Michi ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 5 anni fa

La pillola anticoncenzionale (x l'acne) mi ha cambiato la vita ma....?

Salve a tutti!

Vi racconto la mia storia: soffro di acne da quando avevo 10 anni (ora ne ho 19), e in tutti questi anni ne ho provate di tutte: creme su creme, ecc. senza MAI un risulato concreto: avevo sempre la pelle strapiena di brufoli dappertutto, alle medie mi hanno sempre preso in giro: mi dicevano che dovevo girare con un sacchetto in testa, che ero brutta e orribilie, che avevo un bombardamento sulla testa... In prima, seconda, terza superiore, critiche ancora più pesanti: non avrai mai un fidanzato, nessuno oserà mai darti un bacio e via dicendo... e tutto a causa di sti maledetti brufoli: ho sempre avuto un bel fisico (nonostante non sia magrissima), ma per il fisico negli ultimi anni mi hanno sempre fatto dei gran complimenti, per il resto gran fisico, ma la pelle del viso distrutta... A scuola andavo sempre peggio, il rendimento scolastico è andato a farsi friggere, sono stata bocciata ben 2 volte, non ce la facevo ogni giorno ad andare in classe e sapere di ricevere critiche, non ne potevo più... Così l'estate della seconda bocciatura, la svolta: innanzitutto ho deciso di cambiare scuola, e poi ho deciso di togliere via con l'ultimo mezzo che mi rimaneva a disposizione questa maledetta acne: la pillola, scelta mai presa in considerazione perché considerata la più rischiosa...inizia il trattamento a giugno dello scorso anno: a settembre brufoli spariti, pelle liscia --->(continua nella risposta quì sotto col nome "MIchiii" non fa aggiungere commenti in più)

5 risposte

Classificazione
  • Silvia
    Lv 7
    5 anni fa
    Migliore risposta

    Mamma mia...l'ansia mi hai fatto venire a leggerti! Sembrava l'incipit di un thriller o non so che cosa...

    Questi tuoi dubbi, prima di tutto, li puoi e li DEVI proporre alla ginecologa quando andrai lì per la prescrizione: se le risposte non ti piaceranno, nessuno ti obbliga a prendere la pillola.

    Da come la metti tu, la pillola sembra un veleno più che un farmaco... Tutti i farmaci possono avere effetti negativi, indiscriminatamente, ma non c'è bisogno di fare (farsi) del terrorismo psicologico per questo. I rischi nell'assumere la pillola arrivano dopo i 30 o i 40 anni (non ricordo bene, ma probabilmente è scritto anche nel foglio illustrativo), ma in generale dopo quell'età ogni rischio aumenta...e proprio per questo esistono piccoli accorgimenti di prevenzione.

    Per quanto riguarda rischi di trombosi varie, è sufficiente controllare la pressione ogni tanto (il rischio di trombosi, con la pillola, è legata proprio all'aumento della pressione). Per i tumori tutte le donne, dopo una certa età e con scadenza periodica, sono invitate a fare controlli al seno e pap test e puoi imparare anche a fare la palpazione del seno da sola. In questa maniera ogni rischio viene scongiurato.

    Sicuramente avere uno stile di vita sano è un grosso punto a tuo favore.

    Comunque, non so che rilevanza abbia, ma io prendo la pillola da 7 anni, ho 23 anni, e non ho mai avuto alcun disturbo o problemi di pressione.

    Se vuoi un consiglio, scrivi tutte le domande e i dubbi che hai su un foglietto per non dimenticartene, vai dalla ginecologa e chiedi tutto quanto.

