giorgia ha chiesto in Animali da compagniaCavalli · 6 anni fa

Eccomi di nuovo Riders!?

Ciao a tutti, avevo gia scritto una domanda in precedenza dove dicevo che avevo paura di galoppare, adesso + o - me la cavo ed è una cosa bellissima!!!E ho iniziato anche a fare le croci al trotto e galoppo e altri piccoli saltini sempre al trotto ma non vedo l'ora di affrontarli anche al galoppo(sono alla 21a lezione)!Oggi volevo chiedervi come si svolge la vostra lezione o se avete un cavallo cosa fate con lui? Quanti giorni alla settimana montate?:)e quando tornata a casa cosa fate e cosa provate?Io solitamente vado al sabato pomeriggio e adesso con la scuola vado una volta a settimana, ma questa estate qualche volta anche 2volte e andavo al mattino...Arrivo in maneggio alle15:30e preparo Melody (la cavalla che monto adesso e che mi sta insegnando moltissime cose perché è un po' ribelle XD),per mettere il morso mi faccio aiutare perché faccio fatica ad aprire la bocca al cavallo.La lezione la faccio nel campo aperto in sabbia quando è bello sennò al coperto.Di solitoci sono altre 2ragazze con me e prima della lezionepasseggiamo i cavalli a mano e intanto chiacchieriamo; poi saliamo e iniziamo a fare passo mentre l'istruttrice noi pariamo un po'.Poi trottiamo con i vari cambi di mano e poi galoppiamo!!! Poi ci mette delle crocette che noisaltiamo prima al trotto e poi al galoppo, o tutte insieme una dietro l'altra oppure una per volta.Adesso stiamo imparando a saltare dei piccoli verticalini al trotto.Finita la lezione dissello Melody e la lavo e le do degli zuccherini!

Aggiornamento:

Finisco intorno alle 17:30 di lavare e dissellare Melody e quando torno a casa mi lavo e mi rilasso sul divano dopo aver cenato e provo un senso di soddisfazione e serenità!!!!

Aggiornamento 2:

Ragazzi io faccio monta inglese ho sbagliato a scrivere nella scorsa domanda XD, avevo provato l'americana ma non mi sentivo a mio agio quindi ho ripreso con l'inglese, scusate me ne sono accorta solo ora hahahahh

Aggiornamento 3:

grazie a tutti per le risposteeeee :))

4 risposte

Classificazione
  • Mary
    Lv 6
    6 anni fa
    Risposta preferita

    E' veramente bello leggere di chi è ancora agli inizi...mi fa ricordare quando ho cominciato io!

    Di lezioni vere e proprie non ne faccio più da una vita...e ormai quasi non monto più perchè ho trovato la mia strada.

    Fino ad agosto avevo il mio cavallone che purtroppo ora non è più con me (era molto vecchio). Quando ho iniziato a lavorare con lui (4 anni fa) avevo parecchie difficoltà perchè era veramente troppo reattivo e quindi ho cominciato a fare un lavoro diverso: equitazione naturale. E' migliorato tantissimo..era diventato, lavorando così, un cavallo sereno e rilassato.

    Un cavallo che mi ha insegnato veramente molto...lui mi ha insegnato come pormi con i cavalli e come ottenere la loro fiducia. E' stato il mio più grande maestro e quello che mi ha regalato le soddisfazioni più grandi...ero arrivata a riuscire a montarlo in totale libertà dai finimenti. Aumentava spostando indietro le gambe e si fermava con un mio respiro...mi bastava uno sguardo per fargli capire cosa gli stavo chiedendo: bastava che gli guardassi le orecchie perchè andasse indetro, che gli guardassi il sedere perchè si girasse, che lo guardassi negli occhi perchè venisse da me. Si fidava ciecamente al punto da poter uscire in passeggiata senza niente. Negli ultimi tempi andavo da lui, aprivo il suo recinto, lui usciva, lo pulivo e lo portavo (senza niente) a fare passeggiate tranquille per campi...e lui mi seguiva. Quando si spaventava mi veniva vicino e cercava rassicurazione...mi metteva la testa sul petto. Non dimenticherò mai quando lo portavo per campi e lui sgroppava felice...quasi senza controllo ma poi bastava che lo chiamassi per nome e lui subito si calmava. Non dimenticherò mai quando portavo anche il mio cane e loro giocavano insieme a rincorrersi...oppure quando, per tornare indietro, salivo a pelo e mi portavo su anche il cane...e lui pazientemente seguiva la strada di casa.

