mi è capitato di toccare ancora il fondo come nel periodo del "buco nero", altre volte sto benino.

Il progetto sarebbe di andare all'università a Pisa nonostante l'ostacolo della salute.

L'ultimo tentativo che vorrei provare (anche perché mi è nata una certa passione per la materia) è la strada della psicoanalisi.

Il problema è che a causa degli studi non ci sono fondi sufficienti per intraprendere un tale percorso (così lungo e costoso), quindi mi sento molto scoraggiato e questo mi fa sentire ancora più male.

Non vedo via d'uscita e quindi chiedo consiglio a voi: cosa devo fare dopo tutto questo arrampicarsi-sugli-specchi per trovare finalmente il benessere?

Aggiornamento:

Erica, ho capito quello che vuoi dire. Ho provato con diversi psicologi e tutti quanti hanno avuto esito negativo a causa del loro limitato approccio.

Riguardo la psicoanalisi posso dirti che il paziente non dovrebbe affidarsi al professionista come a un fiume che lo trascina verso il mare.

La terapia psicoanalitica funziona come un team le componenti del quale uniscono le forze per pervenire a un risultato duraturo.

Aggiornamento 2:

In altre parole serve la volontà di entrambi e l'abilità dell'analista.

Riguardo l'autointerrogatorio posso dire di farlo costantemente giorno dopo giorno e sono giunto a conclusione che possibilmente la psicoanalisi si presta bene al tipo di problematica che presenta il mio caso.

5 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 6
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Prova con la meditazione. Non costa niente e sembra che funzioni.

  • ?
    Lv 5
    7 anni fa

    Prova ad andare su myhelp

    http://www.myhelpforum.net/

  • Anonimo
    7 anni fa

    Sai perchè vuoi studiare la psicoanalisi ?

    PERCHè VUOI GUARIRTI e basta.

    Non è un buon motivo per intraprendere la cariera di psicoanalisi anche perchè non saresti in grado secondo me sia di curare che di autocurarti.E' un mio punto di vista.

    Dove vai a finire con l'autointerogatorio?in luoghi ancora più tristi della tua mente dove un evento negativo ti rimanda ad un'altro poi ad un'altro ancora e magari ti fà arrivare alla conclusione di essere sempre stato un fallimento?

    Tu ti gratti ogni giorno la crosta fino a farla sanguinare .Non gli lasci mai la possibilità di rigenerarsi.

    Come fai a rigenerarti ?iniziado ad eliminare i ragionamenti , questi sono delle enormi zavorre che diventanto sempre più grandi man mano che si presta l'0cchio.

    In relazione a ciò che ti ho detto ti scrivo questa citazione che fra l'altro è la mia preferita:

    BISOGNA STARE ATTENTI A NOMINARE LE MALATTIE I DISAGI E RACCONTARLI , PERCHè PIU' LI SI RACCONTANO E PIU' PER QUEL MISTERO CHE E' LA PAROLA , LA PAROLA ENTRA IN QUELL' --UTERO BUIO-- CHE E' L'ORECCHIO E FECONDA IL "CERVELLO"

    Se ti interessa posso dirti indicarti dei video che trattono i disagi in maniera molto particolare.Lo so che si distacca dalla psicologia tradizionale ma io a questa devo molto.

  • Erica
    Lv 6
    7 anni fa

    e provare con uno psicologo normale hai provato?

    sono stata in psicoanalisi per piu di un anno anche con uso di farmaci. ed e servito a poco nulla...qualche anno dopo mi soni rivolta a una psicologa e in 2 mesi ha risolto i miei problemi....ma il tutto e perche questa volta avevo veramente voglia di risolvere i problemu e non aspettavo/speravo che fossero gli altri a dovrmeli risolvere....

    io prima di tutto cercherei di capire cosa vuoi, perche, come, qual e il problema ecc...insomma di chiarirti le idee, poi armato di buoba volonta proverei a parlare con una psicologa...ma se non ti puace cercane un altra...non ti fideresti e non avrebbe senso

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ?
    Lv 4
    7 anni fa

    non capisco cosa caxxo centri questa domanda durante i mondiali di calcio...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.