E voi sapete cucinare?

Sto a lezione di diritto e mi sto annoiando, così mi sono messo a pensare a ciò che non so fare.

L'altro giorno stavo riscaldando la pizza in padella e l'ho bruciata -.- Era diventata carbone.

10 risposte

Classificazione
  • JJJJ
    Lv 6
    5 anni fa
    Migliore risposta

    :) Stai cercando di imparare a cucinare, Pinketts? Io ho uno stile in cucina molto internazionale, colgo quindi la tua domanda per sponsorizzare le mie doti :D

    Dunque... vediamo se riesco a farti da maestro per un bel menù :D

    Qualcosa di facile facile... mmmm....

    Aperitivo intanto io direi un buon bellini. Se vuoi fare il figo puoi glassare il bordo del bicchiere con lo zucchero (significa bagnarne il bordo, passarlo nello zucchero e poi metterlo in frigo) e decorarlo con una due fettine di pesca bianca dura.

    Beh, io sono un grande fan dei piatti pieni di sapori calibrati insieme, che non devi neppure cucinare, basta dosare molto i sapori -secondo me- per stupire: per esempio l'abbinata formaggi-affettati-frutta-miele-frutta secca-vino è un classico, punta tutto sulla qualità degli alimenti e non dello chef.

    Frutta: pere non troppo mature, fichi rossi al punto giusto, uva bianca o rossa (io prendo quella da tavola, quella da fragolino mi sembra troppo dolce).

    Frutta secca: noci o mandorle (preferisco le prime).

    Affettati: un buon crudo dolce, io uso il parma per ste cose .

    Formaggi: c'è un codice preciso per l'abbinamento del miele e i formaggi, io non lo rispetto moltissimo, però se vogliamo fare gli sboroni…….

    se proprio vuoi fare lo sboronissimo indie-hipster, puoi anche fare la ricotta fatta in casa, è una puttanata farla, però mi raccomando usa aceto di mele o succo di limone, non l'aceto normale se no fa schifo... ah, e assicurati di avere un bel latte grasso intero per farlo, se no ci puoi aggiungere della panna tu nel latte bollente.

    Vino: un bell'Aglianico del Vulture, tipico della nostra Basilicata, o un bianco non troppo secco e magari un po' frizzantino .... io direi per non sbagliare un prosecco demi-sec, però ci sono tantissime varianti... anche un sauvignon dell'alto adige, un ribolla gialla o un muller turghau sono ottimi. Attento al verdicchio, perché spesso è acidulo e rischi di bere aceto. Se hai un'enoteca là vicino, prima di prenderne chiedi che te lo facciano assaggiare, se no vai secondo le tue memorie.

    Pane: una bella baguette croccantissima fuori e morbidissima dentro, da scaldare al volo.

    Altri cavalli di battaglia miei da "sborone" sono la cotoletta alla viennese, è un sottilissimo petto di pollo impanato e fritto accompagnato da una marmellata alle ciliegie...

    Qui in Basilicata ci sono piatti tipici come "i cauzon", che sono dei ravioli pieni di ragù, e "u' cuturiddi", che è agnello in casseruola, ma è un po' difficile da fare, non riesco mai a regolarmi con il sale...

    E papà, che è vissuto a Trieste da giovane, mi ha insegnato a cucinare la jota, che nonostante non abbia un aspetto per niente invitante ha un sapore molto vivace.

    Sono stato anche a Brașov, però la loro cucina -mi si perdoni- è vomitevole.... usano lo zucchero DAPPERTUTTO, anche sulle coscette di pollo...

    Poi so fare il salmone che io chiamo "di Berlino", perchè l'ho mangiato là, è una marinata di salmone affumicato con miele d'acacia, balsamico, pere o mele sottilissime.

    Il carpaccio marinato con il grana a striscioline (le fai con il pela patate), il balsamico e la rucola.

    Gli scampi o i gamberoni del pacifico fatti al vapore, sono semplicissimi da fare... Li metti in un cestino di quelli al vapore o in un colino di ferro e fai bollire dell'acqua sotto, dove avrai messo fette di arancia. Quando diventano rosa ci togli il carapace e ne fai degli spiedini, che abbrustolisci appena appena con un filo d'olio e succo d'arancia.

    Anche le canocchie (cicale di mare) sono di una facilità esagerata e sono buonissime, l'unica accortezza è magari di prepararle tu, perché certe si tagliano con le scaglie della corazza.

    Se vuoi dei primi, ti consiglio uno facilissimo per la pasta fredda, che è pomodoro fresco, zucchine a dadini cotte a malapena, quasi crude, formaggio dolce, basilico e menta in abbondanza.

    Un'altra ancora molto **** e "salutista" è il sushi di zucchine. Questo è uno dei miei cavallissimi di battaglia estivi. Allora, tagli le zucchine con il pela patate e ne fai delle striscioline, che sbollenti per 30 secondi o più in acqua bollente, in modo che siano morbide ma non molle.... le asciughi con lo scottex, poi prendi o philadelphia e salmone affumicato o philadelphia al salmone affumicato e ce lo spalmi sopra e poi le arrotoli, legandole con un filo di erba cipollina.

    Per i dolci... beh, io non impazzisco per i dolci, infatti li preparo sempre e solo per altri... fragole e balsamico... Tiramisù... Sorbetti al limone... le mie sorelle sbavano per la torta al cioccolato, ma siccome sono una capra in pasticceria, compro direttamente la torta Buitoni al cioccolato e la cuocio con fette di pere dentro.

    Secondo me per il dolce se conosci una pasticceria/gelateria buona puoi fare affidamento a loro.

  • 5 anni fa

    Quando non faccio bruciare tutto sì :)

    P.S.: la prossima volta che ti si brucia la pizza, non darla da mangiare ad Alfredo, che poi si arrabbia e ti scrive questi messaggi.

  • Come il fratellino Enrico.

    Vale

  • Anonimo
    5 anni fa

    diciamo che riuscirei a sopravvivere, ma non azzardo mai nulla di ardito!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 anni fa

    No...rischio di dare fuoco alla cucina cercando di fare un piatto di pasta....e dopo che la cucina va a fuoco la pasta fa anche schifo....

    Sn un disastro da sto punto di vista

  • 5 anni fa

    si

  • 5 anni fa

    Di solito me la cavo ... riuscirei a sopravvivere

  • Ismay
    Lv 4
    5 anni fa

    Dolci bravino... il resto si dai.. niente di complesso... ma faccio dall antipasto al dolce;-)

  • 5 anni fa

    Si'.

  • 5 anni fa

    Sei il solito fròcio e giochi a fare il ragazzo con 1 dei tuoi 50 account

    Sei un pedofilo ed io ho deciso. Voglio orinarti in bocca

    Troll un càzzo

    Il vero troll sei tu pedofilo 43n alla ricerca di ragazzini da traviare.

    Sei malato, handicappato, sei disperato da compiangere

    Tu esalti i rapporti bestiali tra omosessuali luridi e ignominiosi

    .

    ====================================================

    Ti toglierò tutto, soldi, iphone oropol, scarsella, card

    ....ti farò stendere ai miei piedi

    ......ti farò piangere ed implorare pietà

    ........ti lascerò nudo per strada come un verme

    Così potrai renderti conto se sono o meno un troll

    ====================================================

    CHE PENA MI FA questo Zampa, poveretto, deve essere solo e disperato, un vecchio scarpone con infinito tempo a disposizione. Mi fa una tristezza tombale

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.