Anonimo
Anonimo ha chiesto in Bellezza e stileBellezza e stile - Altro · 6 anni fa

Un aiuto per i miei capelli..?

Buongiorno a tutti!Ho 17 anni e quest'anno ho applicato diversi colori sui miei capelli(con shampoo colorante),come rosso,nero,biondo,ecc.Molti li ho messi da me(alcuni con ammoniaca),poi un giorno mi sono recata dal parrucchiere per fare dei colpi di sole.Io sono castana tendente al nero(a differenza dei miei!) e il parrucchiere mi disse che oltre a farmi i colpi di sole,avrebbe applicato una tinta più chiara.Purtroppo la tinta che applicò era di un castano molto chiaro, e i colpi di sole uscirono color giallo-paglia.Non credo sia stato fatto correttamente, poiché ho ancora oggi alcune ciocche rosse, il colore che avevo prima di tingermi.Dopo tutto ciò i miei capelli che un tempo erano sani e forti,oggi sono sfibrati,con molte doppie punte.Inoltre d'inverno faccio quasi tutti i giorni la piastra,ma negli ultimi mesi l'ho limitata,riducendola solo a una volta o due a settimana.Dai un mesetto li sto lasciando al naturale.Ora vorrei tingerli per un'ultima volta del mio colore naturale perché sono lunghi e non ho intenzione di tagliarli del tutto, ma si nota troppo la differenza tra i due colori.Secondo voi i colpi di sole giallo-paglia verranno coperti definitivamente?E con i capelli così rovinati,è il caso di fare un'ultima tinta?E potete consigliarmi qualche buon prodotto che possa "ricostruire" la mia chioma?Oppure magari qualche maschera fatta in casa, con prodotti naturali?E secondo voi, l'acqua del mare può rovinare i capelli ancora di più?Grazie a tutti per l'attenzione!

2 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    Li hai proprio torturati, questi capelli. Tinture, piastra! Capisco che non vuoi andare in giro con i capelli di due colori o tagliarli cortissimi, quindi si, un'ultima tintura ci vuole, però prendi quelle naturali senza troppa roba chimica tipo ammoniaca. Scurire i capelli fa meno male perché non ci sarà lo scolorante, che è quello che aggredisce il pelo.

    Nooo all'henné, che stramba idea, che senso ha farli rossi quando quello che vuoi è il tuo colore naturale castano scuro? E doppio NOOOO ad applicarlo tutti i giorni, o in genere più di una volta alla settimana, perché li secca, ti porterebbe prurito (sono un'esperta di henné, la uso da più di 40 anni). Magari fare ogni tanto impacchi di henné diluita con l'acqua fredda perché non tinga, per la salute del capello, questo si. Però fai una prova con una ciocca per assicurarti che non tinga!

    La cosa più importante in assoluto è smettere assolutamente di fare la piastra. Anche una volta alla settimana è troppa. Forse la piastra ha fatto ancora più male delle tinture!

    Se vuoi avere dei capelli sani - credimi, ne so qualcosa! - devi scordarti dei seguenti prodotti (come se non esistessero al mondo)

    - piastra

    - phon

    - pettinare umidi

    - gel, schiuma o lacca spray

    Se vuoi stilarli, prova dei metodi a freddo come fare i riccioli con i pezzettini di carta o di stoffa, o i bigodini come vermi piegabili. Ma se fai la piastra vuol dire che li vuoi lisci. Pazienza, meglio ondulati e sani che lisci e come una scopa.

    Ora il tuo migliore amico è l'olio. Sconsiglio l'olio d'oliva, troppo denso, e anche avrai odore di insalata. Se trovi l'olio di cocco è non solo ottimo per i capelli ma dona una fragranza ovunque tu vada.

    Si usa mettendolo la sera prima sulle mani, strofinando bene (d'estate è liquido, d'inverno l'olio di cocco diventa solido-morbido, ma basta il calore delle mani a liquefarlo) e poi massaggiando tutto il cuioi capelluto con le dita per un bel po' di minuti (5-10), come se ti stessi facendo lo shampoo. Poi lo lasci una notte o anche più (metti un asciugamano sul lenzuolo), e il giorno dopo li lavi.

    Se c'è problema di tempo, puoi mettere l'olio il giorno stesso, però almeno quattro ore prima dello shampoo.

    Questo va fatto una volta alla settimana.

    Un'ultimo consiglio molto importante: non lavarli più di una volta alla settimana. Meno li lavi e più sani e folti saranno. I capelli hanno bisogno del loro sebo, se glielo togli troppo spesso, si indeboliscono. Se vai al mare e quindi per forza bisogna lavarli, allora solo sciacquali, senza shampoo - magari con un po' di crema.

    Le doppie punte puoi bruciarle perché se le tagli, spesso loro continuano a separarsi dal punto del taglio in dentro.

    Si fa con un accendino, ciocca per ciocca, sopra un lavandino, con il rubinetto a portata di mano. L'importante è che la ciocca sia molto ben girata, tantissime volte, tanto che diventi una cosa realmente compatta ed abbia tendenza ad avvolgersi su di se, e le doppie punte siano le sole cose a sporgere. Tieni la ciocca tesa in orizzontale con una mano, e con l'altra mano passi l'accendino lentamente sotto di essa. Vedrai che le punte dei peli bruciandosi formano una specie di "chiusura".

    Non aver paura, nel peggiore dei casi, se non hai strizzato la ciocca abbastanza e prende fuoco, apri il rubinetto e in un secondo l'hai spento! Ma in tutti questi anni non mi è capitato nemmeno una volta

  • Anonimo
    6 anni fa

    Ciao! I tuoi capelli sono più che rovinati...se hai messo molte tinte una dopo l'altra il tessuto capillare si indebolisce e di conseguenza hai le doppie punte e la caduta di capelli. Per non peggiorare la tua situazione ti consiglio di non tingerteli un'altra volta...come prodotti naturali ti consiglio di comprarti: l'olio d'argan sicuramente farà diventare i tuoi capelli sani. ( quando lo applichi puzza un po e avrai i capelli come se fossero bagnati ma non ti preoccupare) poi ti consiglio l'olio quello normale di cucina. Per applicarlo scaldalo un pò e poi con delicatezza applicalo nei tuoi capelli. Un ultimo prodotto che ti consiglio è l'henne. Ogni volta che ti fai la doccia applicala nei capelli! Se la applichi quasi tutti i giorni ti fa cambiare il colore dei tuoi capelli da biondo a rosso! Invece se vuoi tingerti per l'ultima volta fallo ma poi devi seguire questo "percorso" di cura finchè i tuoi capelli non ritornano alla normalità.

    spero di esserti stata d'aiuto ciaoo!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.