Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 6 anni fa

gattino sacro di birmania o ragdoll?

mi piacciono moltissimo gli animali, soprattutto i cani e i gatti. ma per questioni di famiglia posso prendere un gattino.

mi piacciono moltissimo i ragdoll e i birmani (sacro di birmania).

potete darmi qualche informazione su queste due razze?

niente copia-incolla, voglio vostre esperienze.

voglio accoglierlo al meglio quindi potete darmi una mano?

ora vorrei sapere una cosa ... se durante la notte entrano dei ladri in casa, il gatto reagisce(?) o resta li impalato? (ovviamente questa è solo una curiosità perchè ho letto storie di gatti che hanno reagito.. ma questo assolutamente non influisce nella scelta del gatto perchè voglio un amico, non un guardiano.. è solo una curiosità.)

grazie mille

2 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    Io ho una ragdoll, mentre una mia cara amica ha un sacro di birmania maschio di qualche anno più grande. Fisicamente si somigliano molto (non per niente il sacro è uno degli "antenati" del rag), sono due blue point (bianchi con musetto ed estremità grigie). Ovviamente occhi azzurri, caratteristica di entrambe le razze. La differenza è che il sacro è un pochino più piccolo: il ragdoll arriva a pesare 4 o 5 kg se femmina (la mia a 8 mesi è già 3,5 kg), 10 kg e più se è un maschio sterilizzato.

    A livello caratteriale entrambe le razze sono dolcissime...il ragdoll ha in più la caratteristica della "mollezza": quando lo prendi in braccio, si lascia andare e fa penzolare le zampe..una bambolina davvero :)

    Sia la mia gatta che il gatto della mia amica sono molto molto docili, amano le coccole e i grattini, e dormire a letto..il suo però i suoi giri indipendenti li fa...la mia invece è la mia ombra!!!

    Dal primo momento in cui ha messo piede in casa mia non ha mai avuto paura, cinque minuti e già era la padrona, mi seguiva ovunque..e continua a farlo, la notte dorme con me e la mattina mi sveglia con le fusa. Quando studio mi salta sui libri per farmi smettere, quando sono al pc uguale. Mi salta sempre in braccio, ogni volta che mi vede seduta.. questa è una caratteristica della razza, i ragdoll cercano molto il contatto. Per lo stesso motivo, soffrono se lasciati soli molte ore..la mia quando torno più tardi la trovo sempre dietro la porta che mi aspetta.

    Non sperare che un ragdoll possa farti la guardia a casa: la mia è una giocherellona con chiunque entri. L'unica volta che l'ho sentita ringhiare è stato quando per sbaglio ha visto il cane dei vicini (che peraltro le stava facendo le feste), per paura più che per territorialità. Questo perché il ragdoll non è per niente territoriale. Certo, diventa il "padrone di casa" come qualsiasi altro gatto, ma se devi andare in vacanza lui preferisce tremila volte venire con te in viaggio (la mia tra un po' la fanno socia onoraria Trenitalia) che essere lasciato solo con la catsitter. Non essendo territoriale, non ti avvisa se entra qualcuno, nemmeno miagola, al massimo corre dai ladri a farsi grattare la schiena.

    Altra cosa: il ragdoll è un gatto che deve stare per forza in appartamento, non pensare di farlo uscire! Primo, perché non sarebbe proprio capace di uscire vincitore da uno scontro con altri gatti. Secondo, perché è così coccolone che non ha paura degli estranei...ha anche un certo valore economico...insomma, se te lo trovano per strada non ci mettono niente a portarselo via!

    Per accoglierlo.. compra ciotole di ceramica (la plastica trattiene gli odori e loro la odiano), un tiragraffi o più se la casa è grande, qualche giochino (topini di pelouche, cannette con piume), e tieni da parte qualche busta di cartone/scatola per pacchi, ci andrà matto! Un ragdoll cresciuto con la mamma e i fratellini fino a 3 mesi, fino cioè allo sviluppo completo, avrà imparato a farsi le unghie sul tiragraffi e a non tirarle mai fuori quando gioca con te. Però è importante che ce l'abbia, il tiragraffi: farsi le unghie è fondamentale per un gatto. Metti in sicurezza finestre e balconi, chiudi il balcone con una rete alta se hai intenzione di farlo uscire, oppure se decidi che non dovrà mettere il naso fuori stacci attento e al massimo usa le zanzariere (un gatto normale le scassinerebbe dopo mezza giornata, se decide di uscire..un ragdoll no, o almeno questa è la mia esperienza: mai provato ad aprirle, nessuna voglia di fuga). Prendi una lettiera possibilmente coperta. Se vuoi prendi una cuccia, stai sicuro che non la userà mai: molto meglio il tuo letto. Metti via da casa ciò che potrebbe fargli male se accidentalmente ci va a sbattere: piccole cianfrusaglie di vetro, vasi vuoti sui tavoli, ecc: la mia non ha mai fatto danni, ma bisogna mettere in conto che un cucciolo in casa è come un bimbo. Fai sparire elastici, buste di plastica e monete, perché potrebbero essere letali. E poi fallo giocare almeno un'ora al giorno, da cucciolo è fondamentale!!!

    Spero di esserti stata utile!!!

  • 6 anni fa

    non conosco le due razze quindi su quello non ti so aiutare.

    Per quanto riguarda il discorso del loro comportamento credo sia molto soggettivo! io ho 5 gatti e ognuno di loro ha il suo carattere! non si sono mai trovati in una situazione del genere ma l'enorme differenza dei loro caratteri salta fuori quando ci sono degli ospiti! qualcuno si nasconde e non si vede più finche gli ospiti non sono andati via, altri continuano la loro vita come se nulla fosse e invece uno non vede l'ora di potersi accoccolare in braccio a chiunque entri! Quindi credo che anche nel caso di un intruso in casa non si possa dire se un gatto farà o meno "la guardia".

    Fonte/i: ho 5 gatti
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.