?
Lv 7
? ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 6 anni fa

Si può arrivare al punto di avere disgusto e repulsione verso la gente in generale?

al punto da volere chiudere i contatti e i rapporti con tutti? A me sta accadendo questo... non sono mai stato molto socievole ma da tanto tempo ormai, anche a a causa di problemi personali e delusione verso il comportamento degli altri, quello che provo è solo repulsione e odio, molto spesso mascherato da falsi sorrisi, tanto da augurare agli altri tutto il male di questo mondo. Chi si trova nella mia situazione raccontatemi, grazie

5 risposte

Classificazione
  • Sophie
    Lv 5
    6 anni fa
    Risposta preferita

    Sai, quando si è ingombrati dalle problematiche della vita, la voglia di instaurare rapporti e di socializzare, cessa istantaneamente.

    Ci sentiamo colmi di tristezza e delusione, affranti dal dolore, abbandonati dal destino.

    E tutto ci appare vecchio, logoro ed estremamente insiginificante.

    Questo è un passaggio assolutamente normale e da tenere in considerazione.

    Ma se posso darti un consiglio, impara a digerire queste tue sensazioni e a non coltivarle, altrimenti continui a nutrire inconsapevolmente un terreno già critico di per sé.

    Molti fattori, possono generare in noi, nausea, disgusto e disapprovo, ma dobbiamo lottare per rendere le cose migliori e più leggere.

    Ne va della tua vita, cerca di parlare con qualcuno della quale ti fidi, ed esponigli tutte le tue sensazioni e i tuoi disagi interiori.... queste cose devono essere liberate dalla nostra anima, altrimenti si ingigantiscono.

    Meglio dialogare, che continuare sulla strada sbagliata.

  • Marie
    Lv 6
    6 anni fa

    Verso proprio tutti no soltando verso coloro che cagionano sofferenze e quelli ignoranti che si credono chissà chi. Arrivare alla repulsione addirittura verso tutta l' umanità è preoccupante e poi mica sei l' unico che ha incassato delusioni.

  • 6 anni fa

    Sì, alcuni individui arrivano spesso e volentieri a questo punto ... anzi, quasi sempre anche oltre, infatti giungono fino a disprezzare non solo il mondo intero, ma in primis loro stessi. Tali individui sono i veri ed incalliti MISANTROPI. Dato che il loro comportamento, spesso originato da disavventure sentimentali, incomprensioni sociali ed insuccessi personali, si incancrenisce profondamente nel loro intimo, difficilmente lo abbandonano con il trascorrere del tempo, nemmeno se, come e quando la loro parabola esistenziale cambi completamente orientamento.

  • 6 anni fa

    Io parto dal presupposto che la gente é stuipida

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Fabio
    Lv 7
    6 anni fa

    si

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.