promotion image of download ymail app
Promoted

insonnia e digestione?

Io la sera torno a casa alle 20.00 e ceno intorno alle 21.00, poi alle 23.00 vado a letto e mi alzo alle 5.30 (ho circa due ore di viaggio per andare al lavoro). In pratico vado sempre a letto 2 ore dopo la cena, o anche meno, e non ho ancora digerito. Mi addormento subito e poi di notte mi sveglio sempre intorno alle 3.00, a volte mi riaddormento e a volte no e rimango sveglia un sacco di tempo.

Nei giorni che sono a casa e non devo alzarmi presto mi accorgo di dormire meglio verso mattina, dopo le 5.00, forse perchè è terminata la digestione?

Io la sera mangio di solito pasta bianca e un pò di verdura e frutta. Dovrei saltare la cena? Cambiarla? Certamente sono anche ansiosa e anche questo influisce. La melatonina non funziona, la valeriana in dosi massicie funziona per qualche ora e mai per tutta notte.

Dovrei andare da un medico? Omeopata, naturopata o neurologo? Il medico di base sicuramente mi darà un ansiolitico, ma io non vorrei diventare dipendente dagli ansiolitici...

Sono stanca di dormire così poco..

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 anni fa
    Risposta preferita

    Ecco alcuni consigli, spero utili. Per dormire meglio bisogna rispettare alcune regole ferree:

    - Coricarsi a orari fissi e comunque quando si comincia ad accusare stanchezza (non aspettare).

    Evitare grandi cambiamenti tra l’ora in ci si corica e quella in cui ci si risveglia.

    - Evitare di fare sport o attività fisica (canto,...) poco prima di coricarsi. Calcolare almeno due ore tra la fine dell'attività fisica e il momento in cui si decide di coricarsi. Alcuni medici (o giornali) parlano addirittura della necessita di non fare sport dopo le ore 17, dato che l'attività sportiva aumenta la temperatura causando un'eccitazione incompatibile con un’adeguata qualità del sonno.

    - Non bere bevande ricche di sostanze eccitanti, in particolare a base di caffeina. Di solito il caffè, le bibite a base di coca o di tè nero dovrebbero essere evitate di sera, o addirittura dopo le 16.

    Naturalmente questo vale per le persone sensibili alla caffeina: è noto che per alcuni la caffeina abbia un’effetto molto eccitante e per altri molto meno o addirittura per nulla.

    - Non bere bevande ricche di sostanze eccitanti a base di caffeina, guaranà.... In genere quindi caffè, coca, red-bull ... sono da evitare di sera, se non addirittura a partire dalle quattro del pomeriggio.

    - Evitare di bere troppo alcool, poichè l'alcool (EtOH) può inizialmente favorire il sonno ma successivamente, in seguito al suo metabolismo, può invece disturbare il sonno, provocando risvegli (più) frequenti e favorendo gli incubi.

    - Temperare adeguatamente la camera da letto - una temperatura di circa 18°C favorisce sia il sonno che la sua qualità nel corso della notte.

    - Se non riuscite a dormire, alzatevi e rinfrescatevi le idee: non restate a letto. Infatti il sonno obbedisce a cicli di circa 1 ora e mezza. Alcuni specialisti usano l'immagine di un treno: avete la possibilità di prenderlo (ossia di addormentarvi) ogni ora e mezza, perciò se l'avete perso, è meglio alzarsi, attendere che torni la stanchezza, e prendere il successivo!

    - Mantenere uno stile di vita sano: il fumo per esempio, a causa della nicotina, esercita un effetto eccitante: l'alcool, come visto in precedenza, può anche impedire un sonno sano e ristoratore.

    - Svolgere dell'attività fisica durante la giornata fa sentire di più la fatica alla sera e pertanto favorisce il sonno.

    - Non restare troppo tempo davanti alla TV, soprattutto se ci si sente stanchi, ed evitare anche di utilizzare il computer nella tarda serata (il computer è peggio della TV perché emette più luce artificiale), il tablet o lo smartphone (leggere più informazioni a riguardo, alla voce cause insonnia). Questa luce artificiale può disturbare il sonno e ha lo stesso effetto del sole sul nostro cervello. Lasciare un intervallo di un'ora prima di andare a letto senza usare questi dispositivi elettronici.

