Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Rosa ha chiesto in Animali da compagniaRettili · 7 anni fa

SOS Tartarughe!!!?

Mi potete dare delle informazioni precise su come curare 3 tartarughine d'acqua dolce, una tabella della settimasa su cosa

Dargli da mangiare,se si fanno male cosa si deve fare, come capire se è maschio o femmina, come farle accoppiare, le lampade per quanto tempo devono stare al sole, l'acqua fredda/calda... e adesso anche se è agosto c'è un po' freschino e una delle mie tartarughe dorme (ha gli occhi chiusi) però quando gli diamo i gamberetti li apre e mangia (per fortuna) ma dosa devo fare per non mandarla in letargo anche se forse non lo è? (Se mettete altre informazioni che non ho elencato vi rigrazio e 10 pt al migliore che spiega meglio)

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Le tipiche vaschette con la palma e 1cm d'acqua sono sconsigliate poiché così piccole da non permettere alla tartarughina di nuotare liberamente. Visto che sono piccole per il momento ti consiglierei di comprare un vascone come quelli IKEA costruendo con un sasso o un legno una zona emersa su cui la tartaruga potrà riposarsi. L'acqua deve essere alta più o meno il doppio della lunghezza del carpace (guscio). Poiché l' acqua del rubinetto è ricca di cloro e metalli pesanti che con l'andare del tempo potrebbero causare infezioni alla pelle dell'animale, lasciala decantare: riempi una bottiglia d'acqua e lasciala a riposo, senza tappo, per 24 ore. Man mano che la tartaruga cresce dovrai sostituire la vasca con un acquaterraio attrezzato (zona emersa, lampada UVA-UVB, filtro, riscaldatore ). Le tartarughe con meno di due anni non devono andare in letargo, potrebbero morire, perciò procurati un riscaldatore (importantissimo!) che trovi nei negozi di animali. Impostalo sui 25-27 gradi, temperatura che dovrà rimanere tale per tutto l'anno. Una delle cause di morte più comuni delle tartarughe d'acqua è il cosiddetto "guscio molle" causato da una mancata esposizione ai raggi solari e da una scorretta alimentazione. La tartaruga ha bisogno di assorbire direttamente i raggi solari, perciò esponila al sole, evita le ore più calde e lascia una zona d'ombra nel caso voglia ripararsi.Più sole prende meglio è. Se non è possibile ciò procurati una lampada UVA-UVB e proietta la luce sulla zona emersa. Lasciala accesa per 12 ore. La dieta deve essere il più varia possibile. I gamberetti essiccati che ti rifilano al negozio sono privi di nutrimento :(

    Il pesce deve essere alla base della piramide alimentare: alborelle, cefaletti, latterini, pesche ghiaccio, trota, salmone. La verdura non è molto gradita dalle baby ma deve ricoprire dal 30 al 50% della dieta: dente di leone, cicoria, rucola, radicchio, trifoglio, carote e zucchine (con parsimonia). Evita lattuga, pomodori, prezzemolo, spinaci, legumi, ,mais, broccoli, cavoli.

    La frutta è da somministrare una, due volte al mese poiché fermenta nello stomaco: albicocche, pere e mele (senza noccioli), melone, fragole, fichi d'india. Una volta ogni 10 giorni puoi darle anche del fegato di pollo o coniglio cotto (consiglio del veterinario). Mai carne rossa. Come cibi secchi i pellet che trovi al negozio. Sono graditi anche i grilli (ricchi di calcio), le camole della farina e del miele, blatte, cavallette, locuste, lombrichi, chiocciole, granchietti. Nutrile al mattino. Se sono piccola anche due volte al giorno. Quando sarà adulta anche una volta ogni due giorni. La razione di cibo deve essere pari al volume della loro testa. Evita insaccati, dolci, pasta, insomma tutte le cose che in natura non troverebbero. Falle fare un giorno di digiuno ogni settimana. Come integratore puoi trovare in negozio l'osso di seppia, ricco di calcio.

    Quando le lasci libere, tienile d'occhio. E' improbabile che si facciano male. Piuttosto preoccupati delle malattie in cui potrebbero incombere se non trattate bene.

    Ancora è troppo presto per stabilire il sesso.Quello che ci permette di distinguere il sesso nelle tartarughe d’acqua è senza dubbio la dimensione delle unghie delle zampe anteriori, nettamente maggiori nel maschio; la dimensione della coda, decisamente più grossa e lunga nel maschio; le dimensioni generali dell’animale, è più grande la femmina del maschio.

    La maturità sessuale nelle tartarughe di acqua dolce, si raggiunge verso i tre o quattro anni di età per quanto riguarda i maschi mentre le femmine, possono proliferare verso i sette anni. Il maschio comincia un certo tipo di corteggiamento e prolunga le zampe anteriori, verso il volto della femmina e le fa vibrare velocemente e poi avviene l'accoppiamento vero e proprio.Le femmine di solito, depositano le uova sulla terra ferma e dobbiamo essere lesti a toglierle molto delicatamente anche perché le femmine più grandi, potrebbero divorarle.

    Mi raccomando procurati al più presto un riscaldatore che è un elemento fondamentale per la sopravvivenza delle tartarughe. Poiché le tartarughe sono animali a sangue freddo incapaci di termoregolare il loro corpo, l'unico modo per garantirgli una temperatura adeguata è il riscaldatore.

    Fonte/i: Per info, consigli, aiuto : giuly.4989@libero.it La mia tartaruga d'acqua dolce di due anni *-*
  • 7 anni fa

    @claudia, il tuo ragionamento non fa una piega..ma l'acqua gliela cambi tutti i giorni ?!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.