Daniele ha chiesto in Affari e finanzaInvestimenti · 7 anni fa

Domanda sull'investimento azionario?

So come funziona l'investimento azionario, ma ho queste due domande riservate a chi fa questo tipo di investimento:

1) vorrei aprire un conto fineco, come lo valutate oppure che conto mi consigliTe?

2) se io investo in fiat(esempio) le compro a 7€ l'una e scende a 4€ i soldi mi vengono tolti dal conto per le perdite, oppure io ho perso solo i soldi che ho già investiti quindi senza togliermi nulla.

Grazie a chi risponderà a tutto , darò il massimo. Per chi non vuole dare una risposta lasciasse perdere. Grazie in anticipo a chi risponderà seriamente

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa

    Fineco può andar bene se vuoi anche avere un conto corrente . Se invece il conto corrente ce l'hai già e vuoi solo fare investimenti , meglio rivolgersi a un broker e non a una banca . In pratica il broker non può rilasciarti bancomat , carta di credito, proprio perchè non è una banca .

    Il conto aperto presso un broker ti consente di fare esclusivamente compravendite di strumenti finanziari . Il vantaggio è che le commissioni sono più basse , i costi di gestione del conto nulli e anche le piattaforme che Ti mette a disposizione per fare i Tuoi investimenti sono migliori di quelle fornite dalle banche, soprattutto più semplici.

    Se vuoi fare delle compravendite devi innanzitutto stabilire l'importo totale da destinare a questa attività . Supponiamo che sul Tuo conto corrente hai 3.000 Euro e vuoi destinarne 1.000 agli investimenti . Devi fare un bonifico/giroconto di 1.000 Euro sul Tuo conto titoli . A questo punto hai 2000 Euro sul conto corrente e 1000 euro sul conto titoli . Pertanto Tu puoi investire al massimo 1.000 Euro e se ne perdi ad esempio 100, nel Tuo conto titoli te ne rimangono 900 ., Per chiarimenti e approfondimenti sui migliori broker e su come effettuare gli investimenti , non esitare a contattarmi .

    Fonte/i: DOkInvesting@Gmail.com DOkInvesting (Skype)
  • 7 anni fa

    1) Fineco non è male. Anche se non si capisce se intendi un conto bancario o un conto trading.

    2) I soldi non ti vengono tolti, semplicemente perdi. Nel trading, invece, hai la chiamata a margine nel caso vi siano cali repentini, al fine di coprirne altri eventuali. Operando con leva, puoi investire con molto meno denaro su un numero di azioni più elevato, però con qualche garanzia. Le commissioni del trading sono anche notevolmente più basse.

  • ?
    Lv 7
    7 anni fa

    Ciao. Fineco ha commissioni molto basse ma si rischia di eccedere con le negoziazioni andando a spendere alla fine più che in una banca tradizionale e anche aumentando errori e valutazioni. Io ti consiglio una BCC perché se apri un conto corrente e deposito titoli e compri una loro azione diventi socio e non paghi le spese di tenuta conto ed hai anche altri vantaggi. Se compri a 7 e poi dopo poco le azioni valgono 4 non succede nulla, la cosa migliore è avere della liquidità e mediare (significa comprare le azioni a 4 per ottenere un prezzo medio di carico più vicino al valore di 4 che di 7 perché se ne compri la stessa quantità ottieni 4+7=11 /2 = 5,5 che poi se le azioni fanno +35% sei a pari mentre se non mediavi ci serviva 75% difficile che succede) ciao.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.