    - Evitare di fare pisolini troppo lunghi o un piccolo sonnellino durante la giornata
.

    - Evitare l'esposizione alla luce diretta prima di coricarsi.

    - Fare un bagno caldo (o una doccia) con luci basse prima di dormire. Questo è un buon modo per rilassarsi.

    - Nascondere gli orologi, per evitare di essere nervosi o ansiosi prima di coricarsi.

    - Non mangiare troppo la sera; un pasto leggero può aiutare a dormire bene.

    - Il luogo in cui si dorme dovrebbe essere il più scuro possibile. È consigliabile nascondere sveglie o altri oggetti luminosi.

    Altre misure complementari (rilassamento, piedi freddi,...)

    - Fare dei pediluvi (con acqua fredda), una doccia calda o un bagno caldo per esempio con estratti di lavanda, camomilla o melissa.

    Lo scopo del bagno è quello di rilassarsi.

    - Talvolta i disturbi del sonno possono provenire dai piedi freddi: in questo caso non esitate ad indossare dei calzini o le pantofole! È anche utile preparare una borsa d'acqua calda.

    - Un interessante trattamento alternativo contro i disturbi del sonno e in particolare contro i disturbi nell’addormentamento, a volte suggerito dai medici, è quello di dormire solo 6 ore per una o anche più notti. A poco a poco la persona si sentirà affaticata (in generale 6 ore non sono abbastanza per sentirsi sufficientemente riposati) e avrà un maggiore desiderio di andare a letto. La sensazione di ansia che spesso precede le notti di molte persone che soffrono di disturbi del sonno diminuirà, perché la persona sentirà come un bisogno primario di sonno, dovuto all’enorme stanchezza.

    http://www.creafarma.ch/sonno.htm

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    3 anni fa

    Se soffri di attachi di panico puoi trovare una soluzione consultando questo sito informativo http://SconfiggiAnsia.givitry.info/?1M5b

    Di solito gli attacchi di panico sono più frequenti in periodi stressanti. Alcuni eventi di vita possono infatti fungere da fattori precipitanti, anche se non indicono necessariamente un attacco di panico.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    Premetto che io ho acquistato lo scaldasonno Imetec diversi anni fa e ora a ridosso dell'inverso ho comprato da poco un prodotto analogo della Johnson. Ammetto che all'inizio ero molto diffidente sul prodotto, visto il prezzo sensibilmente più basso di quello delle marche concorrenti. Non posso ancora ersprimermi sulla durata, visto che l'ho ricevuto e lo uso da pochi giorni, ma le prestazioni sono eccezionali. Innanzitutto non presenta arricciamenti, come invece avevo riscontrato in altra marca ben più blasonata (causati da cuciture irregolari dei tessuti). Ma il fiore all'occhiello è la separazione in due zone di ciascuna "postazione": è possibile regolare tempreature differenti per la zona gambe-piedi e la zona busto, e non nelle due classiche opzioni 1 e 2, ma con una scala che va da 0 a 9. Questo è ottimo per chi ha problemi di cicolazione negli arti inferiori. Unico neo, ma sopportabile, è che ogni volta che si acccende va regolato: non mantiene memoria della regolazione precedente. Ma visto il prezzo superconveniente, ci si può sacrificare un pochino, no?

    La regolazione che uso e che consiglio è accendere 45 minuti prima con valori 7 o 8(Busto) 4 o 5(Piedi) con timer più lungo possibile (luce azzurra) e spegnere tutto appena si entra a letto: un bel calduccio sul busto e un non dannoso teporino a gambe e piedi. Se poi siete proprio freddolosi, potete regolarlo al minimo e (anche se personalmente non lo faccio perchè non mi fido) lasciarlo acceso anche mentre dormite: qui il minimo è proprio un minimo, non come la posizione 1 dei prodotti concorrenti.

    Insomma, un buon prodotto ad un prezzo superconveniente. Se la sua durata sarà equivalente alle prestazioni, sbaraglierà la concorrenza.

    Ecco il link dove potete saperne di più o acquistarlo (su Amazon): http://j.mp/1wYCuVe

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    ciao, se ti interessa, io conosco un prodotto che si chiama triangolo della salute, che aiuta per lo stress, per la digestione aiuta tutti gli organi del corpo ed è tutto di estratto naturale, contattami qua se ti interessa cedricdellamano0@gmail.com

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.