Cosa o chi ha scoperchiato il tuo "vaso di Pandora"?

Rovinando qualcosa, o qualcuno... oppure è solo quel che credi.

"Parla con qualcuno che ti conosce davvero bene e chiedigli se sei mancante o preferisci fingere. Se tu puoi mentire a te stessa, quel qualcuno non potrà."

Buona pappa a tutti.

Aggiornamento:

Emmmannnò! Adesso ho il "cosa?" nella domanda, cribbio!

6 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    La vita. Nel suo errare fatto di cammini e sassi e rovi ed errori.

    La vita è violenta e questa condanna è naturalmente necessaria ed a volte commovente: la nostra possibilità di errare è intrinseca alla possibilità stessa dello scontro con tutti i mali liberati dal vaso scoperchiato ed è lo strumento attraverso il quale evolversi ed almeno guardare l'orizzonte dell' Oltre.

    Rivelazione, Rivoluzione, Evoluzione.

    E tutte le "cose" del mondo sono impregnate da questo propspettiva unica frammentata in tanti piccoli spettri per quanti sono gli ambiti umani d'indagine; basti pensare all'evoluzione dei paradigmi filosofici, economici, tecnologici... è la luce che attraversa il prisma e si particolarizza.

    Si maledice la vita per i venti forti che fanno perdere il senso dell'orientamento ed allo stesso tempo la si benedice per quei venti che sollevano da terra, ci fanno sentire persi e leggeri; si maledice la vita per il fuoco che provoca incendi e fa bruciare le nostre crisalidi di prossime nascite e la si benedice per quelle volte in cui le fiamme hanno bruciato macerie ed hanno fatto tabula rasa purificando il nostro cammino. E ancora.

    La vita scoperchia, fa sanguinare, abbandona, ci costringe al genIocidio (ammazziamo il genio e la poesia che è in noi). Ma nel cammino si tesse, trama e ordito, l'Oltre e si ricostruisce il genio. E' commovente, sì.

  • Cosa ho rovinato adesso? Faccio solo guai.

  • Andrea
    Lv 7
    7 anni fa

    La mia ex: è stata una sorta di reazione a catena. Però non è stato un male nella mia vita, è vero che si è scatenata la furia della bufera, però ora che la bufera è cessata, quei venti si sono dispersi, non covano più dentro di me pronti ad esplodere, il vaso è vuoto e posso riempirlo con sentimenti decisamente più positivi

  • Anonimo
    7 anni fa

    Un ragazzo che se me lo trovassi davanti oggi lo insulterei davanti a tutti peri niziare...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    la solitudine. non sono molto sicuro che nella solitudine si trovi se stessi, o almeno... forse ci si trova se stessi, ma anche qualche altro mostriciattolo che forse era meglio non conoscere

  • 7 anni fa

    Mia cugina...siamo in classe insieme e le ho confidato(dopo averci pensato su a lungo)che mi sono innamorata di un nostro compagno di classe...dopo tanto impegno e coraggio(purtroppo sono molto timida e introversa)sono riuscita ad avvicinarmi a lui e ora lei si mette sempre in mezzo e qualunque cosa lui dica lei ride e fa 'l'oca'',mentre prima non lo guardava nemmeno...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.