Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 7 anni fa

Come educare un cane?

Salve a tutti, sono un ragazzo di 16 anni ed io e la mia famiglia abbiamo deciso di accogliere un cucciolo in casa nostra. abbiamo scelto il Bulldog inglese, c'è ne siamo letteralmente innamorati e ci siamo informati moltissimo sulle esigenze di questa razza. Il cane vivrebbe benissimo, coccolato, ben alimentato, vivrebbe dentro casa sia in inverno che in estate e lo porteremo fuori a fare i bisogni 3-4 volte al giorno. Il cucciolo e nato ed ha circa 2-3 mesi...lo abbiamo pagato 1800 euro, con pedigree,sverminato,vaccinato e con tutti i certificati di salute. sarà un maschio e lo castreremo così non marcherà il territorio e le possibilità di cancro si abbasserebbero drasticamente. Siccome sarà il primo cane non abbiamo esperienza nell'educare un cane e vorremo sapere come si fa, vorremo insegnare al cane poche cose fondamentali per non avere problemi in futuro:

- come educare il cane a vivere in appartamento e a rispettare e capire che noi (siamo in 4 in famiglia, io mia sorella,mamma e papà) siamo i "capi";

- come abituare il cane a fare il bagno (glielo faremo ogni 3 mesi) e a farsi pulire tra le rughe e tra le zampe;

- come abituare il cane a rimanere solo 2-3 ore al giorno senza rovinare case e senza piangere;

- cosa deve mangiare da cucciolo? Da grande invece? E vero che i Cani castrati ingrassano? Anche se ben alimentato e facendo un po di esercizio fisico?

Ditemi tutto quello che sapete e chi io non so per avere un cane coccoloso e tranquillo. Grazie a tutti!

5 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Se l'allevamento a cui vi siete rivolti è serio, l'allevatore è la prima persona a chu dovete rivolgervi per tutte queste domande, se è in gamba innanzitutto sarà lui per primo a volervi spiegare le cose basilari su come crescere il cucciolo perchè si presume sia esperto della razza che alleva, quando andrete a prendere il cucciolo preparatevi la lista di domande che avete in mente e fategliele, alcuni allevatori (quelli più puntigliosi) addirittura consegnano ai neo proprietari un vademecum su come tirare su il cucciolo nei primi mesi e si rendono disponibili ad aiutare la famiglia in caso di bisogno. Ecco da cosa si distingue un allevatore appassionato da uno che è interessato solo a smerciare il cucciolo e guadagnare: il vero allevatore è interessato al benessere dei suoi cani anche quando questi cambiano famiglia e cerca di seguirli nella loro crescita.

    Quindi non avere alcun problema a ripetere queste domande a chi ti venderà il cane.

    Ad esempio per quanto riguarda il cibo il cucciolo generalmente mangia lo stesso tipo di mangime (marca e gusto) che gli stanno dando in allevamento, quindi dovrai chiedere all' allevatore per tempo di dirti marca e gusto del mangime e comprarlo prima che arrivi il cane a casa. E' scongliato infatti cambiare all' improvviso mangime e comunque cambiare continuamente nel corso della vita del cane.

    Per abituarlo a fare il bagno e farsi lavara devi farlo fin dal suo arrivo, puntando sul gioco: glielo fai associare a qualcosa di bello lui se lo farà fare senza problemi è solo questione di abituarlo fin da piccolo e renderlo una cosa bella da fare .

    Per quanto riguarda la solitudine tutti i cani andrebbero abituati a stare soli, anche più di 2-3 ore perchè prima o poi nella vita capita che non possiamo essere a casa tutto il giorno o non possiamo portarli con noi e il cane non può certo andare in ansia da separazione quando succede, primo perchè in questa condizione i cani soffrono fisicamente e psicologicamente e secondo perchè la casa spesso risente di questi attacchi d'ansia, visto che i cani si sfogano su oggetti, mobili,tappeti, distruggendoli.

    Quindi quando il cucciolo si è ambientato da voi e ha iniziato a fidarsi e a affezionarsi cominciate a fare le prime prove generali, iniziando a lasciarlo solo mezz'ora e poi allungando i tempi, potete usare un recinto per cuccioli per evitare che vada in giro a fare guai o adibire una stanza a prova di cucciolo dove dovrà stare i primi tempi ,intanto che si abitua ad accettare la solitudine come una cosa normale.