    Sia chiaro però...non è morto: è solo in pensione definitiva...perchè dove siamo con il mio maneggio il terreno è molto duro e scosceso...troppo per le sue fragili gambe. Quindi ho dovuto cercare per lui una nuova casa in pianura dove il terreno sia morbido e dove ci sia qualcuno ad accudirlo come merita. Però il posto dove è ora è molto lontano (3 ore di macchina solo per andare) e non posso andare a trovarlo quando voglio...e non voglio nemmeno andarci troppo spesso perchè quando mi vede mi guarda come se dicesse 'ehi sei qui! torniamo a casa adesso, vero?' e mi si frantuma il cuore ogni volta a lasciarlo lì...il ragazzo che lo accudisce mi dice che tutte le volte che vado via lui nitrisce per almeno mezz'ora...e non nitrisce felice...nitrisce come se fosse disperato. Quindi, per evitare di farlo stare ancora peggio preferisco non andare da lui.

    Non pensavo, però, avrei avuto il coraggio di ricominciare con altri cavalli (oltre al mio vecchio mi occupavo già di una pony dartmoor che è entrata nel mio cuore quanto lui...e ci è rimasta perchè lei l'avrò ancora per molto tempo) oltre la pony...e invece è riuscita a catturarmi una ribelle, testarda, str0nza cavalla incrocio haflinger-arabo. Quindi, con lei, ho ricominciato da zero con il lavoro naturale.

    Ecco diciamo che il motivo per cui di lezioni non ne faccio più è questo: mi piace montare...ma ancora di più mi piace stare con i cavalli...e impazzisco per il lavoro da terra!

  • 6 anni fa

    Allora: io sono agonista quindi monto nel campo agonisti, o esterno o interno. Pulisco il cavallo e poi entro in campo e passeggio un pò, per farlo sciogliere meglio siccome ha una certa età, e a seconda del giorno faccio dressage, salto, barriere o cross. Dopo la lezione lo attacco ai due venti, lo ripulisco e con attenzione lo rimetto in box (parte al trotto perché da giovane si è rovinato le gambe imboxandosi). Invidio la tua felicità quando parli delle tue lezioni... quando ero in scuola potevamo solo pulirli nel box, i pony... non farli passeggiare... e appena saliti si iniziava... però che atmosfera, che gruppo, che amicizie! Mi hai riportata nel passato, grazie :)

    Fonte/i: Devo dire che a montar spesso ho perso un pò di entusiasmo..
  • Anonimo
    6 anni fa

    Sfortunatamente non ho un cavallo perchè da le mie parti e difficile trovare ed è puro caro,pero mi piacerebbe moltorovare anche perchè sin da piccola mi piacciono..

  • 6 anni fa

    Se vede che l'equitazione ti piace proprio, che più che uno sport è uno passione prima di tutto :)

    Io ho lezione tre volte a settimana e tutti gli altri giorni (tranne il lunedì) monto in libertà il mio cavallo (facendo comunque solo esercizi in piano; ho 15 anni e finché non sarò maggiorenne non sono autorizzata a saltare senza istruttrice). Di solito pulisco e sello Icrex (il mio horse :3) e poi vado in campo (all'aperto o indoor, dipende dal tempo) per la lezione. Inizio con 5 min di passo e poi una buona mezzoretta di trotto. La mia lezione é composta da gente abbastanza capace quindi possiamo decidere noi singoli cosa fare, per esempio quando cambiare mano o fare degli alt oppure allungare il trotto e così via... Poi dieci minuti di galoppo con le stesse caratteristiche. Poi seguiti dall'istruttrice facciamo un pre-esercizio in preparazione a quello vero e proprio (sempre tutti contemporaneamente) che può essere per esempio una serie di barriere per terra da superare sia al

    Fonte/i: Trotto che al galoppo. Infine inizia l'esercizio vero e proprio che , se c'è salto, può consistere per esempio in una linea o un percorso o una potenza ecc ecc e ,se abbiamo piano, può essere un esercizio con cambi di galoppo o mezzevolte o una ripresa oppure tentiamo di impostare i cavalli xD insomma facciamo sempre tante cose :D poi una volta al mese esco in gara in altri maneggi ^^ dopo la lezione se é estate faccio la doccia a Icrex oppure lo pulisco bene. E poi ancora cazzeggio con le mie amiche ahahah Divertiti con questo magnifico spor ;)
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.