  • 5 anni fa

    finalmente dopo anni riuscivo a guardarmi in faccia, e altra nota: finalmente non avevo più i capelli unti!!! I muiei capelli si sporcavano subito a causa dell'eccesso di sebo, grazie a questa pillola finalmente non avevo più i capelli sporchi già dopo poche ore, e soprattutto finalmente restavano in piega, e ho potuto sperimentare un sacco di acconciature!!! Iniziata la nuova scuola a settembre, nessuno mi schifava più, anzi ho avuto ben 10/15 filarini, ovvero di ragazzi che ho saputo a cui piacevo!! Ho stretto amicizia con molti ragazzi, alcuni dei quali ora sono legatissima!! Amici fantastici!! Soprattutto finalmente ero serena!! A inizio dicembre però ho dovuto sospendere la pillola x un ciclo per vedere come avrebbe reagito la mia pelle: orrore, dopo neanche tre settimane di nuovo mi stavano uscendo dei brufoli, i capelli non vi dico, di nuovo si ungevano subito....ero spaventata a tornare di nuovo com'ero una volta, così ho ripreso il ciclo di nuove pillole....ora di nuovo: abbiamo provato a sospendere per un mese: niente da fare: di nuovo un bel pò brufoli si sono ripresentati e di nuovo capelli unti e indomabili....io a questo punto ho deciso di riprendere la pillola e di non smetterla: ne ho parlato con la dermatologa, e ha detto che posso fare 2 scatole di questa, poi di rivolgermi a una ginecologa per farmi assegnare una pillola più leggera che mantenga comunque l'effetto di questa dell'acne... ed ecco io ho solo questa paura: ho letto molti articoli in cui a delle donne è venuta la trombosi proprio a causa della pillola, altre che hanno avuto un tumore al seno o peggio, altre che sono finite all'ospedale, come anche ho letto di persone che hanno assunto la pillola anticoncenzionale per anni e non gli è mai successo niente... io però leggendo i vari commenti negativi sono spaventata...ma sarei anche spaventata dal sospendarla e basta e poi non riuscire più a guardarmi in faccia, purtroppo l'ho già visto questa e l'altra volta l'effetto che ha la sospensione: i brufoli tornano come prima, e io non voglio avere di nuovo paura di mettere piede fuori di casa x l'acne... sono però una persona attiva: faccio sport regolamente 3 volte alla settimana: vado a correre a nuotare, ecc. non fumo quindi dovrei avere meno rischi di incappare in effetti indesiderati (tiè!!) comunque secondo voi ne vale la pena che io prenda sta pillola??? C'è qualcuno di voi che ha preso la pillola anche solo come semplice anticoncenzionale e mi può riportare la sua esperienza? grazie mille a tutti e buona serata :)

  • Andrew
    Lv 4
    3 anni fa

    Per risolvere il problema dell'acne ti suggerisco di provare questo metodo http://EliminareAcne.netint.info/?QM8T

    L'acne è la malattia pleomorfa per eccellenza. Non solo ne esistono vari tipi, ma in un viso acneico possono manifestarsi contemporaneamente comedoni (comunemente chiamati punti neri), papule e pustole.

  • Gordon
    Lv 6
    5 anni fa

    Ti capisco, io combatto con l'acne da quando avevo 13 anni e non ho ancora vinto, pero di anni non ne ho 19, ma 23 ... ed essendo un maschio, capisci bene che non esiste x me "la pillola" no?

    Certo, la situazione è notevolmente migliorata ora ... ma la mia faccia ne è uscita irrimediabilmente rovinata, ho crateri lunari ovunque e me li terrò x sempre.

    Gli unici consigli che ti posso dare sono di EVITARE COME LA PESTE latte derivati e formaggi freschi ... che oltre a non fare molto bene alla salute, ingrassano la pelle che è un piacere e, se la situazione non dovesse migliorare, di farti fare la ricetta per un farmaco in compresse detto Tetralysal che aiuta a svogare la pelle di tutto il corpo! Ma è un antibiotico, per cui vedi tu!

    Comunque non sai quanto ti capisco, in bocca al lupo!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 anni fa

    eh, che storia. Anche io ho un gran problema coi brufoli, ho la faccia maculata per colpa di quelli a ciste che mi han lasciato dei segni rossi bruttisimi. Ho risolto mandando al diavolo creme e cremine, manco metto quella idratante alla mattina. Lavo il viso solo quando sento la pelle unta, e col sapone intimo meno aggressivo che c'è, e qualche miglioramento c'è stato.

    Ad ogni modo questa domanda è meglio che la farai al tuo ginegocologo/a perchè bisogna conoscere la composizione chimica delle pillole nel dettaglio.

    Io per parte mia credo che la pillola non sia altamente pericolosa, il rischio di sviluppare tumori solo con la pillola secondo me è basso.

    Il problema sorge quando una donna prende la pillola, e nell'ambiente in cui vive viene a contatto con sostanze che aumentano il rischio di cancro, tipo certi conservanti usati negli shampoo, bagnoschiuma, addirittura nel cibo. Coloranti sui vestiti, colle, resine, gas che si liberano e anche l'inquinamento fà la sua parte.

    Tutti questi elementi concorrono in percentuali diverse a malattie e anche i tumori, si sommano insieme e assieme alla pillola e poi magari una donna si ammala.

    Sono pareri personali, non sono dottore nè niente.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.