    La castrazione per i maschi andrebbe fatta solo il cane ha problemi legati alla sfera sessuale , ovvero monta qualsiasi cosa, marca ovunque,scappa etc. se il cane non ha problemi di questo genere, è inutile castrarlo perchè non è che abbassi di molto le probabilità che sviluppi tumori (al contrario della sterilizzazione nelle femmine). Non è assolutamente vero che tutti i cani maschi marcano in casa, se il cane esce a sufficienza, non marcherà mai in casa (almeno che appunto non abbia un vero e proprio problema del comportamento o un problema fisiologico alla vescica per es,) io avevo un maschio di yorkshire intero che è vissuto in casa e non ha mai marcato in vita sua.

    Quindi io ci penserei bene prima di operarlo, ne parlerei sia con l'allevatore che col veterinario.

    Per quanto riguarda l'educazione dovete innanzitutto essere tutti d'accordo sulle regole, come ha spiegato rafka, non eccedete con le coccole, cercate di darle quando se lo merita, fatelo divertire insegnandogli almeno i comandi base (seduto, terra , resta e lascia, questi ultimi due sono molto importanti) così che si abitui a obbedire, inoltre resta serve molto per fargli mollare qualcosa che ha in bocca (magari qualcosa di dannoso che non deve mangiare) e resta è utile quando magari si deve aprire la porta d'entrata o il cancello e il cane non deve uscire.

    ecco un forum sui bulldog, iscriviti e chiedi anche agli appassionati:

    http://freeforumzone.leonardo.it/forum.aspx?f=6746...

  • Pippo
    Lv 6
    7 anni fa

    Sono cani piuttosto testardi e gelosi delle loro cose.

    È molto difficile insegnarli da quello che ho sentito.

  • 4 anni fa

    Per addestrare un cane ci vuole un metodo, io ho imparato come fare grazie a questo corso online, è fantastico http://corsoaddestramentocani.latis.info/?L5t7

    Addestrare un cane non è di sicuro un’impresa facile. Ci vogliono tanta pazienza, costanza e amore verso il proprio amico a 4 zampe. Inoltre, non bisogna demordere, e premiarlo quando si comporta in modo corretto.

  • 7 anni fa

    I cani, di qualunque taglia e/o razza vanno, in linea generale, educati tutti allo stesso modo: Esercizio, disciplina e affetto...in quest'ordine!

    Esercizio nel senso che deve fare esercizio fisico per scaricare le sue energie specialmente prima di lasciarlo solo in casa. In questo modo, ci saranno pochissime possibilità che possa causare qualche danno.

    Disciplina nel senso che gli vanno date delle regole che dovrà rispettare, sempre! Inoltre visto che siete in 4 in famiglia dovrete avere la coerenza di trattarlo tutti allo stesso modo. Ad esempio, se la mamma dice che il cane non deve salire sul letto, mai nessuno dovrà farlo salire sul letto.Quando è l'ora della pappa, il cane dovrà stare seduto in attesa senza girarvi intorno. Solo allora potrete posare la ciotola a terra. Quando è l'ora di uscire, non dovrete inseguirlo per mettergli il guinzaglio perché eccitato dall'idea della passeggiata ma si uscirà solo nel momento in cui è tranquillo e seduto. Ecc. Ecc.....

    Affetto significa che dovrete coccolarlo a volontà ogni volta che lo marita....che avrà cioè rispettato le vostre regole.

    In questo modo avrete un cane calmo ed equilibrato che vi darà un sacco di soddisfazioni.

    Vi ho anche allegato un link tutto da leggere e....sorridere!

    Auguroni!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    Il bulldog francese è un cane pigro, ma non dar retta sempre alla sua pigrizia, portalo spesso a spasso sennò rischia di ingrassare, in più quando fa caldo cerca di tenerlo in casa perché lo soffre molto, avrà problemi con la respirazione e i polmoni, credo si educhi come tutti gli altri cani, forse sarà un po' difficile perché, appunto, è pigro.

    Ma nemmeno io sono tanto esperta su questo cane..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.