OCKHAM! conoscenza intuitiva imperfetta e conoscenza astrattiva?

Qual'é la differenza tra conoscenza intuitiva imperfetta ( quindi una conoscenza passata e derivante da una conoscenza perfetta, attuale e presente) è una conoscenza astrattiva da cui derivano i concetti universali.

Ad esempio, se ho Socrate davanti, ho una conoscenza intuitiva

Se Socrate non c'è piu, ho una conoscenza astrattiva (da cui deriva il concetto di Socrate che mi permette di riconoscerlo da altri) oppure una conoscenza intuitiva imperfetta?

Mi fareste un esempio? Grazie!!

1 risposta

Classificazione
  • Astratto = (vocabolario di filosofia) secondo gli scolastici la nozione di astratto si contrappone a quella di concreto, il concetto di uomo è concreto, il concetto di umanità (universale) è astratto.

    Il fondamento della conoscenza per Ockam è l' "esperienza".

    Conoscenza intuitiva ---> è quella che permette di distinguere immediatamente ("intuizione") a) se una cosa esiste o b) non esiste e c) l' appartenenza di un attributo ad una cosa ("inerenza" ad esempio Socrate è bianco) e d) i rapporti tra cose particolari (ad esempio la distanza - sono più vicino a Socrate che a Timeo)

    Conoscenza intuitiva perfetta = è la conoscenza immediata ("intuizione") nel (tempo) presente - Per esempio: Socrate è qui

    Conoscenza intuitiva imperfetta = è la conoscenza immediata di qualcosa che è nel passato - Per esempio: Socrate era qui

    Secondo Ockam: La realtà = è sempre individuale (Questo uomo); L' universale = è il segno di una classe di cose ed esiste soltanto nell' anima.

    RISPOSTA (opinione - potrei aver sbagliato): a) Socrate è qui = conoscenza intuitiva (Socrate è un individuo); b) Socrate era qui = conoscenza intuitiva imperfetta (l' esperienza è nel passato e Socrate è un individuo) c) "Animale razionale" (essenza --> universale) appartiene a tutti gli esseri umani = Conoscenza astrattiva - "Tutti i greci sono umani" = Conoscenza astrattiva (nella frase il riferimento è il "genere" --> universale).

    (Ockam riprende la distinzione tra "conoscenza intuitiva" e "conoscenza astrattiva" dal filosofo Duns Scoto)

    Un saluto dal gatto Fritz. :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.