Cosa mi consigliate della letteratura russa?

Fino ad ora ho letto solo ''le notti bianche'' di Dostoevskij anche se ho a casa altri suoi romanzi come ''L'idiota'' e ''I fratelli Karamozv'', secondo voi da quale di questi posso continuare?

Insomma non vorrei scegliere uno difficile non riuscendo cosi a comprendere in pieno le tematiche dei suoi romanzi, quindi se ci sono altre opere più ''soft'' consigliatemi pure!

Poi vorrei sapere altri autori che vale la pena leggere, grazie ;)

5 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    CIao. In controtendenza rispetto agli altri, ti sconsiglio la lettura dell' Idiota o dei fratelli Karamazov.

    O già ami lo stile di Dostoevskij e, presumibilmente, non poni questa domanda ma vai di getto, oppure sei titubante per una serie di motivi. A me per esempio affascina molto ma, d' altro canto la caratterizzazione estenuante di luoghi,persone,le digressioni e i pensieri che si interpongono costantemente, mi annoiano.

    Tanto più che recano una tinta di costante e inerte pessimismo e catastrofe esistenziale.

    Questo è quello che penso, e mi sento di generalizzarlo se anche tu ti poni con circospezione , soprattutto quando, tra le tante, si associa l'impatto del mattone,del libro voluminoso.

    Quindi, se vuoi approfondirlo, troverai più congeniali "il giocatore" e "memorie dal sottosuolo" che sono più brevi e densi, altrimenti il mio consiglio è Tolstoj che è un grande; coglie l'animo dei suoi personaggi come nessun' altro e, soprattutto, lo STATO d'animo,le credenze, gli atteggiamenti, "le sciocchezze" che nessuno menzionerebbe e di cui ci vergogniamo, che appartengono alla nostra vita privata. Non sembra che i personaggi discendano dalla penna di uno solo, ma è così: Padre Sergej (o come si scrive :) può essere un buon inizio. Diversamente da Dostoevskij questo autore, non è chiuso in sè stesso ma si mette nei panni di tutti,tutti sono dignitosi, non solo una parte d'essi, è molto più spirituale e nelle sue opere vige un clima di speranza, oltre la critica ai costumi sociali e la perfezione fotografica nel narrare la realtà. Ciao, Anna karenina è un librone, ma se ne "scende" facile :)

    • Quasi finito di leggere Anna Karenina: niente male; come niente male è La morte di Ivan Ilic, primo romanzo che ho letto di Tolstoj..prostrante, invece, Memore dal sottosuolo, soprattutto il primo capitolo..comunque innamorato della letteratura russa

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Blu.
    Lv 7
    6 anni fa

    Sono bellissimi anche Racconti di Cechov

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    6 anni fa

    Puoi leggere l'idiota mentre i fratelli karamazov lasciali per ultimo (come sto facendo io) perché mi hanno detto che è il più complicato. Di dostoevskij per prima cosa dovresti leggere delitto e castigo... Poi semmai memorie dal sottosuolo, il sosia, il giocatore.... Poi c'è tolstoj con Anna Karenina, oppure la morte di ivan ilich.. Invece guerra e pace lascialo per ultimo.... Potresti leggere cuore di cane o il maestro e margherita di Bulgavok sono bellissimi!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • SèSè
    Lv 4
    6 anni fa

    Ciao, guarda secondo me il capolavoro più famoso della letteratura russa è Anna Karenina di Lev Tolstoj. Dello stesso autore ti consiglio anche il celeberrimo Guerra e Pace. E inoltre un bellissimo romanzo affine per la trama a Anna Karenina è "Il dottor Zivago" di Boris Pasternak.

    Spero di esserti stata d'aiuto, ciao :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    6 anni fa

    Anna Karenina, scritto da Lev Tolstoj, è un classico della letteratura russa. Ma se cerchi un libro più moderno c'è Educazione Siberiana scritto dal russo Nicolai Lilin.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.