Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 6 anni fa

Perché la maggior parte delle persone dà per scontato che le faccende di casa?

le debba fare solo la donna?

Io credo che dovrebbero farle sia l'uomo che la donna. Per me è incredibile che, ancora oggi, si pensi che lavare i piatti, rifare i letti, togliere la polvere o pulire i bagni, siano cose esclusivamente da donna.

Perché?

Aggiornamento:

x Anonimo, "la donna pretende che l'uomo lavori?", e da quando? Io, a dire il vero, sapevo che l'uomo lavorasse per poter essere indipendente (economicamente) e anche per realizzarsi (lavorativamente).

Interessante! Adesso è colpa delle donne se gli uomini lavorano.

Inoltre anche le donne oggi lavorano (sia fuori che dentro casa), ma la cosa più incredibile è che c'è chi, ancora, pensa che fare le faccende di casa siano cose da donna.

5 risposte

Classificazione
  • 6 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao,

    purtroppo la donna non sa imporsi; Se la donna facesse andare l' uomo sempre con le stesse mutande, stessi pantaloni e camicia, tali che l puzzo si sentirebbe a un km, l' uomo sicuramente collaborerebbe alle faccende di casa, specie se la donna lavora. Inviterei l' amico a visitare il Sud e fargli notare come l' uomo, lavora in casa come la moglie.

  • La gente è rimasta arretrata a tradizioni alquanto medievali.Nonostante siamo nel 2014 ci sono persone che ancora la pensano così. Da quello che vedo, quest'abitudine è molto diffusa al Sud italia, dove la donna viene trattata ancora come nel 200 a.c. Mentre nel Nord anche l'uomo aiuta in casa con le faccende e le pulizie(la maggior parte), ovviamente ci sono le eccezioni. Ahimè....L'ignoranza...!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    Il problema è che noi donne crediamo di vivere in un mondo più evoluto rispetto a quello di 50-60 anni fa. Pensiamo un attimo a come andavano le cose all'epoca. Anzi, pensiamo alle nostre nonne. Quanti di noi possono dire di avere/ avere avuto una nonna con una carriera alle spalle? Tra tutta la gente che conosco, quasi nessuno risponde affermativamente. Mia nonna, che è una delle poche che ha avuto un lavoro (maestra), mi racconta spesso di quanto si sia dovuto imporre sull propria famiglia, sui genitori, per studiare e lavorare. Noi donne siamo sempr state generalizzate e banalizzate al concetto di mogli e madri. Per quasi due secoli le donne hanno combattuto per la propria emancipazione e per guadagnarsi quello che abbiamo oggi. Possiamo lavorare e fare scelte libere (almeno in alcune parti del mondo), nessuna differenza tra duomo e donna.

    Ma la realtà è che la mentalità rimane sempre la stessa. Se prima dovevamo occuparci dlla casa, del marito e guardare i figli da sole, ora che lavoriamo dobbiamo occuparci della casa, del marito, dei figli e lavorare. Mai che sia l'uomo a cucinare, a pulire, a stirare. Io vedo mio padre, so quello che dico. Mia madre lavora tutto il giorno, e così anche lui, ma LEI cucina, lei spolvera e stira. E a far tutto non riesce, da lunedì a sabato è in casa solo a pran zo e a cena. Così le diamo una mano noi figli. Ma chi, tra noi tre, secondo te? Io e mia sorella, che comunque abbiamo un sco da fare on la scuola, mentre mio fratello, l'altro duomo di casa, ovviamente è esonerato.

    Insomma, non prendiamoci in giro.

    Perdonami la lunghezza del messaggio, ma quando sento parlare di certe cose mi lasciò trasportare troppo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    6 anni fa

    ecco me lo domando anch io... sembriamo le schiave noi donne, persone da usare e basta dall'uomo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ?
    Lv 6
    6 anni fa

    perché la donna pretende che l'uomo lavora per tirare avanti e almeno le mogli si dedicassero alla casa invece di uscire con le amiche

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.