Perché certi casali riportano sopra la porta l'anno in cui sono stati costruiti?

Ho notato che pure in un vecchio fontanile veniva riportato l'anno di costruzione 1928. Capisco che una chiesa od un palazzo abbiano bisogno di una data che ricordi la loro storia così da accrescere il loro prestigio, ma a che serve apporre l'anno di costruzione su edifici posti in campagna ed abitati da contadini. Forse per motivi amministrativi? Per ragioni fiscali? O per quale altro motivo?

3 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    È una tradizione. Infatti nella maggior parte dei casi la data è scritta in numeri romani, e nel caso di abitazione è incisa sull'architrave della porta.

  • 6 anni fa

    Fare una fontana può fare accrescere il prestigio di un tizio anche tra i contadini, non è vero?

    Riportare l'anno di costruzione di qualcosa era usuale all'inicio dello secolo scorso, anche piccoli opere, come case e fontane. Da un paesino senza fontane per secoli (oppure con la fontane sua distruta per la guerra) avvere una nuova fontana può essere un grande orgoglio.

  • 6 anni fa

    Tradizione

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.