come si fa per dimagrire ?

3 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao,

    sarò un po' lungo ma almeno ti spiego per filo e per segno i segreti per dimagrire:

    Occorre mangiare almeno 5 volte al giorno (oltre ai tre pasti principali, fare uno spuntino a metà mattina ed uno a metà pomeriggio): in tal modo il corpo assume regolarmente alimenti ed energie, senza cadere nel desiderio degli eccessi, in quanto la fame viene placata ogni volta che si ripropone la voglia di mangiare. Va seguita una dieta variegata, per non degenerare nella noia dei cibi abitudinari, facendo la spesa possibilmente dopo aver mangiato, in modo da non avere la tentazione di comprare il “cibo spazzatura”; assicurandosi di aver stilato un elenco dettagliato degli alimenti realmente necessari e attenendosi al promemoria, in modo da risparmiare! Inoltre, mangiate con calma, seduti, senza pensare ad altro. Il segnale di sazietà giunge dallo stomaco al cervello dopo circa 20 minuti dall’inizio del pasto. Con l’ingurgitare voracemente o nervosamente il cibo (es. in piedi, mentre si cammina di fretta ecc.), si finisce spesso con l’aumentare la quantità di alimenti ingeriti. E’ consigliabile assumere più calorie nella prima parte della giornata, quando vengono bruciate più in fretta. La cronobiologia insegna che il dispendio energetico è più attivo nele ore diurne, mentre se si mangia molto prima di andare a letto, il cibo viene immagazzinato come grasso.

    CEREALIE’ decisamente meglio alleggerire la cena che la prima colazione, indispensabile per il nostro organismo! Dormite almeno 8 ore canoniche a notte, quindi in maniera regolare, ma fatelo nel momento giusto, tra la mezzanotte e le 8 del mattino. I due ormoni che regolano la fame e la sazietà (leptina e grelina) subiscono modifiche nelle loro concentrazioni negli individui che dormono meno del necessario, i quali assumono fino a 500 calorie in più durante il giorno… calorie che non vengono bruciate, accumulandosi di giorno in giorno. Sarà pur vero che “Chi dorme non piglia pesci”, ma c’è un rovescio della medaglia: dormendo non si ingrassa! Fondamentale è l’esercizio fisico che riduce il pericoloso grasso addominale, aumenta l’irrorazione sanguigna del muscolo, riduce la resistenza insulinica tipica dell’inattività fisica. Ognuno dovrebbe svolgere circa mezz’ora di attività fisica intensa (corsa, passeggiata veloce, nuoto, bici) ogni giorno, per vedere gli effetti benefici dell’esercizio fisco che da solo non basta: va abbinato ad una dieta per potenziarne gli effetti. Va poi detto che magrezza non vuol dire stato di malattia, ma benessere psico-fisico. Basta attenersi al cosiddetto Body Mass Index (Indice di Massa Corporea), ossia alle curve di peso rapportate all’altezza. Per calcolare il BMI si misura il peso in chili, si divide per l’altezza in m al quadrato. Veniamo al cosa mangiare. La colazione è indispensabile per carburare ed iniziare al meglio una faticosa giornata di studio e di lavoro. Potete optare per mezza tazza di latte parzialmente scremato accompagnata da due biscotti o due fette biscottate con un cucchiaino di marmellata su ognuna oppure per 20/30 gr. di cereali; oppure per una bevanda calda (es. caffè o thè) cui associare un vasettino di yogurt o un frutto (es. mela gialla, banana ecc.).

    Per pranzo: pasta o riso con verdure (queste ultime in porzioni abbondanti, es.300 gr.), lessate e poi unite a 40-50 gr. di pasta. Se mangiate legumi, riducete l’apporto di pasta, oppure zuppa con una fetta di pane. Come secondo, meglio il pesce della carne, poiché meno calorico, poco grasso, facilmente digeribile. Riguardo alla carne, orientatevi su petto di pollo o altri tipi meno magri. Per cena, 1-2 uova a settimana, 80-100 gr. di formaggi morbidi una sola volta a settimana (mozzarella, ricotta, stracchino) e una volta a settimana pizza concessa, purchè semplice e senza mangiare (se ci riuscite) il cornicione. Inoltre, assumere massimo due cucchiai di olio al giorno, possibilmente a crudo, massimo 2 cucchiai al giorno di zucchero, consumare il pane dissociato dalla pasta, bere almeno 2 litri di acqua al giorno per espellere le tossine e sgonfiarsi (bevetene un bicchiere prima dei pasti per sentirvi più sazi!). Evitate bevande gassate e zuccherate, limitate gli alcolici, riducete il sale. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha detto che più di 4-5 g di sale al giorno sono nocivi per la salute, provocando pressione alta, osteoporosi, tumore allo stomaco ecc. Il sale in eccesso si accumula nell’organismo e lega le molecole d’acqua, provocando ritenzione idrosalina. Chi mangia salato o assume molti cibi ricchi di sodio, più che ingrassare, accumula liquidi, quindi aumenta l’acqua totale presente nell’organismo, non il grasso. Riducendo il sale, l’organismo è aiutato ad eliminare i liquidi in eccesso, con benefici anche sul peso.

  • Ewa☮
    Lv 5
    6 anni fa

    Punterei più sul cibo e le abitudini alimentari. Sport solo se ne hai seriamente voglia, se hai aspirazioni da fisico particolarmente TONICO. E' importante assumere la giusta quantità di calorie, bilanciata (soprattutto) alla base dei nutrienti.

  • 6 anni fa

    Dieta e sport

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.